-3

08 gennaio 2008 ore 18:04 segnala
So ke questo post suonerà sessista però devo annunciare l'evento ke il 98% della popolazione maskile (e anke non in fin dei conti!!!) aspettava dalla bellezza di 24 anni...era l'ultima apparizione del mago e innovatore del calcio italiano, il creatore di un nuovo modulo di gioko dopo la zona lenta di Liedholm e la zona velocissima di Eriksson...

Signore e Signori ORONZO CANA' inventore della BI-zona torna tra noi...
8624101
So ke questo post suonerà sessista però devo annunciare l'evento ke il 98% della popolazione maskile (e anke non in fin dei conti!!!) aspettava dalla bellezza di 24 anni...era l'ultima apparizione del mago e innovatore del calcio italiano, il creatore di un nuovo modulo di gioko dopo la zona lenta...
Post
08/01/2008 18:04:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

X NEURO (e nn solo)!!!

06 gennaio 2008 ore 16:41 segnala
Per quanto possa sembrarti incomprensibile ci sono pure i sottotitoli!!!

è un film girato nelle mie terre natìe... se ti capita a tiro guardatelo!!!

I HAVE A DREAM

15 dicembre 2007 ore 23:05 segnala
Ke konfusione...sarà perkè ti amo...
mah!!!e siam qui a rinkorrere parole ad inventare ankora skuse, a nn akkorgermi ke sembra impossibile...
quanto dolore è disposto ad affrontare ki sa di correre dietro il suo sogno...tanto.tantissimo. anke troppo.
è l'ultima, lo prometto...e prometto anke ke cerkerò di fare del mio meglio per essere sempre questo..quello ke ha un sogno e lotta per far si ke si avveri...nonostante tutto.

I have a dream...e c'è ki ha dato la propria vita per questo...
Esiste un sogno ke sia meno importante di un altro? e allora anke questa volta ti regalerò la mia vita, trattala bene però, perkè è questo ke faccio oggi...rimetto la mia vita nelle tue mani.

AMA

13 dicembre 2007 ore 07:00 segnala
Oggi il cielo ha pianto, ha pianto insieme a te
A te che dici sempre che non troverai
Nessuno che potrà capirti, potrà amarti come sei

Ci si sente vuoti è capitato a me
Aver il mondo in mano e poi perderlo
Ma lo sai l'amore è questo puoi toccarlo un giorno e poi
Ti ritrovi solo come siamo noi

MA SE TU SEI COME ME
NON LASCIARE MAI CHE LUI TI CAMBI NO
NON PERDERTI
GUARDA IN FACCIA CHI VERRA'
NON AVER PAURA MAI DI PIANGERE
NON PERDERTI
AMA, AMA, AMA, AMA

Non è andata liscia neanche tra di noi
Ed è stata dura anche dirsi addio
Ma lo sai l'amore è questo e troppe volte ancora noi
Toccheremo il cielo e poi cadremo giù

MA SE TU SEI COME ME
NON LASCIARE MAI CHE LUI TI CAMBI NO
NON PERDERTI
GUARDA IN FACCIA CHI VERRA'
NON AVER PAURA MAI DI PIANGERE
NON PERDERTI
AMA, AMA, AMA, AMA

E quando sarai solo, sola come me
Dovrai provare ancora, sveglia il cuore e non morire mai

Stiamo andando a rotoli???

02 dicembre 2007 ore 11:33 segnala

Ma ke ci sta succedendo???

non siamo davvero più in grado di amare in tutto e per tutto? populistikamente nella gioia e nel dolore, nella buona e cattiva sorte...finkè morte nn ci separi.

quanto siamo diventati codardi...nn ci sta più bene niente e allora ci inkazziamo per ogni pikkola cosa ke nn va, nn siamo più in grado di sakrifikare il nostro io, o ankora peggio nn parliamo più...ci teniamo tutto dentro o magari preferiamo skriverlo nelle righe di un blog ke un mukkiio di skonosciuti leggeranno.

la cossa inkredibile è ke quel mukkio di skonosciuti alla fine è proprio come te...inkapace di esternare ciò ke pensa face to face, come si faceva una volta preferendo buttar giù righe su righe...

svegliamoci, siamo noi uomini ke facciamo le rivoluzioni...

8448553
Ma ke ci sta succedendo??? non siamo davvero più in grado di amare in tutto e per tutto? populistikamente nella gioia e nel dolore, nella buona e cattiva sorte...finkè morte nn ci separi. quanto siamo diventati codardi...nn ci sta più bene niente e allora ci inkazziamo per ogni pikkola cosa ke...
Post
02/12/2007 11:33:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

perkè ci riduciamo così...

01 dicembre 2007 ore 21:29 segnala

penso ke noi uomini (intesi come razza umana) abbiamo perso di colpo le forze...

lo so e l'ho quasi sempre saputo ke nn tutto gira come vuoi, ed ho imparato a convivere con tutto ciò, lasciandomi passare sotto il naso le delusioni, le ingiustizie (l'ultima venerdì per la cronaka) e ad andare aventi, ma stavolta nn riesko proprio a lasciare ke tutto il dolore ke provo skorra via come il torrente nel suo bel lettino di sassolini lisci...

[...]hey Delilah so che i tempi stanno diventando difficili
ma credimi ragazza, un giorno pagherò
le bollette grazie a questa chitarra
andrà tutto bene, avremo la vita che volevamo
ti dò la mia buona parola[...](Hey There Delilah Plain White T's)

è sempre così, le difficoltà ci sono e noi dobbiamo scavalcarle nn cambire direzione, la strada l'abbiamo scelta, cambiarla sarebbe un fallimento, e forse è questo ke contribuisce al mio dolore, sapere di aver fallito perkè per quanto ho voglia di skavalcare l'ostakolo non potrò mai farlo se nn con te e tu hai già preso un'altra strada...

Il mattino ha LORO in bokka

20 novembre 2007 ore 08:24 segnala
.


Se nn commentate una antika maledizione indiana scenderà su voi, orde di venditori ambulanti arriveranno a suonare al campanello di casa vostra ad orari improponibili propinandovi le più inutili chincaglierie della terra!!!

Intanto bekkatevi questa ke al mattino mette energia e buona giornata a tutti!!!

ODIO

14 novembre 2007 ore 22:43 segnala



è la sintesi di tutto ciò ke mi frulla nel kuore...

PIPPONE

13 novembre 2007 ore 17:57 segnala
Pippone (almeno così lo kiamavamo noi) è un mio carissimo amico di gioventù e di grandi strazzate musicali..

pratikamente abbiamo iniziato a suonare insieme (la chitarra gliel'ho insegnata io a suonare porka pupazza!!!) e fondato il gruppo dei Nothin' 2 lose insieme a Rachel alla voce.

eravamo poko più ke piskelletti e quando tornavamo dalle prove la notte rimanevamo a lungo sotto casa mia a filosofeggiare sul cielo stellato...su quello ke poteva esserci al di là di questa terra...e da lì partivano riflessioni su tutto e tutti...ke bello...quando avevamo quelle ore di kiakkiere per pensare a cosa facevamo e dove volevamo arrivare...purtroppo Pippone è uscito dalla mia vita ognuno ha preso la sua strada e io mi ritrovo qui a rimpiagere quei momenti...mi mankano proprio quelli in fondo in fondo, quando nn c'era una sola preokkupazione a togliere spazio alla riflessione personale...ma kissà ke un giorno...

La rivincita della cicala....

08 novembre 2007 ore 21:57 segnala

La cecala d'oggi

 

una cecala, che pijava er fresco
all'ombra der grispigno [specie di insalata] e de l'ortica,
pè dà la cojonella a 'na formica
cantò sto ritornello romanesco:

-fiore de pane,io me la godo, canto e sto benone, e tu invece fatichi come un cane.

-eh! da qui ar bel vedè ce corre poco: - rispose la formica - nun t'hai da crede mica ch'er sole scotti sempre come er foco! a momenti verrà la tramontana: commare, stacce attenta...

quando venne l'inverno la Formica se chiuse nella tana; ma, ner sentì che la Cecala amica seguitava a cantà tutta contenta, uscì fora e je dusse: - ancora canti? ancora nu' la pianti?

-io? - fece la Cecala - manco a dillo: quer che facevo prima faccio adesso; mò ciò l'amante: me mantiè quer Grillo che sto giugno me stava sempre appresso. Che dichi? l'onestà? quanto sei cicia [di poco spirito]! M'aricordo mì nonna che diceva: Chi lavora c'ha appena una camicia, e sai chi ce n'ha due? Chi se la leva.

 

Meditate gente...meditate...:scream