L’UNICA COSA CHE IMPORTA AI MERCATI DELLA POLITICA ITALIANA

31 marzo 2013 ore 09:30 segnala

(altri 6 mesi di Monti: NON sarà un piacere)

Napolitano ci ha regalato almeno altri sei mesi di Monti inventandosi la commissioni di saggi e di fatto avviando i lavori parlamentari con un governo dimissionario e senza la fiducia dell’attuale parlamento.
Il capo sello stato ci ha tenuto a sottolineare che l’attuale governo opera nella pienezza dei suoi poteri, il che è una palese menzogna pronunciata nella speranza che i mercati finanziari se la bevano.
C’è un solo fattore che sta evitando (ancora) il tracollo per la borsa e una autentica fuga di capitali dall’Italia:
L’ipotesi che esista un governo in grado di chiedere aiuto alla BCE, contrattare le condizioni con la Troika e le forze politiche italiane ed infine attuarle.
Ricordiamoci sempre il fattore chiave:
L’Italia NON è in grado di andare sul mercato dei capitali a rifinanziare il suo debito da sola, attualmente può vendere titoli di stato a tassi ancora “decenti” solo perchè gode della garanzia implicita della BCE. Ovvero della possibilità di chiedere e ottenere l’attivazione del meccanismo OMT.
Il meccanismo OMT è il quel sistema per cui la BCE si impegna a comprare illimitatamente titoli di stato del paese che lo richiedesse anche sul mercato secondario, ma ad una condizione: La firma di un protocollo di misure economiche e il controllo da parte di ispettori (tipo la Troika ove intervenisse anche l’FMI).
Ricapitoliamo:
• Gli investitori, si fidano ancora della solvibilità italiana “solo” e “unicamente” perchè l’Italia potrebbe alla bisogna chiedere che la BCE stampi euro e compri i nostri titoli di stato.
• La precondizione per l’intervento della BCE è la richiesta di aiuto da parte dell’Italia e la firma su un protocollo che preveda misure economiche concordate (ovvero la perdita completa della sovranità economica)
• Il soggetto deputato a chiedere gli aiuti, formalmente, è il governo ma effettivamente è il parlamento: perchè il meccanismo OMT venga attivato è necessaria l’approvazione del parlamento sul protocollo che stabilisce le garanzie (ovvero tasse e tagli) per avere gli aiuti.
L’Unica Cosa che Importa ai Mercati della Politica Italiana
Esiste un Parlamento in grado di approvare un provvedimento che sancisca la perdita della sovranità sulle leggi di spesa e in materia fiscale?
La risposta è: OGGI NO.
Mario Monti non ha più ne legittimazione e neppure l’autorevolezza interna per chiedere l’attivazione dell’OMT negoziare le condizioni a Bruxelles. Quindi Napolitano ha sparato la sua menzogna nella speranza che i mercati se la bevano.
Può darsi che per un paio di giorni lo facciano, poi al primo incaglio in parlamento saranno dolori.
Ad ogni modo, l’Italia NON è in grado di rifinanziare il suo debito senza garanzie da parte della BCE tenetelo sempre a mente.
p.s. spero che il mio MoVimento 5 Stelle abbia calcolato bene le conseguenze di mantenere l’attuale governo in vita per altri 180 giorni (almeno). Il lavoro di controllo in parlamento dovrà essere perfetto.

http://www.rischiocalcolato.it/2013/03/lunica-cosa-che-importa-ai-mercati-della-politica-italiana-post-fondamentale.html
6e9f8127-139a-43c6-859d-965e31dd0d5b
« immagine » (altri 6 mesi di Monti: NON sarà un piacere) Napolitano ci ha regalato almeno altri sei mesi di Monti inventandosi la commissioni di saggi e di fatto avviando i lavori parlamentari con un governo dimissionario e senza la fiducia dell’attuale parlamento. Il capo sello stato ci ha tenu...
Post
31/03/2013 09:30:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.