La vita è un soffio.

05 dicembre 2023 ore 00:26 segnala
Arriva un giorno in cui ti rendi conto che non hai più vent'anni e pensi che la vita sia andata,
guardi dentro la tua valigia carica solo di pensieri,
problemi,
responsabilità,
paure.
Vuota di tutti i sogni e aspettative lasciate andare lungo il viaggio della vita.
Ti fossilizzi sui problemi e ti lasci andare al vuoto di una non vita.
Ma non è così! La vita è qui! Tu esisti!
Non hai più vent'anni,
ma sei vivo e una parte di te spera ancora di ottenere i suoi sogni e vincere le sue paure.
La vita non attende,
siamo noi a rallentarci o addirittura fermarci,
rischiando di perdere quel treno che resta fermo lì ad attenderti,
perché l'universo ti vuole bene e te lo dimostra più volte,
ma tu con le tue paure trovi mille scuse per non fare il salto.
Non hai l'età ti dicono,
io credo che per certe cose si deve rimanere giovani,
sarà la tua leggerezza,
quel pizzico di euforia e gioia a darti la spinta giusta per salire su quel treno e raggiungere i tuoi sogni.
Si! Non hai più vent'anni,
ma sei un'anima in grado di ricompensare ed essere ricompensata dall'universo. Amarsi sempre!
ddce9e6d-af4e-4405-92e1-2e9aff9e1065
Arriva un giorno in cui ti rendi conto che non hai più vent'anni e pensi che la vita sia andata, guardi dentro la tua valigia carica solo di pensieri, problemi, responsabilità, paure. Vuota di tutti i sogni e aspettative lasciate andare lungo il viaggio della vita. Ti fossilizzi sui problemi...
Post
05/12/2023 00:26:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Devi fermarti ogni tanto.

26 ottobre 2023 ore 17:32 segnala
Devi fermarti ogni tanto.
E se proprio non ce la fai
perché non è sempre facile
anzi forse non è facile mai
concedersi una pausa
allora rallenta.
Chiudi gli occhi.
Prendi fiato dal vento.
Guardati indietro
non per rimpiangere
ma solo per accorgerti
di tutta la strada che hai fatto.
Devi fermarti ogni tanto.
Dimenticarti di tutto e di tutti.
Senza paura di fare del male.
Chi ti sa leggere sa
che le pagine bianche
sono solo un passaggio.
Per gli altri devi avere pazienza.
Non tutte le persone che ci voglio bene
sono pronte a capire
che allontanarsi
non vuol dire per forza
andarsene via.
Ma cercare uno spazio
che dove ti trovi non c’è.
Devi fermarti ogni tanto
e riprendere il sogno
da dove lo avevi lasciato.
O forse abbandonato.
Perso.
Ricomincia da lì.
Vattene in giro con l’anima spettinata.
Prenditi tutto il tempo che serve
e già che ci sei
prendi anche un po’ di felicità
e mettila davanti agli occhi.
E dopo guarda
guarda che cosa ti stavi perdendo.
Sii certo di esistere
e di saperti ascoltare
amandoti sottovoce.
Passeggiati dentro
dove gli altri non sanno arrivare.
Tieniti stretto.
Non c’è nessuno capace di insegnartelo.
Non c’è nessuno più bravo di te
a saperlo fare.
364c0899-5713-4a2d-aefc-1867e21a1bd0
Devi fermarti ogni tanto. E se proprio non ce la fai perché non è sempre facile anzi forse non è facile mai concedersi una pausa allora rallenta. Chiudi gli occhi. Prendi fiato dal vento. Guardati indietro non per rimpiangere ma solo per accorgerti di tutta la strada che hai fatto. Devi fermarti...
Post
26/10/2023 17:32:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Emozioni di donna

26 ottobre 2023 ore 17:07 segnala
Ho imparato che da un giorno
all’altro tutto può cambiare.
Ho imparato che non c’è cosa più bella e difficile che potersi fidare di qualcuno.
Ho imparato ad accettare le delusioni o comunque a non dargli troppo peso.
Ho imparato ad andare avanti anche quando l’unica persona con cui vorresti parlare è la stessa che ti ha ferito.
Ho imparato che questo molte persone non l’hanno mai capito.
Ho imparato che più dai e meno ricevi.
Che ignorare i fatti non cambia i fatti.
Che i vuoti non sempre possono essere colmati. Che le grandi cose
si vedono dalle piccole cose.
Che la ruota gira, ma quando ormai non te ne frega più niente.

Il poeta dei sogni

20 ottobre 2023 ore 23:05 segnala
Io non sono un poeta
Ma quando il vento della sera
Accarezza la mia onda sentimentale
Nell'attesa di un bacio muto
La mia anima inizia a volare
Io non sono un poeta
Ma un giorno mi sono perso
Dentro due occhi che sanno incantare
E non sono più riuscito a tornare
Io non sono un poeta
Ma è l'amore che mi dà la forza
E mi fa trovare le parole
Quelle che viaggiano su un filo sottile
E da lontano sanno unire i cuori
Io non sono un poeta
Però sogno di continuo
E ogni volta
Che scrivo una poesia
La notte si fa chiara
Ed io posso volare
Nell'immensità del tuo cuore
Imparando con te una lingua nuova
Tutta da inventare
9dd249f0-a9e3-4f23-9364-68270d05eac1
Io non sono un poeta Ma quando il vento della sera Accarezza la mia onda sentimentale Nell'attesa di un bacio muto La mia anima inizia a volare Io non sono un poeta Ma un giorno mi sono perso Dentro due occhi che sanno incantare E non sono più riuscito a tornare Io non sono un poeta Ma è l'amore...
Post
20/10/2023 23:05:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Amati

16 ottobre 2023 ore 20:18 segnala
Amati.
Per quello che sei.
Perché sei speciale.
Anche se a volte
lo dimentichi.
O forse non lo vuoi
mostrare.
Forse perché
non ne hai bisogno.
E se lo fai,
lo fai solo con
le persone giuste.
Che non si sono
dimenticate di te.
Anche se ancora
non riesci a perdere
la brutta abitudine
di dimenticare
il tuo cuore,
anche da chi
non lo merita.

Emozioni

05 ottobre 2023 ore 19:12 segnala
Ti porto da me.. Ma non per far l'amore.
Che tu, chissà come lo fai. Secondo me mordi il cuscino. Secondo me quando ti piace fai un casino.
Comunque no, non è per quello.
Di stanze ne avrai viste tante. E la mia non è così diversa dalle altre.
Vorrei che succedesse piano... Partire dal presente e andarcene lontano.
Ti porto qui da me tra i gesti involontari del pensiero, tra le mie fantasie....I miei infiniti viaggi... Quelli che io chiamo poesia.
A passo di rugiada tra i miei liquori e le mie birre, dove per me è sempre tardi.
Ma tu troverai un angolo di cielo per sdraiarti.
Là fuori è pieno di gente, di dottori che studiano la vita con apparecchi strani... ma nella mia anima nessuno vuole metterci le mani.
Sai cosa ti dico?
Me lo tengo, frantumato, questo cuore che fa un rumore strano. Disordinato e bello. Come tutte le cose mezze rotte.
Una stella in mezzo al petto che s'incendia quando è notte.
Si sente anche da qui. Tu cosa ne pensi?
Ma sì, lasciamolo così.
Fanculo questa vita. Fanculo anche la morte.
Vieni qui. Abbracciami più forte.
Dimmi che ci sei e dopo taci.
Soffro di sindrome da umore, parzialmente seminterrato. Se mi porti un po' di luce... Giochiamo ai baci
e44245b9-bf44-4ae6-97e3-0cf9d63a57d8
Ti porto da me.. Ma non per far l'amore. Che tu, chissà come lo fai. Secondo me mordi il cuscino. Secondo me quando ti piace fai un casino. Comunque no, non è per quello. Di stanze ne avrai viste tante. E la mia non è così diversa dalle altre. Vorrei che succedesse piano... Partire dal presente e...
Post
05/10/2023 19:12:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Sogno chiamato amore

05 ottobre 2023 ore 19:09 segnala
Un amore impossibile
Un amore che si nutre di sé stesso
Un amore di appuntamenti mancati
Un amore di parole lontane
Un amore di mani vuote
Un amore di odori persi nel vento
Un amore di stelle promesse
Un amore di squilli attesi
Un amore di progetti mai conclusi
Un amore di immagini a colori
Un amore che sarà sempre domani
Un amore senza vacanze
Un amore di voci e pensieri
Un amore che vedrai ce la faremo
Un amore digitato di notte
Un amore che ti porto sempre in tasca
Un amore da scrivere, scrivere, scrivere
Un amore così, di anima e di cuore.
Null'altro.
Testardo, straziante, incompleto, stupendo.
Eppure esiste, resiste, insiste.
E forse è proprio questo il sogno chiamato amore.

Da cuore a cuore

05 ottobre 2023 ore 19:05 segnala
Esiste una stanchezza,
quella dell’anima,
per la quale non basta il riposo fisico.
Ha bisogno del mare,
del silenzio,
di poche parole,
della pulizia dei comportamenti,
di non ascoltare la stupidità della gente.
Ha bisogno di respiri lunghi,
guardando il cielo,
leggendo un libro,
sorseggiando un caffè,
sorridendo ad un pensiero,
piangendo senza vergogna.
Esiste una stanchezza,
quella del cuore,
che ha bisogno di abbracci che regalino la primavera,
quando tarda ad arrivare.
Un abbraccio che sia quel bacio sulla fronte,
mentre dormi.
Mentre ad occhi chiusi combatti con le tue paure.
Che scacci gli incubi,
che combatta i mostri,
che ti regali l’alba, anche quando il sole non c’è.

semplicemente io

05 ottobre 2023 ore 18:57 segnala
Ho imparato che da un giorno
all’altro tutto può cambiare.
Ho imparato che non c’è cosa più bella
e difficile che potersi fidare di qualcuno.
Ho imparato ad accettare le delusioni o
comunque a non dargli troppo peso.
Ho imparato ad andare avanti anche quando
l’unica persona con cui vorresti parlare è
la stessa che ti ha ferito.
Ho imparato che questo molte persone non
l’hanno mai capito.
Ho imparato che più dai e meno ricevi.
Che ignorare i fatti non cambia i fatti.
Che i vuoti non sempre possono essere colmati.
Che le grandi cose si vedono dalle piccole cose.
Che la ruota gira, ma quando ormai non te ne frega più niente.

Le vie della luce

02 ottobre 2023 ore 19:49 segnala
Se vuoi cambiare il mondo, ama un uomo, amalo sinceramente. Scegli l'unico che possiede l'anima che chiama la tua, chiaramente. Colui che ti vede. Colui che ha abbastanza coraggio di avere paura. Ricevi la sua mano e guidalo dolcemente dentro il tuo sangue, perché possa sentire il tuo calore addosso e trovare pace. Guarda dentro i suoi occhi, in profondità, e osserva quello che lì dorme o veglia.. timido o pieno di aspettative.
Guarda dentro i suoi occhi e leggi la sua storia, le sue guerre e pazzie, quelle che i suoi fantasmi hanno combattuto, in altri posti e altri tempi.
Osserva i suoi dolori, le sue lotte, le sue sofferenze e le sue colpe; senza giudicare, e poi... lascia andare tutto. Senti dentro di lui e sappi che quello che cerca è un riparo sicuro dentro di te. Farlo sciogliere nel tuo sguardo fermo. E sappi che non hai bisogno di rispecchiare la sua rabbia, perché nel grembo tuo giace la dolce e profonda magia che sa guarire le vecchie ferite. Se vuoi cambiare il mondo, ama un uomo. Amalo davvero.
Siediti davanti a lui, con dignità e femminilità, nel respiro della tua vulnerabilità, nella giocosità della tua innocenza infantile, nella profondità della morte. Sii un invito luminoso di dolce devozione che si apre alla sua virilità. Perché possa venire da te e nuotare nel grembo della terra, insieme, con consapevolezza.
E quando si ritirerà nella sua tana... e lo farà... allora raccogli intorno a te le tue antenate e fatti abbracciare dalla loro saggezza.
Ascolta i loro bisbigli rassicuranti, tranquillizzando il cuore della bimba spaventata che è in te. Stai tranquilla e attendi il suo ritorno.
Siedi e suonagli la melodia della memoria, perché lui possa trovare pace un altra volta. Se vuoi cambiare il mondo, ama un uomo. Amalo tutto. Non suscitare il bimbo che è in lui con malizia e astuzia, seduzione e inganno, solo per attirarlo in una rete di potere, caos e odio.
Non c'è niente di femminile in questo.. è solo vendetta... è solo veleno. Non dà nessun potere a una donna. Mostrargli che sei capace di tenerlo... ora... Tienilo e guidalo dentro di te, nelle tue profondità. Non lo punire per le sue ferite, quelle che non coincidono con le tue aspettative. Se vuoi cambiare il mondo, ama un uomo. Amalo senza difesa. Amalo abbastanza da essere nuda e libera. Amalo abbastanza da aprirgli corpo e anima.
Sii abbastanza coraggiosa per essere fragile.
Fargli bere i fiori inebrianti del tuo essere. Fargli sapere che ti può tenere e proteggere. Lasciati andare nelle sue braccia e fidati di lui, perché lui ti possa accogliere. E anche se sei stata fatta cadere da altri in passato, insegnagli la dedizione, dandoti a lui.
Se vuoi cambiare il mondo, ama un uomo.
Incoraggialo, nutrilo, ascoltalo, tienilo, permettigli, guariscilo....
E tu sarai nutrita, sostenuta e protetta dalle sue braccia e dai suoi pensieri. Se vuoi amare un uomo, ama te stessa!
Sii grata per tutte le esperienze e le guarigioni e quando starai davanti a lui, trova in lui il seme per tutto quello che verrà.