Ben alzati

30 dicembre 2008 ore 09:58 segnala
Musica lenta scorre tra i minuti di questa mattina, musica non mia?
Un velo malinconico coraggioso e audace, nel suo apparire, tenta di cogliermi,
di abbracciarmi, mi lusinga e vuole tra le sue tanto tentatrici braccia....
Un no secco e improviviso gli arriva dal mio umore ormai autonomo a dismisura..
Colazione azzardata, musica giusta dall' mp3 chiamaante e impaziente di far sentire la sua voce.
Un giussto riscaldamento nell' umile dimora,
Il mio primogenito, che corre felice per la casa,
Il lavoro oggi non far l' egoista pretender solo 6 ore del mio tempo,
Penultimo giorno dell' anno, Indubbiamente da ricordare....

Un semplice sfogo

29 dicembre 2008 ore 17:30 segnala
Nulla come sembra!
Tu non sei tu
Io non sono io
Tutti noi, siamo solo il risultato di cio' che attorno ci circonda,
Presi dal consumismo, facciamo decidere a uno sconosciuto come arredare casa,
Portiamo il nome di uno sulle mutande
Il nostro essere il nostro avere.
Non abbiamo coscienza ma paura di non essere come vorremmo.
Inutili acquisti ci fan sentire bene,
Se non siamo quel che abbiamo, cosa siamo? questa la domada di molti
odi pochi?
Dobbiamo prendere in esame la remota possibilita' cha a Dio forse non andiamo a genio.
Siamo la musica danzante che diverte il malessere

e di questo ne HO LE PALLE PIENE

                                                         Massimiliano Del Grosso

Io, o Me?.................................. o voi?

29 dicembre 2008 ore 15:04 segnala
io,
sempre piu' io,
arrabbiato, triste o allegro,
Io forse so, tu no
Io sapro', e ti guidero',
Ma io certo da solo sto bene, ho musica e le pagine di un libro mi fan sognare..
Io certo non sono io, io sono voi e me.
Sono note e musica, anzi sono il piano forte di Beethoven,
Sono un poeta, anzi sono la penna inesauribile di Dante,
Io sono un rivoluzionario, anzi sono le idee di Martin Luter King,
Io sono un regista, anzi sono la fantasia di George Lucas.
volete fermarmi?? provateci!! Vi sfido

                                                                Massimiliano Del Grosso

Sono sempre io!

27 dicembre 2008 ore 22:49 segnala
Ok. forse e dico forse mi sono lasciato abbattere abbastanza.
Ma ora, ora basta!!
Ho 5 minuti per la mia tristezza..................................... La riconosco, l' abbraccio, l' abbandono!
E' vita! le delusioni capitano!! Ma poi, poi basta sapersi convincere che siao umani e che possiamo fallire!
io ho fallito! ho fallito. fallito fallito fallito, HO-FALLITO!-  io, ho, fallito. ora pero' si ricomincia!
Magari domani mi si presentera' una nuova occasione che so! una ragazza bellissima mi aiutera' a capirmi e io aiutero' a capire lei! bo' non lo so, ma diamine! basta crogiolarmi no?? IO MI RIFARO' io vivro' cosi' perche' in fine dei conti vivere col sorriso bello!!!!!!!
Ma quando e se verra' quella ragazza gli diro' "ti ho aspettata, andiamo?"

Domandone

27 dicembre 2008 ore 11:20 segnala
A questa domanda voi sapreste dare risposta? io no non so per cosa combatto ne per cosa ora sto cosi'.
Smith chiede a neo per cosa combatte, ma Neo effettivamente non lo sa altrimenti avrebbe risposto qualcosa di piu' anziche "Perche' cosi' ho scelto" no? ora non so piu' cosa volglio e senza scopo totalmente inutile battersi

BUON NATALE DEL C...O!!!

26 dicembre 2008 ore 16:58 segnala
"Buon natale del cazzo!!" gridava Swofford nel film "Jaerhead"
E' vero lui era in Iraq e combatteva  una guerra non sua ma maledettamente sentita, io ogni giorno combatto delle guerre mie, ogni giorno ormai da tempo mi alzo e so gia' che dovro' guerrigliare con tutti! dove andata la mia gioia di vivere? dov' finito il mio modo di vedere la vita con posititvit? Dov' cazzo finito Max?? semplice, non ce piu'!....
Alla fine hanno vinto loro! e non io.. Loro chi? be' amici miei ma naturalmente mi sto riferendo a: i miei incubi notturni che come una dolce mamma mi vengono a trovare non appena chiudo occhio, mi riferisco a tutti casini, a mio figlio che non vedo mai, mi riferisco alla mia famiglia divisa, e unita solo perche' natale, alla mia neo depressione, ai miei amici, che non comprendono, alla mia ex nonche' madre di mio figlio che mi vede come chissa chi a cui stare lontani, mi riferisco a tutta questa febbre di consumismo che ci presa a natale, mi riferisco al mio lavoro, al fatto che non mi so piu' fidare di nula e nessuno, mi riferisco anche alla mia infanzia, i ricordi iniziano a farsi sempre piu' nitidi.
Ecco gentilissimi lettori a chi mi riferisco. e loro, tutte queste cose hanno fatto si che il mio crollo sopragiungesse.
Sono sempre stato molto bravo e forte ma ora, ora basta, piu' semplicemente dico "ok avete vinto!"
e quindi anche a questo natale dico "BUON NATALE DEL CAZZO!!" come ho fatto per i restanti 19 natali passati

CIAO FONZIE!

25 dicembre 2008 ore 11:38 segnala
Domani ore 9.00 il mio piu' caro amico, il mio compagno di avventure e non di risse, di sbornie, l' amico che con me ha condiviso tutto, dalle risate alle lacrime, dagli innamoramenti alle sofferenze per amore, quello a cui ho sempre detto tutto, parte. va' in spagna per un po' quello che gli ho detto stato: "E io come faccio senza uno stronzo come te!?" non mi ha detto dove va' l' unica cosa che mi hadetto, e ne sono felice stata "Vogllio andare via da tutto, staccare la spina! non ce la faccio piu' troppi macelli e casini!" non una fuga dai problemi e solo un modo per rialzarsi prendere fiato, e tornare piu' forte, chi piu' di me puo' capirlo? In fin dei conti l' ho fatto anche io ed da un esperienza come questa che ho imparato che il forte non chi non cade mai, ma lo chi ha la forza di rialzarsi! So che mi mancher ma so' anche che quando tornera avra tanto da raccontare! aspettoe immagino gia' le sue funamboliche avventure in spagna!
Certo che se non mi porta un souvenir lo meno!

la nascita

24 dicembre 2008 ore 00:15 segnala
Siedi, ascolta il suono del silenzio, immagina la tua vita visualizzala e ora,
Amala, in ogni sua gioia e in ogni suo dolore impara a capire, leggi libri, guarda dipinti, ascolta musica leggera, sogna.
Tira giu' dagli scaffali le lettere d' amore e i libri, liberati di ogni pregiudizio,
condividi le tue fatiche, ama i tuoi successi evita i tuoi errori gia fatti.
Al tavolo con noi ora ce uno straniero, offri vino, offri pane,
Ama quello straniero come te stesso. Lui ti ha amato anche se non sapeva della tua esistenza.
Offri riposo e riparo dalla pioggia impetuosa.
Hai fatto tutto questo? si?
Finalmente sei nato

LE MIE NOTE

23 dicembre 2008 ore 12:28 segnala
Aggirandomi per un determinato blog mi sono imbattuto in un post davvero esilerante riguardanti le note scolastiche di alcuni studenti..
Da l un idea: e se mettessi le mie? sono poche lo so pero' mi fanno ricordare degli anni divertentissimi...

Del Grosso Massimiliano alla domanda "Hai il libro?" tira fuori un libro non in erente alla materia dicendo "prof lei mi ha detto solo di portare il libro, non mi ha mai detto quale!"

Del grosso massimiliano e Mainardi Maverick fanno a gara per chi tira le proprie caccole piu lontano, richiesta presenza dei genitori.

Mainardi e Del Grosso inscenano un duello in classe dicendo che il vincitore avra' l' onore di uccidermi.

Del Grosso mi rimprovera dicendo che mi fido piu' del mio orologio che della sua parola tutto questo perch entra con ben 2 ore di ritardo

Massimiliano Del Grosso alla domanda quando morto Pasolini dice "Buttiamoci il passato alle spalle" creando scompiglio in classe

Del Grosso costantemente in ritardo e si giustifica ogni volta dicendomi "Prof..... dovevo salvare il mondo!" richiedesi provedimenti

Aeroporto di Rimini prossimo obiettivo

23 dicembre 2008 ore 10:18 segnala
Devo ammettere cari amici miei, che il problema sicurezza potrbbe interessare anche altri posti ad esempio come se la cava l' aeroporto della mia citta'? saprebbe "beccare" un tizio che desidera simpaticamente andare nei bagni piazzare una bomba (ovviamente la bomba sara' una fetta di gorgonzola) e uscire indisturbato? se ci pensiamo le telecamere troveranno sospetto uno che va all' aeroporto solo per andarein bagno no?
E' un idea che mi sollazza dicono che siamo controllati a vista che i nostri cellulari sono come libri aperti sanno tutto di tutti vero? Vi dimostrero' che non cos! va bene x i cellulari e internet, in fin dei conti facile saper controllare un circolo chiuso.. Ma per quanto riguarda la sicurezza nei posti in cui davvero conta come i mezzi di trasporto le stazioni, gli aeroporti i ristoranti o fast food dicono che ci dobbiamo sentire al sicuro e protetti.......... mi fanno ridere quando lo dicono.. Al sicuro da cosa? protetti da chi? non prendetemi vi prego per un paranoico ve ne prego ma la mia passione proprio questa! vedere quanto ce di vero in cio' che ci raccontano.........
Ovviamente vi faro' sapere ome andata e se sono davvero bravo youtube ve lo far vedere