Ricamo

16 giugno 2011 ore 20:31 segnala
Così, come io non vedo la mia forza,
spesso tu non sai riconoscere la tua.
Ci sono fili, tra le ragnatele del mondo,
a cui nessuno sa dare un nome o una consistenza.
Tu sei, forse, un filo.
Qualche volta di seta, altre volte di ferro.
Di cotone o di lana, a seconda del freddo che sento.
Resistente e invisibile tra i rammendi di un'esistenza sfilacciata,
ma tanto sottile da non sentirne il peso.
Intessuto con tempo e pazienza, a maglie strette, su questo canovaccio.
Un ricamo.
Ecco, sì. Un ricamo è un vezzo, è quel piacere per gli occhi di cui si puo' fare a meno, ma quando c'è.... impreziosisce.
Ed è questo, che è stato il mio tempo con te:

un ricamo leggero, ad impreziosire questa vita normale.
cd88dc2a-556b-401e-a430-095e263cc234
Così, come io non vedo la mia forza, spesso tu non sai riconoscere la tua. Ci sono fili, tra le ragnatele del mondo, a cui nessuno sa dare un nome o una consistenza. Tu sei, forse, un filo. Qualche...
Post
16/06/2011 20:31:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. brutta2010 16 giugno 2011 ore 20:38
    eh si...

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.