Per te, che mai la leggerai

06 gennaio 2011 ore 10:22 segnala
Dove sei?
sei la pioggia, sei le nuvole,
sei il pettirosso sul davanzale della mia finestra
sei queste orme che si sciolgono
questo fango tra i capelli
questa resina che cola dalle ferite degli alberi
dalle mie

Sei queste parole sospese
intrappolate sul margine delle mie labbra
quest'ombra che mi cammina alle spalle

Sei il maglione troppo grande che ora indosso io.

Dove sei?
Il vuoto che lasci non lo so riempire pių.
11874046
Dove sei? sei la pioggia, sei le nuvole, sei il pettirosso sul davanzale della mia finestra sei queste orme che si sciolgono questo fango tra i capelli questa resina che cola dalle ferite degli alberi dalle mie Sei queste parole sospese intrappolate sul margine delle mie labbra quest'ombra che mi... (continua)
Post
06/01/2011 10:22:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. vorreirinascereneve 06 gennaio 2011 ore 14:15

    Caspita, non sai quanto sento mia questa poesia, mi ci rispecchio tanto, ma proprio tanto tanto...

  2. corollary.1988 10 gennaio 2011 ore 23:41
    ....gia'...

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.