San Valentino per Ste

14 febbraio 2021 ore 10:55 segnala






Quando era più piccola Stella amava farsi raccontare una "favola" dalla mamma, si metteva sul divano con lei ed ascoltava con gli occhi sbarrati

"Nel paese dove sei nata avevamo un piccolo cortile dove lasciavo che i fiori "selvatici" crescessero come volevano, tenendo il prato tagliato per lasciarli respirare l aria di montagna.
La nostra casa era sulla strada che percorreva tutti i giorni Pietro, un uomo anziano piccolo di statura e un poco ricurvo, i capelli bianchissimi coperti da un vecchio cappello e le rughe che lo facevano assomigliare ad una tartaruga.
E come una tartaruga, tranquilla e consapevole che ormai niente gli metteva fretta, Pietro scendeva in paese tutti i pomeriggi per andare al bar e stare con le persone che ormai conosceva da una vita.
Alla stessa ora scendeva e alla stessa ora risaliva a casa, passando sempre davanti alla nostra casa, sempre con lo stesso passo, lento ed instancabile.
La sua unica sosta era davanti al nostro cortile senza recinto o cancelletto, entrava si chinava e raccoglieva un fiore, quello che per lui era il più bello, sorrideva e ripartiva con il suo passo.
Pietro ogni giorno era lì ed era quasi una presenza famigliare, come famigliare era diventato il suo gesto e famigliare era la persona che riceveva quel fiore.
Pietro lo raccoglieva ogni giorno per portarlo a sua moglie, che ormai non usciva più di casa e lo aspettava con la cena pronta.
Giulia sicuramente sorrideva alla vista di quell uomo che nonostante l età ed il lungo tempo passato con lei aveva ancora questi piccoli gesti che le riempivano il cuore."

Stella a quel punto immaginava una tavola imbandita, il fiore come centrotavola ed i due anziani felici come due principi e pensava che un giorno anche lei sarebbe stata una principessa con il suo fiore.
Crescendo Stella non chiedeva più alla mamma di raccontare le favole, ma quella era rimasta sempre impressa ed un giorno, con sorpresa, chiedendo alla mamma in quale libro l avesse letta si sentì rispondere che Pietro e Giulia erano reali ed erano i loro vicini di casa in quel piccolo paese di montagna.

E San Valentino, per Stella, prese un valore diverso, un valore più umano e reale, quello di un amore lungo una vita dimostrato ogni giorno.
fde9e91a-2c35-4f55-a1ab-1af4874dd49c
« immagine » Quando era più piccola Stella amava farsi raccontare una "favola" dalla mamma, si metteva sul divano con lei ed ascoltava con gli occhi sbarrati "Nel paese dove sei nata avevamo un piccolo cortile dove lasciavo che i fiori "selvatici" crescessero come volevano, tenendo il prato ...
Post
14/02/2021 10:55:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8

Commenti

  1. DavveroLoPenso 15 febbraio 2021 ore 18:16
    ... ecco ...

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.