Poteva essere e non è...

05 dicembre 2011 ore 11:34 segnala

Scrivo il tuo nome senza il mio
Oggi nel giorno dell’addio
Anche se inevitabile
Mi chiedo ancora adesso

Sono pronto a perderti
A rinunciare a te
Ma se ti guardo sento che
Sei spaventata come me
Poteva essere e non è
Poteva essereE il mio ricordo naviga
Attraversa l’anima
E improvvisamente sono la ancora

Quando eravamo cielo e terra
E tu di me la mia metà
In ogni dubbio e in ogni verità
Quando avevamo la stessa pelle
La stessa luce nel corpo e nell’anima

Senza respiro cerco te
Senza respiro e sento che
Non c’è un colpevole lo sai
Né un innocente solo
E ancora per un attimo
Tra noi lo stesso battito
Quell’impressione che di nuovo sia
Ancora una volta
ando eravamo cielo e terra
E tu di me la mia metà
In ogni dubbio e in ogni verità, in ogni sguardo
Quando avevamo la stessa pelle
La stessa luce nel corpo e nell’anima

Così mentre io ti guardo andare via
Senza mai voltarti
Non riesco a non sentirti mia
E stare senza te
E dimenticare

Ogni parola che mi dicevi
Ogni tuo gesto di libertà
Perché tutto questo è gia di ieri ormai

Quando eravamo noi
Quando eravamo noi
0efe484e-fff7-431d-8424-e1f6a11c929d
« video » Scrivo il tuo nome senza il mio Oggi nel giorno dell’addio Anche se inevitabile Mi chiedo ancora adesso Sono pronto a perderti A rinunciare a te Ma se ti guardo sento che Sei spaventata come me Poteva essere e non è Poteva essereE il mio ricordo naviga Attraversa l’anima E improvvisament...
Post
05/12/2011 11:34:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.