briciole di zucchero

26 febbraio 2009 ore 09:03 segnala
Sabato 21 Febbraio 2009

 

 

Nei miei luoghi….per caso e per necessità…ti sento anima della mia vita…corpo dei miei desideri….

 

 

Intensi attimi di calore nudo….la pelle sfiora altra pelle….lasciami leccare l’adrenalina…sentire i tuoi sensi farsi un lago….sento tra le labbra umide…l’intenso sapore che dà…il gonfiarsi del desiderio….nel freddo è quasi vapore nel caldo è fuoco di artificio…si fa quasi brillante rugiada….sussurare letteratura al tuo sesso…giochi e voli di una lingua che compie geometrie….e pervade il buio di nuove voci e gemiti…..le dita sfiorano…e scavano fino al profondo del calore….ancora intriso di quel sapore….sento i sensi….farsi carne tremante allo spasmo….nel tuo grembo ancora cerco la mia eclissi….annebbiare la mente…per vedere chiaro dove quel rossore…quel fuoco porta…porta al crepuscolo….con lenti movimenti come una danza primordiale….mi sento una spada che affonda nella morbidezza di carni tenere e ferite dall’incedere di quel passo….lascio che il viso trasfiguri il piacere….socchiudi gli occhi ancora sotto il mio peso….sembra che sia tu a morire…ma sono io a restare esanime….quando divengo fiume di lava….che scorrre…e ti corre….fin dentro…ai pensieri mai pensati….ti affronto e sconfiggo la mia brama….soddisfatto e ripetutamente vibrante come un serpente a sonagli….ad ogni contrazione….ad ogni nuova liquida sensazione…..ho bagnato i tuoi petali….che sanno di zucchero….piccole briciole da rubare….al tempo….senza darsi un perché….perchè il piacere è un peccato ma peccare è un vero piacere…..

 

 

Ho dato un corpo hai miei pensieri…lo percorro e ripercorro…conoscendo le sue sfumature…..il suo sapore non mi è mai sembrato tanto familiare…ci pensavo e ripensavo stanotte….il mio corpo urla ancora il tuo nome… ancora per amarti di amore e sesso per darti il godimento che ancora ci rende vivi....e una cosa sola

meraviglioso.....

05 febbraio 2009 ore 16:19 segnala

esserci...per te...meraviglioso....

l'amore di una donna che ama solo te....

l'abbraccio di un bambino....

ti sembra niente il sole....la vita....l'amore.....

ogni cosa....con te......

Meraviglioso amore!!!!

 

 

hai mai conosciuto la paura?

02 febbraio 2009 ore 18:23 segnala
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da sabato mattina si…so bene cosa è…la paura è non rivedere le persone che ami….ti passa davanti in un secondo…che sembra eterno mentre con le mani disperato….sposti quell’airbag scoppiato…e ti trovi davanti un muro…e cerchi con le mani di riacciuffare la tua esistenza con un volante….quando ancora è buio e la città dorme ancora…tranquilla nei suoi silenzi…e tu sei già in auto per andare al tuo lavoro per un’ultima giornata settimanale di sforzi…non sai…che quella potrebbe essere l’ultima di tutta una vita…quando senti…il botto…e il fumo invade i tuoi occhi la tua vista…si ferma in quell’ultimo istante….forse è quello il senso..della paura….è quello che ti da la dimensione di ciò che perderesti….più nulla…solo il rumore sordo…di uno schianto….e pensi che quella…è una giornata normale…che si può trasformare in tragedia….vedi un film a rallentatore…ti rendi conto…che tutto…è lì….e accade proprio a te…l’inaspettato….già immagini cosa si potrebbe scrivere….è una fatalità…cose che capitano…quando le leggi sul giornale non hai mai la dimensione reale di ciò che esprime….un briciolo di inferno che si stacca e ti regala la paura…l’adrenalina tossica che avresti voluto evitare….una gomma…una insulsa gomma…di scorta…che si stacca e poi…il buio che ti assorbe…il fumo che ti entra nei polmoni…mentre non riesci neppure a capire…che diavolo stai facendo…acceleri…nel pericolo che l’olio…si infiammi…ma tu sei lì e non sai nemmeno dove ti porterà quel microviaggio nel terrore….quando ti fermi…il cuore si ferma con te…..e ti rendi conto di aver scampato qualcosa che per te poteva essere l’ultima fotografia….in bianco e nero….pensi alle persone alle quali vuoi bene….e vorresti dire…ehi tutto a posto…mentre sai…che tutto a posto non è….mentre sai…che loro neppure immaginano…ognuno reagirà a suo modo rivedendoti arrivare a casa….chi terrorizzato…chi arrabbiato “ma come hai fatto???”….non lo so…davvero non lo so….hoi visto scintille d’asfalto e poi…le sirene azzurre della polizia che interviene…ma se devo dirti il frattempo…quei lunghi istanti prima…non so che dirti….so solo che un angelo…si è opposto…so solo…che da lì son venuto fuori….pensi e chiami le persone che ami…e che tratterai perfino male…per lo shock…per la voglia di dire…cazzo!!!  La schiena è a pezzi e fa male….ma non è mai stato così dolce….sentire che ci sei….mordi il labbro fino a sentire il dolore..senti il sapore del sangue…è ancora caldo…si…sei ancora…qui….ci sei….il resto si ripara la tua vita la nostra vita no….potrai dedicarti alle spese alle frustrazioni che questo comporta….potrai piangere…perché le cose ti vanno male….e sorridere..per tuo figlio che salta e urla che sei guarito…dopo 7 ore in pronto soccorso…ad aspettare un’iniezione a lenire il dolore….ma puoi farlo…tu puoi ancora…e avrai sempre qualcuno a curare le tue ferite con amore....c'è e ci sarà nonostante tutto...nonostante la rabbia....perchè l'amore...è più forte....e la mia vita...è il gesto d'amore che ancora posso compiere...insieme a te

 

 

PS: Ti amo….e grazie a Dio posso ancora urlarlo al cielo amore mio…..ho troppe cose ancora da fare e vivere insieme a te…..

lentamente....gocce di vita....

30 gennaio 2009 ore 17:08 segnala
Eccomi…non potevo lasciarmi sfuggire….l’occasione…be dopo quasi un mese dal capodanno…io so che cosa scrivere….lo so da quando sei nei miei cieli in realtà…ecco che cosa ho scoperto….

 

TI AMO DA VIVERE!!!!!!

 

Poco? No tutto….sono stati dei bellissimi giorni di festa insieme….il Natale che mi hai dato è tra i migliori della mia vita…..ciò che mi ricordo sai cosa è? Lacrime….eheheh…sono la parte più bella di queste feste…come se fossero i diamanti che le hanno rese ricche…una nuova ricchezza da custodire insieme

 

PS: la canzone spero presto di ascoltarla insieme a te....golfino rosa del mio cuore

 

- Sono le lacrime del nostro albero fatto d’amore e palline che sanno di doni…di frutti da cogliere in questo tempo che sarà…quello che scriveremo…quello che ancora stiamo sognando….

 

- Sono le lacrime attraverso un telefono per un regalo inatteso da scartare…dove riassumevo ogni attimo insieme di quest’anno stupendo…l’ultima immagine ci vedeva felici e sorridenti al battesimo del tuo piccolo nipotino…con su scritto TI AMO….be allora non è l’ultima…se ti amo così….

 

- Sono le lacrime dell’ultimo dell’anno…nel quale..tra luci cappellini…e festa….ci siamo noi….vestiti e curati per noi….perchè continuo a dire…che sei tu la più bella della festa….sei tu la più bella…delle feste che ti fa…il mio cuore….ti ho tenuto la mano parlando delle mie speranze….ti ho tenuto la mano tremando e le lacrime son venute giù….perchè è grande quello che ho da condividere con te….la nostra vita…la nostra voglia di stare insieme…i bambini che entrambi desideriamo….le giornate che ci dedicheremo…senza mai darsi un perché che sia diverso da quel “ti amo per sempre” perché per sempre sarai nel mio cuore…qualsiasi cosa possa accadere….

 

- Sono le lacrime salutando S. e F. perché finite le feste si torna a casa…anche se casa…è nel cuore di chi ci ama…e noi lo sappiamo bene….quando ci manchiamo da togliere il respiro….e sono le lacrime del genio spazzanuvole…che ha visitato il tuo mondo….e si è incantato al camino….in quel fuoco dolce…della tua cucina calorosa….e ho visto un papà…il tuo…incantarsi per quel genietto…chedendogli una nuova visita…ho visto gli occhi di un papà….che forse si sente papà due volte…di un nipotino acquisito…chissà come e perché…ma che gli strappa sorrisi….e in fondo gioia….anche nel sorriso….di una figlia felice….di nuovo di condividere qualcosa….. ho visto le lacrimucce del cucciolo…esplodere in un wow per il suo gioco preferito….e poi arrabbiarsi con te perchè lo voleva e tu non glielo davi….scherzi d’amore….e lacrime che sanno di famiglia…mi è sembrato di assistere a qualcosa di strettamente familiare….legami di cuore…non di sangue….

 

Queste sono le mie feste….goccioline splendenti d’amore….mi hai chiesto di tenerti una cosa….che ho custodito….

 

“Che dirti? Ti amo…l’augurio lo conosci già per questo 2009 anno di speranze e sogni per noi…è stato bellissimo tenerti tra le braccia mentre il tempo ci portava via il 2008 ma non il meglio di quell’anno perché il vero principio per me dolce meraviglia sei solo tu….sai…la vera dimensione di questo inizio me la darà svegliarmi accanto a te e far colazione a casa nostra. Si hai ragione è stato un Natale speciale…ma questo è un Capodanno unico…Ti amo!”

 

http://it.youtube.com/watch?v=UuubQl-YKhQ

lavori in corso....

08 gennaio 2009 ore 07:51 segnala
sto metabolizzando ancora le emozioni...di queste feste....mi guardo intorno...e scopro che tu ancora sei qui...e il cuore è ancora in festa....tante sfumature....avevi ragione..ma a metà....dicevi che questo natale sarebbe stato speciale...e invece guarda un pò....è proprio indimenticabile....mi capita spesso con te....mi aspetto magari qualcosa...e arriva sempre molto di più....questo amore ormai è maturo...e oggi ha un sapore che solo noi...possiamo sentire così buono...Natale è ogni giorno...ogni giorno una festa...so che aspetti le sfumature....so che aspetti l'idea rielaborata....arriverà...come è arrivata l'idea di te...dove neppure tu immaginavi....e allora...mi rimbocco le maniche.....e continuo ad andare....per vedere dove si arriva....ma il gusto sta nel percorso non nella meta...che è naturale...evoluzione di noi...questo è quello che lascia che tutto sia sempre...più dentro di noi....sei indispensabile come ossigeno...unica come un sogno....completamente e incondizionatamente radicata nel cuore....che ancora per te vuole idee...per stupirti...su come possa ogni giorno essere il più importante della nostra vita....

certe cose vale la pena non dirle.....

09 dicembre 2008 ore 10:49 segnala
perchè rischi che qualcosa tu la perda o non la dica come davvero l'hai vissuta...potrei parlare di tutto e di più…dell’importanza di questo giorno….di cosa lascia nei pensieri e nel cuore…ti aspetti forse una disamina perfetta delle emozioni in parole…ma sai ci sono certe cose non facili da raccontare….quello stesso pudore nel baciarsi in pubblico no? È un po’ tutto questo…e stavolta io di parole ne ho poche per davvero pensa….io che a tutto dò qualità da romanzo..merletti e pizzi…mi accontento stavolta dell’essenziale del cuore….sapessi quante cose potrei scrivere e dirti….quante emozioni ho provato tutte in una sola giornata….ti dico solo una cosa….devi dire alle persone stupende che hai sempre descritto che lo sono davvero…e a loro un GRAZIE ENORME….perchè mi sono sentito accolto…a casa….non ho sentito la differenza del non esserci mai stato se non per la prima volta ieri….e questo vale qualunque sia l’impressione che io abbia fatto perché quando si trovano cuori così poco importa è sempre un bene per la tua persona…io ci pensavo ieri notte….quando quel viaggio che non finiva mai…mi riportava nei miei posti così lontano da te….mi sono reso conto che così vicino a te non c’ero davvero mai stato…e che non avrei avuto parole per ringraziarvi per questa bellissima giornata…questione di principi e geni…che le nuvole…le sanno portare un po’ più in là….era tutto terso in una giornata fredda…ma così calda…e familiare…quindi grazie grazie grazie

 

Grazie a tutti…per l’idea e per la pratica….per i gesti e le parole scambiate…grazie per la spontaneità in ogni attimo di questa giornata…grazie per lo smarrimento iniziale, per le “carezze” e i sorrisi successivi… grazie per averlo disegnato meglio di come lo potessi immaginare questo giorno….siete stati semplicemente fantastici (non ne ho mai dubitato e D. lo sa)…e a volte….anche se sembra un utopia talvolta pensarci ci sono giornate che uno si tiene nel cuore…perché ti fanno fare pace con le persone quando le persone sono così belle e dolci…

 

E grazie a te…perché questo è il più bel dono che tu potessi farmi….un natale d’amore….semplicemente speciale….proprio come te…. Questo è il senso stesso che hai saputo riportare e che sapevi essere così importante per me…alla fine testarda lo sei per davvero come dice chi ti conosce e proprio a farmi sorridere e piangere di gioia non potevi proprio rinunciare…e io non ho davvero parole…per dirti ora quanto ti amo infinitamente….perchè un solo ti amo manco basta più….perchè essenzialmente basta meno per dirtelo….basta averti condiviso con chi ti amo te ne ha detto tanti…da quando sei al mondo….il più bel capolavoro…che la vita potesse decidere mai…di condividere anche con me….

 

Ps: eli lavora alla 3 che è la concorrenza!!!!

quando vado via da te....e sono lontano....

04 dicembre 2008 ore 08:46 segnala

 

sento ancora la tua voce, e immagino quando dormi accanto a me
e continuo a sentire il tuo tocco nei miei sogni
perdona la mia debolezza, ma non so perchè
senza di te è difficile sopravvivere

perchè ogni volta che ci tocchiamo, ho questa sensazione
e ogni volta che ci baciamo, giuro di riuscire a volare
non riesci a sentire il mio cuore che batte così veloce?
voglio che questo finisca, ho bisogno che tu sia accanto a me
perchè ogni volta che ci tocchiamo, sento la sicurezza e ogni volta che ci baciamo, raggiungo il cielo
non riesci a sentire il mio cuore che batte così?
non posso lasciarti andare. Ti voglio nella mia vita

le tue braccia sono il mio castello
il tuo cuore è il mio cielo
loro asciugano le lacrime che piango
i bei tempi e quelli brutti, li abbiamo attraversati tutti
mi hai fatto rialzare quando ero caduto

perchè ogni volta che ci tocchiamo, ho questa sensazione
e ogni volta che ci baciamo, giuro di riuscire a volare
non riesci a sentire il mio cuore che batte così veloce?
voglio che questo finisca, ho bisogno che tu sia accanto a me
perchè ogni volta che ci tocchiamo, sento la sicurezza e ogni volta che ci baciamo, raggiungo il cielo
non riesci a sentire il mio cuore che batte così?
non posso lasciarti andare. Ti voglio nella mia vita

perchè ogni volta che ci tocchiamo, ho questa sensazione
e ogni volta che ci baciamo, giuro di riuscire a volare
non riesci a sentire il mio cuore che batte così veloce?
voglio che questo finisca, ho bisogno che tu sia accanto a me


 

Cascada - Everytime we touch

senza fiato....

27 novembre 2008 ore 13:04 segnala

ci sono certe discussioni che lasciano proprio così.....certe parole da cui poi è difficile....tornare anche indietro....ma ci sono altrettanti abbracci....che spezzano il fiato...perchè sono stretti stretti....e non sai quanto mi manca non poterlo fare ora.....per stringersi così forte...da far uscire i sospiri....e tornare a respirare....sempre e solo un pò di te....vivendo con amore e le ali giuste...il mio amore.....il nostro amore senza dubbi senza paure....scusa se le scuse non bastano....scusa se stavolta....ho esagerato....ma esagerato a volte è l'arrovellarsi tra mille pensieri e malinconie che danno dolore e tolgono già di per sè quel respiro che mi serve come ossigeno per ragionare....però basta una carezza e un tuo "ti amo e son sicura"....per ritrovare ogni mia ragione....per tornare a pensare che la felicità ha sempre solo un rumore....quello del tuo dolce ridere delle mie cavolate....che ora mi manca così tanto da morirci....

 

"se ti porti dietro il mondo....porta dietro pure me" perchè il mio senza di te....non può essere mai più la stessa cosa.....davvero mai più....

 

nell'aria qualcosa di magico.....

24 novembre 2008 ore 13:00 segnala
 

“Ad adorare il bambino Gesù nella capanna di Betlemme insieme con gli altri animali accorsero anche gli insetti. per non spaventare il piccolo restarono in gruppo sulla soglia. Ma Gesù, con un gesto delle rosee manine, li chiamò ed essi si precipitarono,portando i loro doni. L'ape offrì il suo dolce miele, la farfalla la bellezza dei suoi colori, la formica un chicco di riso, il baco un filo di finissima seta. La vespa, non sapendo che cosa offrire, promise che non avrebbe più punto nessuno, la mosca si offrì di vegliare, senza ronzare, il sonno di Gesù. Solo un insetto piccolissimo non osò avvicinarsi al bambino, non avendo nulla da offrire. Se ne stette timido sulla porta; eppure avrebbe tanto voluto dirgli il suo amore. Ma, mentre con il cuore grosso e la testa bassa stava per lasciare la capanna, udì una vocina: " E tu, piccolo insetto, perché non ti avvicini?" Era Gesù stesso che glielo domandava. Allora, commosso l'insetto volò fino alla culla e si posò sulla manina del bambino. Era così emozionato per l'attenzione ricevuta, che gli occhi gli si colmarono di lacrime. Scivolando giù, una di queste, cadde proprio sul piccolo palmo di Gesù. " Grazie", sorrise il bambinello. " Questo é un regalo bellissimo". In quel momento un raggio di luna, che curiosava dalla finestra, illuminò la lacrima. " Ecco é diventata una goccia di luce!" disse Gesù sorridendo. " da oggi porterai sempre con te questo raggio luminoso. E ti chiamerai lucciola."  

 

 

 

È così che quel raggio di luna ora…riempie di luce le lacrime del cuore….rendendole luci…..brillanti…su palline colorate…di velluto cristalli e strass….quelle anime brillanti che riempiono di luce in nostri cuori e i nostri occhi che per le cose belle sono come quelli di bambini….che si svenano di più per uccellini di plastica con le applique brillanti e code di piuma che per i diamanti luminosi di una vetrina lussuosa….siamo così….poco materiali nel superficiale…siamo ricchi nel cuore….questo importa….questa è la ricchezza che più mi importa….avevo perso gioia per il Natale in mille malinconie…..hai riaperto il cuore a quella magia…che il calore…di una famiglia sa dare…. Mi hai promesso un Natale speciale….be sai..ogni giorno con te…lo è… io mi fido di te… e so che sarà così….basta poco per riuscire a sorridere….tre uccellini un cuore...e tu che dopo aver organizzato il quadretto vieni incontro a me...con un sorriso smagliante....come una piccola bimba che sa di averla fatta grossa.... eh già... mi hai fatto innamorare....più grossa di così.....non si poteva sperare...

viva la vida.......

24 novembre 2008 ore 10:49 segnala
con te è sempre così.....viva la vita....che mi ha fatto incontrare te....viva la la vita che mi permette di viverti....viva la vita con tutte le sue ragioni....viva la vita che da quando ci sei mi sembra così bella.....