Conversando..

18 dicembre 2011 ore 03:33 segnala


:-" Quindi è questo quello che vuoi? Cioè, insomma..Sai cos'è quello che penso? Che, in realtà, non sia questo. In realtà non lo sai quello che vuoi.."

:-"Io penso.."

:-"No aspetta, fammi finire.. io lo penso davvero; voglio dire.. il problema è che non potrai mai sapere quello che vuoi se ti fermi troppo a pensarci..Sai quanta gente conosco come te?"

:-"Non paragonarmi a nessun altro, per favore.."

:-"Ecco questa cosa l'ho già sentita, quindi ciò mi da ancora la conferma che ti sei perso, come gli altri, come me, come lo siamo un po' tutti ormai. Credo che il concetto sia abbastanza semplice, siamo noi a complicarlo. Ciò che renderebbe i rapporti più lineari, a mio avviso, è una sola cosa: l'onestà.

:-" Parli di onestà? Cosa c'è di più onesto della verità?"

:-" Le due cose si confondono spesso. Sai se fossi uomo e dovessi dire la verità userei parole del tipo "Non so che mi prende, forse non me la sento, forse mi sto sbagliando ma adesso mi va così"

:-" E se, invece, dovessi usare l'onestà?"

:-" Ah, beh! A quel punto cambierebbe tutto! Dovrei trascendere!"

:-" Non preoccuparti di trascendere, voglio sapere.."

:-" Ok, allora ti dico che credo che se gli uomini usassero l'onestà al posto delle loro verità, direbbero qualcosa come " Ascoltami, voglio dirti le cose come stanno, sono un puttaniere! E non è vero che non so quello che voglio, perchè lo so bene: non voglio assolutamente niente! E non badare ai gesti, alle coincidenze o a ciò che mi viene in testa di fare sul momento, che poi magari tra un attimo cambio idea e mi chiedo anch'io perchè l'ho fatto. La verità è questa, sono un semplice puttaniere, come gli altri, come lo siamo un po' tutti ormai". Ecco questo è quello che penso!"
9cdc9bf4-851d-4780-9d3a-b47c5e43541c
« immagine » :-" Quindi è questo quello che vuoi? Cioè, insomma..Sai cos'è quello che penso? Che, in realtà, non sia questo. In realtà non lo sai quello che vuoi.." :-"Io penso.." :-"No aspetta, fammi finire.. io lo penso davvero; voglio dire.. il problema è che non potrai mai sapere quello che...
Post
18/12/2011 03:33:13
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. alessandro.1966 18 dicembre 2011 ore 17:06
    non c'è nulla da capire , provabilmente c'è solo da vivere
  2. SuperSardy89 19 dicembre 2011 ore 04:04
    Il problema è che, a volte, non capiamo che per riuscire a viverle in pieno certe cose ci dobbiamo dare del tempo.. pretendiamo sempre troppo da noi stessi e non ci accorgiamo di tutto quello che perdiamo mentre stiamo correndo..
  3. alessandro.1966 19 dicembre 2011 ore 11:37
    dipende se riteniamo piu' importante la meta piuttosto che il viaggio

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.