Un amore di città

29 luglio 2014 ore 17:53 segnala



Si è sempre dato per scontato che Venezia è la città ideale per una luna di miele, ma è un grave errore. Vivere a Venezia, o semplicemente visitarla, significa innamorarsene e nel cuore non resta più posto per altro.

Peggy Guggenheim
86541947-65a0-43ca-b7b0-c1cd94890def
« immagine » « immagine » « immagine » Si è sempre dato per scontato che Venezia è la città ideale per una luna di miele, ma è un grave errore. Vivere a Venezia, o semplicemente visitarla, significa innamorarsene e nel cuore non resta più posto per altro. Peggy Guggenheim
Post
29/07/2014 17:53:21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Senza voltarmi

28 luglio 2014 ore 16:24 segnala


Non dico nulla e i pensieri tacciono,non avrei più nulla da dire
e la porta del cuore resta ancora socchiusa
mi affaccerò alla finestra e guarderò scorrere la vita.
Non dire del mio travaglio,non dire il mio possesso,forse
non comprenderesti ,non importa e in fondo mai l'ho preteso,
quella che comprende sono sempre io
e se poi mi restano strane ferite di cui non conosci l'origine.
non farci caso....

forse si crede in cose troppo lontane
e quando si cade dalle nuvole si precipita, no non dirò nulla
perchè forse questa volta non avrei nulla da dire...
Non cercare di comprendere cosa si provi,come aleggino ancora
intorno vecchi fantasmi:
non esistono luoghi incontaminati e io non li ho trovati.
Non resta che l'unica cosa da fare nello scivolare lento di ogni storia.
Se oggi i fiori che mi regalerai li gettassi Tra le acque acque
del lago e li lasciassi macerare senza voltarmi più in dietro...
Tu non comprenderai,
sarò solo sagoma che nella notte scivola senza fare rumore,
non ricordarmi,non servirebbe

(Poetica)
91732c96-de09-40e6-8d97-f11162edbaee
« immagine » Non dico nulla e i pensieri tacciono,non avrei più nulla da dire e la porta del cuore resta ancora socchiusa mi affaccerò alla finestra e guarderò scorrere la vita. Non dire del mio travaglio,non dire il mio possesso,forse non comprenderesti ,non importa e in fondo mai l'ho preteso, ...
Post
28/07/2014 16:24:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Sembra quasi una favola

26 luglio 2014 ore 19:56 segnala




La moda lanciata dal libro tre metri sopra il cielo di Federico Moccia ,e dall'omonimo film dei lucchetti dell'amore , qui a Venezia visti i numerosi ponti e le numerose coppiette in visita ha preso particolarmente piede
Il ponte più preso di mira è il ponte dell'accademia,chiamato così perchè vicino alle gallerie dell'accademia molto visitate dai turisti
Ebbene la storia che vi voglio raccontare parla proprio del suddetto ponte e dei lucchetti , e di un veneziano con una idea. I lucchetti dell'amore come immaginerete sono al centro delle polemiche cittadine sul decoro e sulla sicurezza. Ciò che ancora nessuno sa è che nel cuore della notte un veneziano di 56 anni, come un gnometto laborioso di una fiaba se li porta via.E' possibile incontrarlo verso le 3 del mattino con le tronchesi in mano, la sigaretta in bocca, una seggiolina e un carrello della spesa al seguito. Da un po' di tempo trancia i lucchetti con l'intenzione di rivederli alle fonderie per fini benefici, nonostante i vigili lo abbiano diffidato da questa attività per il rischio di ferire qualche passante. Il suo obiettivo è di rivendere abbastanza lucchetti, pagati a peso, per raggiungere le risorse necessarie a far nascere un'associazione che aiuti i disoccupati e i senzatetto.Io auguro al nostro gnometto di raggiungere il suo scopo , che questa favola moderna finisca con la frase di rito e vissero tutti felici e contenti.
cd564c43-28bf-4619-81e1-d85e4c6ca9a4
« immagine » « immagine » La moda lanciata dal libro tre metri sopra il cielo di Federico Moccia ,e dall'omonimo film dei lucchetti dell'amore , qui a Venezia visti i numerosi ponti e le numerose coppiette in visita ha preso particolarmente piede Il ponte più preso di mira è il ponte dell'acca...
Post
26/07/2014 19:56:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Un bidone chiamato explorer

25 luglio 2014 ore 19:11 segnala



Spesso mi son trovata anche in chat a parlare male del browser internet explorer che spesso da problemi specie a quelli come me che pasticciano con i siti web, ora però questo articolo trovato sul web da l'idea che sia anche poco sicuro e bersagliato dagli hacker.

ROMA - Explorer è il bersaglio preferito degli hacker. Secondo un un rapporto della compagnia Bromium Labs, il browser sarebbe il primo sia in vulnerabilità che in attacchi subiti. Secondo il rapporto Explorer ha già collezionato nei primi sei mesi dell'anno più vulnerabilità dell'intero 2013, circa 130, mentre i concorrenti Mozilla e Chrome sono a circa 50. Dal punto di vista degli attacchi Explorer è a tre, seguito da Flash con due.

''L'aspetto peculiare della situazione del 2014 fino a questo momento - sottolinea il rapporto - è che Internet Explorer è stato il prodotto con più aggiornamenti, ma anche uno dei più attaccati, superando Java, Flash e gli altri concorrenti''.Proprio Java, che condivideva con Chrome il record di vulnerabilità del 2013, quest'anno sembra aver ridotto decisamente la cifra, e ancora non sono stati segnalati attacchi pubblici mentre lo scorso anno erano stati undici. ''La nostra previsione - concludono gli esperti di Bromium - è che Explorer continuerà ad essere l'obiettivo preferito dagli hacker per tutto il resto dell'anno''
.


Quindi meglio usare chrome e Opera che secondo me sono i migliori.

Una città un sogno

25 luglio 2014 ore 00:14 segnala
In qualche posto del mondo qualcuno conosce le parole esatte che vorresti sentirti dire.





Non sono niente. Non sarò mai niente. Non posso volere d'essere niente. A parte questo, ho in me tutti i sogni del mondo.





C'è sempre un po' di verità dietro un "stavo scherzando".
C'è sempre un po' di dolore dietro ogni "va bene''
.



659a2cf6-d543-43b4-b847-d7719cefd3c4
In qualche posto del mondo qualcuno conosce le parole esatte che vorresti sentirti dire. « immagine » Non sono niente. Non sarò mai niente. Non posso volere d'essere niente. A parte questo, ho in me tutti i sogni del mondo. « immagine » C'è sempre un po' di verità dietro un "stavo...
Post
25/07/2014 00:14:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

La rivincita delle vere donne

24 luglio 2014 ore 16:54 segnala


Sembrerebbe che ci sia una inversione di tendenza per le modelle del calendario pirelli finalmente è stata scelta una donna in carne una vera donna...Candice Huffine, una modella americana di 29 anni che è alta un metro e 80 e pesa 90 chili.Che sia finita l'era delle stecchine??, me lo auguro noi in carne siamo la maggioranza, la donna normale non porta una 38 salvo qualche caso.
9d342110-2758-4923-95c6-3e48b97f4486
« immagine » Sembrerebbe che ci sia una inversione di tendenza per le modelle del calendario pirelli finalmente è stata scelta una donna in carne una vera donna...Candice Huffine, una modella americana di 29 anni che è alta un metro e 80 e pesa 90 chili.Che sia finita l'era delle stecchine??, me ...
Post
24/07/2014 16:54:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Infibulazione

23 luglio 2014 ore 21:10 segnala


Una notizia comparsa oggi sulla stampa e sui tg riporta alla luce una pratica barbarica che ancora viene praticata a volte pure in Italia....

BEIRUT - Proteggere lo Stato Islamico dal vizio, per questo tutte le donne devono essere infibulate. Questo è l'appello che riguarda tutte le donne da Aleppo in Siria a Mosul in Iraq, devono subire l'infibulazione. Lo prevede un «decreto» promulgato dall'autoproclamato «Califfo» Abu Bakr al Baghdadi ma la cui autenticità non può essere verificata.



Cos’è l’infibulazione
L’infibulazione è una mutilazione genitale femminile, praticata in molti paesi africani e asiatici (28 in tutto il mondo) attuata per impedire alle donne di avere rapporti sessuali. A livello pratico, viene rimosso il clitoride, le piccole labbra e parzialmente le grandi labbra: in seguito la vulva viene cucita con sutura o spine, lasciando aperto solo un piccolo foro da cui espellere urina e sangue mestruale. Dopo l’operazione le gambe vengono legate per accelerare il processo di chiusura.

Le stime in Italia
In Italia le prime stime si sono avute grazie a una ricerca raccolti nel libro Sessualità e culture- Mutilazioni genitali femminili: risultati di una ricerca in contesti socio-sanitari”, a cura di Aldo Morrone e Alessandra Sannella, in cui si parlava di 30-35mila casi nel nostro paese. Secondo l’ultimo rapporto dello scorso anno effettuato dal Ministero delle Pari Opportunità, il numero però sarebbe più alto, circa 40mila.
Difficile avere dati ufficiali perché in Italia la pratica è vietata per legge.

Che dire barbarie e l'inciviltà non hanno mai fine....

Ultima novità di facebook

22 luglio 2014 ore 12:55 segnala


Facebook debutta il pulsante “salva”

Facebook ha introdotto una nuova funzionalità che consentirà a tutti i suoi utenti di poter salvare i contenuti condivisi con gli amici.

Il social network rende disponibile il pulsante “Salva”, che permette di memorizzare i collegamenti dei Feed, delle pagine, eventi, film e quant’altro, inseriti all’interno di una lista a cui è sarà possibile accedere successivamente.

In questo modo si potranno salvare le notizie ritenute interessanti, da leggere quando più fa comodo.

Sarà possibile visualizzarli sia tramite la versione Web del social che mediante l’Applicazione mobile e condividere tutti gli articoli salvati con i propri amici presenti sul social.

Per salvare un qualsiasi contenuto su Facebook, basta cliccare sul tasto “Salva” posizionato tra le opzioni del post.

Da sottolineare che tutti gli articoli salvati non saranno visualizzati pubblicamente ma inseriti in una sezione chiamata “Elementi Salvati”, suddivisi per categorie.

Facebook ha reso noto che questa nuova funzionalità sarà disponibile a breve sia per la versione web che per le App iOS ed Android.


Quando questo pulsante sarà attivo vedremo se ha una utilità , al momento non saprei dire se è utile o no :hihi
7b86e66e-83cb-46f4-8e03-58582972eb60
« immagine » Facebook debutta il pulsante “salva” Facebook ha introdotto una nuova funzionalità che consentirà a tutti i suoi utenti di poter salvare i contenuti condivisi con gli amici. Il social network rende disponibile il pulsante “Salva”, che permette di memorizzare i collegamenti dei Feed...
Post
22/07/2014 12:55:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Viva viva el redentor

18 luglio 2014 ore 18:42 segnala


Domani 19 luglio è la Festa del Redentore è tra le festività più sinceramente sentite dai veneziani, in cui convivono l'aspetto religioso e quello spettacolare, grazie al fantasmagorico spettacolo pirotecnico che, domani sabato, attirerà migliaia di visitatori: sull'inimitabile palcoscenico del Bacino di San Marco giochi di luce e di riflessi tracciano un caleidoscopio di colori che si staglia dietro le guglie, le cupole e i campanili della città. La tradizione vuole che al tramonto le imbarcazioni, perfettamente addobbate con frasche e palloncini colorati e ben illuminate, comincino ad affluire nel Bacino di San Marco e nel Canale della Giudecca. In barca si consuma un'abbondante cena a base di piatti della tradizione veneziana in attesa dello spettacolo pirotecnico, che inizia alle ore 23.30 e dura fino a mezzanotte inoltrata.

La storia

La tradizione del Redentore risale al 1577 e ricorda la fine di una terribile pestilenza, festeggiata con l'edificazione dell'omonima basilica del Palladio sull'isola della Giudecca, alla quale ci si può oggi recare in pellegrinaggio attraversando un imponente ponte di barche lungo 330 metri. Le celebrazioni includono quindi la funzione solenne presieduta dal Patriarca e la processione religiosa, mentre il week-end si conclude con la Regata su gondole, all'interno della Stagione Remiera di Voga alla Veneta.

una volta era la nostra festa adesso attira una marea di turisti relegando i veneziani a delle mere comparse che servono solo per il folklore locale.
1bc33d8d-55ba-4283-b038-f41e56e1a0c7
« immagine » Domani 19 luglio è la Festa del Redentore è tra le festività più sinceramente sentite dai veneziani, in cui convivono l'aspetto religioso e quello spettacolare, grazie al fantasmagorico spettacolo pirotecnico che, domani sabato, attirerà migliaia di visitatori: sull'inimitabile palco...
Post
18/07/2014 18:42:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

popeeeeeeeeeee! ohe!!!

17 luglio 2014 ore 18:39 segnala



Il gondoliere onesto è stato criticato dai compagni per aver esposto i prezzi sulla gondola, dopo i multipli interventi di Moreno Morello di striscia la notizia , per il cattivo comportamento dei gondolieri , questo sembra uno spiraglio di luce, e i cari pope dovrebbero ringraziare il loro collega che finalmente sta dando una buona immagine di Venezia, ormai famosa nel mondo come trappola per fregare turisti.

viva venezia!!!
42c058cd-cac2-4172-92ea-157e91b8aaf5
« immagine » Il gondoliere onesto è stato criticato dai compagni per aver esposto i prezzi sulla gondola, dopo i multipli interventi di Moreno Morello di striscia la notizia , per il cattivo comportamento dei gondolieri , questo sembra uno spiraglio di luce, e i cari pope dovrebbero ringraziare ...
Post
17/07/2014 18:39:45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    3