Essere o Aparire nel ballo del tango

21 gennaio 2011 ore 14:36 segnala
Senza addentrarci nei complicati risvolti filosofici e psicologici, quand' che l'essere e l'apparire entrano in dissonanza nel tango. Dove il peso di questo tema d'obbligo, essendo il tango rappresentazione e qundi l'apparire porgendo la propria immagine d'obbligo.
L'immagine che si ha di se corrispondente al proprio vissuto corporeo?
L'immagine che uno vorrebbe avere?
L'immagine che oggettivamente arriva agli altri al di la della nostra volont?
Teoricamente potrebbe esserci sintonia fra questi tre livelli e quindi essere, ma il pi delle volte essendo sfalsati solo apparire?
11887967
Senza addentrarci nei complicati risvolti filosofici e psicologici, quand' che l'essere e l'apparire entrano in dissonanza nel tango. Dove il peso di questo tema d'obbligo, essendo il tango...
Post
21/01/2011 14:36:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. didi71 02 marzo 2011 ore 07:23
    non si improvvisa,o ce l'hai dentro o meglio darsi all'ippica :-))) DiDi
  2. fiore.TO 06 giugno 2011 ore 14:08
    per me,comunque sia,cosa siamo,sia ballando o altra situazione esce fuori,aldil di ogni nostro,anche nasconderci.io preferisco essere e apparire in sintonia con me stessa.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.