mamma

08 settembre 2021 ore 01:05 segnala
20 agosto, distesa sul suo letto consumata da un tumore terminale da 1 anno, le chiedo " come stai? hai dolori?" mi risponde "no non ho dolori ma non ce la faccio più ad andare in bagno da sola".
l'aito a sedersi sulla carrozzina la porto in bagno e dopo la lavo, la riporto a letto perchè è stremata dall'immensa fatica che ha fatto.
inizio come tutte le settimane a pulire la casa, scappo al lavoro e quando finisco mio papà ci chiama " venite nn ce la faccio da solo" ci precipitiamo io e mia sorella vediamo la situazione, è grave e decido di rimanere, non mangia nulla vuole solo la morfina per calmare i dolori, la somministro e si addormenta.
l'indomani alle 6.15 la trovo seduta sul letto lamentava che nn riusciva a prendere le medicine, le dò le medicine la porto in bagno e come il giorno prima la accudisco e riporto a letto.
Alle 9.00 versava in stato comatoso, l'infermiera mi disse " statele vicino non sò se arriverà a domani"mi diede tranquillanti e altra morfina mi disse come dovevo somministarla e di tenerla al corrente della situazione, prima di andar via le fece una flebo e morfina e le mise l'ossigeno che doveva tenere ininterrottamente.
Da li iniziò tutto, mia sorella era confusa mi diceva " io non sò che fare non sono capace" la rassicurai che ci avrei pensato io di stare tranquilla.
Papà disperato un dolore atroce lo investiva e non era facile per me gestire entrambi, ma dovevo farlo, non c'era tempo per tirarsi in dietro e avere tutte le paure del mondo, dovevo agire e poi dopo......molto dopo avrei pensato al resto.
Tutto ilo giorno un via vai di famigliari parenti e conoscenti, il prete per l'estrema unzione un volontario che pregava con mia zia, unici praticanti come la mamma.
Si fa notte e sola con mia sorella in camera da mia mamma, arriva mio papà piangendo chiedendoci un abbraccio, lo abbracciamo e sempre piangendo ci ringrazia di essere li con lui e la mamma, gli dissi " ma grazie a te che ci hai messo al mondo se così non fosse noi non staremo adesso qui"dopo queste mie parole mamma ha reagito mia sorella le prende la mano e le dice "mamma, mamma apri gli occhi" mamma apre gli occhi e notai subito che erano bianchi, il suo colore verde chiaro non ce ne era più traccia.
Mia sorella le disse, " ti sei svegliata perchè abbacciavamo papà?" lei annui con la testa e allargò le braccia, corsi subito dall'altra parte del letto e ci siamo fatte abbracciare, un misto tra lacrime dolore amore, la guardai e ricordai una vita senza amore senza abbracci, ora in quell'istante ho ricevuto quello che in una vita nn ci ha mai dato.
Guardandola le dissi " mamma ti perdono perchè ora sai cos'è l'amore" cambiò subito espressione era più serena più dolce, solo in quel momento vidi la mamma che nn ho mai avuto.
Chiamammo subito i nipoti,ma solo mio figlio riusci a venire mia figlia era bloccata in strada con la gomma bucata. le altre nipoti le ha sentite al telefono, nell'arco dell'ora che era sveglia l'unica cosa che sono riuscita a fare e varie domande per capire fino a che punto era vigile.
Durante il suo stato per noi comatoso in realtà lei ha sentito tt le persone che sono venute e quello che abbiamo detto, poi ha iniziato a sentire dolori così le feci subito la morfina e si riabbandonò in quello stato comatoso fino al giorno successivo nn si è mai risvegliata,l'intera mattina ha continuato a dormire, solo nel pomerigio quando sono venute mia cognata mia figlia e la mia sorella più piccola si è risvegliata le ha salutate e dopo pochi minuti si è ri abbandonata.
Ora aveva visto tutti la osservavo era serena e soddisfatta di aver salutato tutti, mi sono messa accanto a lei dopo la somministrazione della morfina cercando di riposare un pochino anche io, ascoltavo il suo respiro stranamente normale e armonioso, mi cullavo da quel ritmo così tranquillo e fluido.
Mai avrei immaginato che le finisse in un istante senza fatica e rumori, se ne è andata in silenzio non ho avuto il tempo neanche di aprire gli occhi e vegliarla nel suo ultimo istante, solo la mia mano tra le sue il mio corpo adagiato accanto al suo.
Mamma forse solo questo volevi, e te ne sei andata per farmi riposare visto che in 3 gg ho solo dormito 4 ore per non lasciarti sola.
Grazie anche a te di avermi messa al mondo, grazie per avermi dato la possibilità di essere ciò che sono.

Grazie
b7311032-d96c-4c31-8442-3b5dd81404a1
20 agosto, distesa sul suo letto consumata da un tumore terminale da 1 anno, le chiedo " come stai? hai dolori?" mi risponde "no non ho dolori ma non ce la faccio più ad andare in bagno da sola". l'aito a sedersi sulla carrozzina la porto in bagno e dopo la lavo, la riporto a letto perchè è...
Post
08/09/2021 01:05:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. TIBBY55 14 settembre 2021 ore 21:55
    commovente e dolcissimo vorrei scrivere tanto ma non sono cosi bravo sara xche ci sono passato con mio padre e ora ci sto passando con mia madre siete una famiglia unita lo si legge apprezzo molto chi ama i propri genitori ti abbraccio e ti stimo
  2. scintilla2000 14 settembre 2021 ore 21:57
    grazie

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.