sempre qui...qui nel tempo...

23 marzo 2010 ore 01:20 segnala

Ancora...sempre e comunque...evidentemente QUI! Accompagnata nuovamente da quella sensazione di vuoto che, a volte, mi porta quasi alla follìa...si intersecano fili di lana intorno alla mia ugola...stringono, mi strozzano...Mi fanno gridare e poi tutto sembra tornare normale....quella calma apparente che non aspetta altro che ricordarmi che è, appunto, tutta apparenza....Aspetto ancora...lo farò per me...lo farò perchè ci credo..."E se non ci mette troppo, l'aspetterò tutta la vita"..............................................................

11489045
Ancora...sempre e comunque...evidentemente QUI! Accompagnata nuovamente da quella sensazione di vuoto che, a volte, mi porta quasi alla follìa...si intersecano fili di lana intorno alla mia ugola...stringono, mi strozzano...Mi fanno gridare e poi tutto sembra tornare normale....quella calma apparen... (continua)
Post
23/03/2010 01:20:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Ricomincio da qui, ricomincio da me...

16 marzo 2010 ore 00:14 segnala
....è quando tocchi il fondo che raggiungi piena consapevolezza di te. Quando tutto sembra essersi fermato, quando tutto sembra storto, quando chiunque crede che tu stia sbagliando, quando anche tu cominci ad avere dubbi su te stesso...è quando tocchi il fondo che capisci quanto vali, quanto sei disposto a dare, quanto sei in grado di trasformare tutte quelle sconfitte in rivincite... è quando tocchi il fondo che riesci a stare veramente bene con te stesso! Non hai nulla da perdere e tutto da guadagnare..Le pupille girano dentro le orbite alla ricerca di una nuova consapevolezza su cui posarsi...e la trovano, sempre! Era già lì, bastava solo un pò più di attenzione..Capisci che nessuno è indispensabile, che regalavi importanza gratuitamente senza accorgerti delle più palesi piccole cose e che, in fin dei conti, ciò che ci serve per stare bene e vivere serenamente è solo possedere se stessi........

Parliamo al singolare.........

07 marzo 2010 ore 18:38 segnala
Scrivere...buttare giù parole dietro altre parole che ne precederanno delle altre ancora...è il mio sfogo...
Riempio fogli per colmare il silenzio che hai imposto nella mia vita..Ansia, paura, voglia di cambiamento...Far entrare un pò d'aria pulita, a volte, non è così semplice...Ma con un pò di impegno, anche l'impossibile può rivelarsi fattibile...
Le parole le ho perse..mi hanno abbandonata lasciando in me quel senso di irrequietezza inquieta..La testa produce pensieri che si trasformano presto in ipotesi, che finiscono per divenire illusioni pronte a scivolare via tra le dita, lasciando il vuoto nei palmi..Sabbia nel cuore, aspettative distrutte...Mi ritrovo in un vortice di eventi che mi da la sensazione che qualcuno di più grande di noi si sia scordato di me...forse per distrazione, forse per mancata speranza riposta nella mie capacità...passerà..."ma se vuoi che la tua ruota giri, devi essere tu per primo a spingerla"..."dove troverò tutta quella forza?", mi chiedo..
Mi pesa quest'assenza, questa falsa indifferenza....incrociando le dita...con l'acqua alla gola.......

Invisibile...

25 febbraio 2010 ore 11:49 segnala
Ero assorta nei miei pensieri ma improvvisamente riecheggiarono nelle mie orecchie quelle note...cominciai a sognare ed osservare meglio tutto ciò che mi circondava e che fino a poco prima non aveva alcun significato...
I miei occhi si posarono lì, sull'amore...e cominciai ad osservarlo...Lo guardai con gli occhi di chi sa già come ci si sente, di chi conosce quella sensazione di leggerezza..
Lei non possedeva nulla..non aveva la bellezza, ma lui la guardava come se la creatura più meravigliosa del mondo gli stesse regalando un pò di considerazione..
Lei non possedeva la ricchezza, ma i suoi occhi brillavano più di qualunque altro tesoro esistente..
Lei non aveva grazia ne eleganza ma tenendo per mano l'amore, sembrava quasi che danzasse tra il traffico cittadino..
Lei non aveva nulla...eppure l'ho invidiata...

Coi segni della vita addosso...

20 febbraio 2010 ore 10:40 segnala

Ok lo ammetto..quando mi intestardisco sul voler trovare ulteriori risposte a ciò che è chiaro già da se, divento paranoica, logorroica e diffidente di fronte al campo di possibilità che da sola mi compiaccio a creare..Ogni giorno cerco un “oltre” che so già che è solo frutto di una mia speranza, dell’immaginazione più colorita e positiva..è assurdo come, a volte, riesco a perdere così tanto tempo su qualcosa che richiederebbe solo qualche secondo di attenzione..spremo continuamente ogni atteggiamento, parola o singolo gesto per trovare un significato implicito a ciò che è fatto, detto o dimostrato creandomi percorsi del tutto personali in cui ironicamente mi immagino! Le nuove esperienze mi gasano sempre ma poi mi ritrovo a pentirmi di aver osato, tranne questa volta.. È tornata in me la serenità che da qualche giorno aveva lasciato spazio ad un deserto di aridità e diffidenza, mi è tornata la fiducia in ciò che faccio e le conferme che attendevo sono relativamente arrivate..Lasciare un segno nella vita di qualcuno è una cosa di per se difficile da realizzare, essere considerata in grado di farlo nella vita di tutti è da vedere come un traguardo a cui pochi “eletti” possono ambire a raggiungere..La lotta per ciò in cui credo è il mio pane quotidiano e oggi più che mai realizzo che ciò a cui stavo rinunciando, per puro egoismo e pienezza di me, va oltre le mie iniziali aspettative..la pazienza e la costanza fanno ottenere sempre i loro frutti e per questo motivo prometto a me stessa di perseguire il mio scopo in modo da rimanere soddisfatta dagli sforzi compiuti ( non che mi dispiaccia sforzami..anzi mi piace anche parecchio “sudarmi” tutto ciò che ritengo valido di considerazione)..Credo di essermi dilungata un po’ troppo nelle riflessioni e di avervi annoiati abbastanza con la mia scrittura ermetica e novecentista…scusate ma conosco solo questo modo di esprimermi!

è una follia..

17 febbraio 2010 ore 04:26 segnala
Un nodo in gola che mi si aggroviglia alle corde vocali, sensazioni che si ripropongono facendomi ricordare l'ultima volta in cui mi sono sentita in questo modo..L'irrequietezza della mente riesce a trascinare anche il mio corpo in tremori e spasmi non gradevoli..Gli occhi si bagnano quasi a voler cancellare le immagini che ritornano alla mia memoria, quasi a voler cancellare tutta quella sofferenza, quasi a voler cancellare tutto quell'impegno che non è servito a nulla..sarà nuovamente così? Sto facendo degli sforzi per qualcosa che non merita la mia attenzione? Di solito a questo tipo di domande, la risposta che mi viene data da coloro a cui pongo i miei dubbi è "Il tempo darà tutte le risposte che cerchi"..e se il tempo non mi desse in tempo la risposta?

Uhm...

10 febbraio 2010 ore 23:47 segnala
Ho talmente tante cose da dire, che il modo migliore per dirle tutte è stare zitta....

Su di lei..

25 gennaio 2010 ore 23:59 segnala
Sta toccando il cielo con un dito, sfiora la pace dei sensi ma è consapevole che si sta regalando solo un'altra illusione..Lei sa cosa c'è dietro tutto ciò che rapisce la sua testa ogni giorni di più, cosa si cela dietro quei baci, cosa c'è dietro quella voglia di carezze rubate..Non vuol vedere! Noi donne, a volte, preferiamo crearci i nostri piccoli paradisi pur di non guardare in faccia la realtà! Ci chiudiamo dentro ad un bozzolo di falsità che raccontiamo a noi stesse...e così lei si distende e va via da se..Non le importa di ascoltare la testa, racconta solo amarezze lei...Il cuore ha sempre ragione? Dovrebbe avere qualche dubbio ormai...ma ci ritenta, ci riprova ancora...Nonostante tutto, trova ancora la forza per volerci ricadere..Intaglia una trappola perfetta per se stessa divertendosi ad inventare metodi per non scappare...per non portare il pensiero oltre!
Lui la vede bella....e poi? Si fa tornare la voglia di farla sua ancora per quell'attimo..sta donandole la possibilità di creare nuove fantasie che crolleranno al primo accenno di ritorno alla razionalità..Vuole solo possederla, non vuole averla...Non vuole neanche lontanamente scoprire l'universo che c'è in lei..Non pensa a ciò che dice pur di toccarla ancora..Non ha bisogno di sapere cosa ci sia dentro lei, a lui basta apprezzare quell'involucro sempre sorridente e spensierato...Se solo sapesse quanto dolore si nasconde dietro a quei sorrisi, quante esperienze negative sono state accantonate in un angolino della memoria pur di ricevere una possibilità da lei...Se solo sapesse....ma non saprà mai e non sa quanto male farà......

silenzio assordante!!!

16 gennaio 2010 ore 03:51 segnala
I miei sbalzi di umore ormai sono all'ordine del giorno ed in questo periodo sono più pesanti del solito...Sarà che tra meno di un mese dovrò sostenere questi maledetti esami che ogni volta mi buttano nello sconforto? No, non è solo questo..c'è dell'altro! Sono impantanata tra sentimenti e dubbi...stanotte i secondi hanno preso il sopravvento e temo che passerò un ulteriore notte insonne...le ore trascorreranno tra pensieri negativi e false illusioni, tra lo screditare una persona ed il volerla salvare da me stessa...sento un peso sul petto che spinge come se volesse scavare attraverso il torace e stritolarmi il cuore...credo che si chiami angoscia! Devo trovare il modo di far star zitta la mia testa ed anestetizzare queste sensazioni...Lo ammetto, faccio fatica anch'io a vivere con me!!

Alone in the darkness..

12 gennaio 2010 ore 00:43 segnala
La mia anima si nutre di continue emozioni..non potrei sopportare di vivere senza quelle...mi danno la carica giusta per continuare ad andare avanti a testa alta, come sempre! Un turbinìo di rammarico mi attanaglia lo stomaco..ho voglia di urlare, ma non posso! Devo tacere...tenermi questa cosa solo per me e non procurare sofferenza a chi non la merita....piuttosto che ferire te preferisco morire dentro io!!