Granello di sabbia

02 maggio 2021 ore 03:04 segnala
Era una fredda sera di febbraio ,decido comunque di farmi una passeggiata in riva al mare,a passi lenti immerso nei miei pensieri cammino sul bagnasciuga con lo sguardo rivolto al cielo stellato,abbasso per un attimo lo sguardo e nella penombra vedo la sagoma di un tronco portato dalla mareggiata del giorno prima.
Una voce silenziosa mi chiama,vieni a sederti qui con me ad osservare il mare,il luccichio delle onde illuminate dalla luna,l’odore dell’acqua salmastra e la melodia dal mare agitato cullavano la mia mente,in pochi minuti tutti i pensieri svaniscono e inizio ad avvertire un senso di pace e rilassatezza.
Con lo sguardo fisso sul mare mi chino per raccogliere una manciata di sabbia e la lascio scorrere tra le dita,tra mille granelli caduti mi accorgo che uno era rimasto nel mio palmo,era lì come calamitato,era un granello particolare,di un colore indefinito fatto di mille sfumature,movendo delicatamente la mano al bagliore della luna brillava come una stella,lo guardo lui mi guarda,un sorriso si stampa sul mio volto prima triste.
Chiudo il palmo su di lui,da oggi in poi ti porterò con me e tutte le mattine al mio risveglio ti guarderò e il sorriso mi accompagnerà per tutto il giorno
86e6b0f2-dbaa-40a5-a0c3-ce552de62a10
Era una fredda sera di febbraio ,decido comunque di farmi una passeggiata in riva al mare,a passi lenti immerso nei miei pensieri cammino sul bagnasciuga con lo sguardo rivolto al cielo stellato,abbasso per un attimo lo sguardo e nella penombra vedo la sagoma di un tronco portato dalla mareggiata...
Post
02/05/2021 03:04:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. Fogliadi.Te 04 maggio 2021 ore 13:33
    Una visione e un piccolo ricordo di una notte qualunque, ma diversa da tutte le altre.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.