Stupro di gruppo, sentenza che fa vergognare.

17 aprile 2012 ore 17:02 segnala
Recentemente la cassazione ha emesso una sentenza secondo cui, per gli stupratori di gruppo, non è più obbligatoria la detenzione in carcere. A questo punto mi pongo una domanda: a cosa serve svolgere indagini per accertare come si sono svolti i fatti, quali persone sono coinvolte, dove è avvenuto lo stupro, ecc… se poi i colpevoli vengono lasciati liberi? Si parla tanto di combattere la violenza sulle donne, meno male che il rimedio a tale violenza è stato trovato dagli illustri componenti la “Corte Suprema” nell’emettere la suddetta incomprensibile e vergognsa sentenza. Io mi chiedo se la donna stuprata fosse stata una loro figlia, sorella o moglie questi signori avrebbero emesso una sentenza diversa?
a57b95bf-4a6f-4055-ba5a-5542498fe1b9
Recentemente la cassazione ha emesso una sentenza secondo cui, per gli stupratori di gruppo, non è più obbligatoria la detenzione in carcere. A questo punto mi pongo una domanda: a cosa serve svolgere indagini per accertare come si sono svolti i fatti, quali persone sono coinvolte, dove è avvenuto...
Post
17/04/2012 17:02:49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.