Un'altra me...

07 agosto 2014 ore 15:54 segnala


Nonostante li ho persi presto ,i miei genitori, mi hanno dato una educazione e sopratutto l'insegnamento a tenere sempre in grande considerazione la sensibilità altrui.
Quindi a pensare alle conseguenze di ciò che si fa e di ciò che si dice e a domandarsi se le nostre parole e le nostre azioni possano in qualche modo ferire qualcuno.
Certo, a volte si dicono o si fanno cose in buona fede senza la minima intenzionalità di fare del male e invece succede comunque. Per carità, siamo umani, non tutti abbiamo la stessa sensibilità e può accadere anche questo.
Però mi è sempre stato insegnato che fermarsi un attimo prima e farsi delle domande riduce notevolmente il rischio di fare del male agli altri.
Essendo poi io nella fattispecie una persona estremamente sensibile, questo insegnamento si è proprio radicato nel mio DNA.
Vedo invece che moltissime persone se ne sbattono altamente. La sensibilità degli altri per loro è un optional, manco si pongono il problema proprio.
Fanno, disfano, urlano le proprie idee, fanno quello che gli pare senza neanche chiedersi se le loro azioni possano in qualche modo ferire qualcuno che hanno vicino. Non gliene può fregare di meno proprio.
E se tu osi alzare il dito e fare presente che un dato comportamento non è che ti sia piaciuto più di tanto, hanno anche la faccia tosta di dire che non devono render conto a nessuno che a sbagliare sei tu cher la prendi troppo sul serio.Per carità. Posso concordare sul fatto che a volte il confine è molto sottile, ma certe azioni sono davvero palesi.
.E' come dire a qualcuno che essere sensibili è una colpa ,un difetto di fabbrica, come se i buoni sentimenti siano sbagliati.
Io alle volte mi sento in colpa solo per una frase sbagliata, o per qualsiasi cosa mi sembra abbia infastidito qualcuno,sono sempre stata molto sensibile a tutto,come dice la mia più cara amica dovrei scendere dall'albero, e smettere di credere che nel fondo di ogni persona qualcosa di buono ci sia.Da questo momento voglio cambiare appunto scendere dal mio albero e mettere una barriera alle sofferenze causate dalla cattiveria che sia reale o virtuale. Da oggi inizia la nuova me...
269808a8-3a97-4c98-b4ae-a2aba62966e3
« immagine » Nonostante li ho persi presto ,i miei genitori, mi hanno dato una educazione e sopratutto l'insegnamento a tenere sempre in grande considerazione la sensibilità altrui. Quindi a pensare alle conseguenze di ciò che si fa e di ciò che si dice e a domandarsi se le nostre parole e le nos...
Post
07/08/2014 15:54:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.