COERENTI E DURI O "INCOERENTI" E MORBIDI ?

17 dicembre 2009 ore 05:06 segnala
Si fa un gran parlare in giro di esigenza di coerenza. E mi chiedo. Cosa è la coerenza? E' per caso la necessità di dare soddisfazione agli altri che da fuori ci osservano, soddisfazione al nostro orgoglio,alla nostra durezza d'animo,oppure deve essere un giusto, sano desiderio di perseguire le nostre ragioni e i nostri obiettivi di vita, di volta in volta? Quante volte ci siamo trovati, nella nostra vita di relazione, coerenti a mantenere il punto, a non recedere di un millimetro, magari per il timore di essere mal giudicati dagli altri o per non volerci mostrare deboli o per orgoglio, o per durezza! E quante occasioni, si sono in tal modo perse , per sanare situazioni piccole o grandi?
Un esempio di piu' sana coerenza? Tornare "incoerentemente" a credere in un amore che avevamo gridato ai quattro venti che era finito, cancellato. Un altro esempio? Riprendere il contatto verbale e socializzare di nuovo con il collega di lavoro, con il quale è nato un dissidio, anche se riteniamo di avere ragione! Ancora un altro? Riprendere a relazionarsi con il parente stretto, con cui si è litigato...cercare la strada, per farlo, pur turandoci il naso!
Quando la coerenza di azione e comportamento, è legata a durezza d'animo ed alla incapacità di mettersi in discussione e cercare di mediare,è tutto perduto! Ma, chi riesce invece a prendere spesso un maturo, "incoerente" rispetto alle proprie ragioni,atteggiamento di riapertura al dialogo ed al confronto, costui ha capito come si deve condurre la vita di relazione!
In definitiva se, in situazioni di rottura,coerenza significa essere duri d'animo, cocciuti e chiusi nelle proprie ragioni,forse è preferibile essere "incoerenti", morbidi e aperti, comunque, al dialogo.
E voi, cari amici/e cosa ne pensate?Chiedo il vostro illuminato parere,eventualmente con esempi ulteriori, che vi vengano in mente! Grazie.
11313635
Si fa un gran parlare in giro di esigenza di coerenza. E mi chiedo. Cosa è la coerenza? E' per caso la necessità di dare soddisfazione agli altri che da fuori ci osservano, soddisfazione al nostro orgoglio,alla nostra durezza d'animo,oppure deve essere un giusto, sano desiderio di perseguire le...
Post
17/12/2009 05:06:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. codiceluna 17 dicembre 2009 ore 09:35
    ,,il mio modesto parere tu stai affrontando più un discorso di orgoglio che di coerenza. Tornare sui propri passi non è (a mio avviso) mancanza di coerenza, è solo  rendersi conto che qualcosa è cambiato in un rapporto sentimentale, o tra colleghi e  mettendo, saggiamente l' orgoglio da parte, si torna a discuterne. Credo che l'umiltà a volte renda gli uomini più grandi di quanto essi credano.La coerenza invece credo sia qualcosa di molto più sottile , una questione di coraggio di esporsi anche a se stessi , suffragando con i gesti ciò che esprimiamo a parole. 
     Se tu dici ad una donna mi manchi tanto non puoi fare a meno di cercarla (messe le condizioni per poterlo fare), se mi dici che non ami chi alza il  tono della voce, non puoi poi sbraitare per strada raccontandomi qualcosa per cui potresti usare un tono pacato. Basta guardare alla nostra politica di qeusti giorni per capire quanta incoerenza regni sovrana! 
    Questo il mio umile pensiero  :-)
    Un bacio
  2. profumodiieri 17 dicembre 2009 ore 09:54
      Sto imparando che bisogna lasciare che la vita ci spettini,
    perciò ho deciso di vivere la vita con maggiore intensità.

    Il mondo è pazzo. Decisamente pazzo...

    Le cose buone, ingrassano.
    Le cose belle, costano.
    Il sole che ti illuminal viso, fa venire le rughe.
    E tutte le cose veramente belle di questa vita, spettinano...

    - Fare l'amore, spettina.

    - Ridere a crepapelle, spettina.

    - Viaggiare, volare, correre, tuffarti in mare, spettina.

    - Toglierti i vestiti, spettina.

    - Baciare la persona che ami, spettina.

    - Giocare, spettina.

    - Cantare fino a restare senza fiato, spettina.

    - Ballare fino a farti venire il dubbio se sia stata una buona idea metterti i tacchi alti stanotte, ti lascia i capelli irriconoscibili ...

    Quindi, ogni volta che ci vedremo, avrò sempre i capelli spettinati...

    Tuttavia, non dubitare che io stia vivendo il momento più felice della mia vita.

    E' la legge della vita: sarà sempre più spettinata la donna che scelga il primo vagoncino sulle montagne russe di quella che scelga di non salire...

    Può essere che mi senta tentata di essere una donna impeccabile, pettinata ed elegante dentro e fuori.

    Questo mondo esige bella presenza: pettinati, mettiti, togliti, compra, corri, dimagrisci, mangia bene, cammina diritta, sii seria...

    Forse dovrei seguire le istruzioni però... quando mi ordineranno di essere felice?

    Forse non si rendono conto che per risplendere di bellezza, mi devo sentire bella... La persona più bella che possa essere!

    L'unica cosa veramente importante: quando mi guardo allo specchio, veda la donna che devo essere.

    Perciò, ecco la mia raccomandazione a tutte le donne:

    Abbandonati,

    Mangia le cose più buone,

    Bacia,

    Abbraccia,

    Balla,

    Innamorati,

    Rilassati, Viaggia, Salta,

    Vai a dormire tardi,

    Alzati presto,

    Corri, Vola, Canta,

    Fatti bella,

    Mettiti comoda,

    Ammira il paesaggio,

    Goditela e, soprattutto, lascia che la vita ti spettini!!!!

    Il peggio che può succederti è che ... sorridendo di fronte allo specchio, tu ... debba pettinarti di nuovo!

    un abbraccio con un buongiorno  ............ :rosa

     

  3. dolcegatta62 17 dicembre 2009 ore 12:06

    Tornare sui propri passi non e' indice di incoerenza ne tanto meno di falsita',perchè l'incoerenza è cambiare opinione, tornare sui propri passi oppure dire opinioni diverse a persone diverse.. mentre la falsità è mentire volontariamente, dire di pensarla in un modo quando non è vero, la differenza tra incoerenza e falsità è il fine, ossia si è incoerenti senza secondi fini, senza intenti particolari, spesso perchè si è indecisi, insicuri, invece la falsità ha il secondo fine che sono i propri interessi, si mente apposta, si è falsi per ottenere questo o quello scopo... quindi direi:
    incoerenza=buonafalsità=cattiva, in linea di massima io sono una persona coerente,  la coerenza assoluta credo non sia  possibile, ma, al di là dei singoli episodi e scelte di vita e di pensiero, credo sia molto evidente e palpabile un atteggiamento di "fondamentale" coerenza rispetto a chi non ce l'ha....per me è anche una questione di scelta e di volontà, nel senso più completo dell’intrinseco significato dei termini, e vale sia per la coerenza che per il suo opposto, l’incoerenza, fermo restando che è possibile come per un gioco di parole essere incoerenti nella coerenza e coerenti nell’incoerenza, se si decide di scegliere una strada un atteggiamento, un modo di essere e la si persegue con volontà, è coerenza, tutto il resto è incoerenza. :drunk

    Buona giornata strizza cervelli:-)))

    Nicole

  4. BarkettaDiKarta 17 dicembre 2009 ore 13:22
    Sono d'accordo con codiceluna..... essere incoerente non vuol dire non poter tornare sui propri passi.Personalmente credo che la coerenza abbia a che fare più strettamente con i principi e i valori che stanno alla base della propria vita...ognuno ha dei propri valori a cui dovrebbe essere sempre fedele, questo vuol dire essere coerenti, ma ciò non vuol dire essere ostinati o trincerarsi ditro all'orgoglio o la durezza di carattere.
    Ti faccio un esempio.
    Io sono una persona che persegue un principio di equità e lealtà nei confronti degli altri. Io cercherò sempre per quanto mi è possibile di essere sempre equa e leale. Ma questo non vuol dire che starò sempre in pace con tutti, perchè ci sarà sempre qualcuno con cui avrò discussioni, e il fatto che nascano dei dissidi, non vuol dire che io debba essere sleale col collega...e ritrovare un rapporto non è indice di incoerenza...la coerenza sta nel fatto che io ho sempre cercato di applicare il principio di base: la lealtà e l'equità....
    Credo di essermi spiegata bene....
    :kissy by Barkè!
  5. BarkettaDiKarta 17 dicembre 2009 ore 13:24
    Ho sbagliato l'espressione iniziale.Essere coerenti non vuol dire non poter tornare sui propri passi....
    :-)  
  6. sweethearts 17 dicembre 2009 ore 16:00

    Concordo un pò cn tutti i commenti ke ti hanno lasciato

    Tornare sui vekki passi nn è sintomo

    di incoerenza,anzi,cambiare idea a volte può essere positivo,

    ci fa vedere cose sotto una luce diversa.

    L'incoerenza spesso è legata alla flessibilità(grande dote)!!!

    la differenza sta in questo:
    sei incoerente quando non fai cio' che dici...

    ma cambiare idea, cambiare parere, cambiare modo di pensare, è solo sinonimo di evoluzione.

    PS: Grazie del commento al blog

    Sai bene ke scrivo il  blog in concomitanza cn un altro membro di questa chat,quindi anke oggi ti comunico che,io sono la Donna:-)

    Buona giornata

    SweetHearts:cuore

  7. spiazzata 17 dicembre 2009 ore 17:30

    IO PENSO KE BISOGNA SEMPRE DARE UN'ALTRA POSSIBILITA' ......E TORNARE SUI PROPRI PASSI SE E' NECESSARIO RICREDERSI SU UNA PERSONA CHE SI GIUDICAVA MALE E' SEGNO GRANDE INTELLIGENZA .........

    SAI COME SI DICE???? MAI DIRE MAI !!!!!!!

  8. dolceluna71x 17 dicembre 2009 ore 18:07

    è orgoglio!!!!

    esser umili e perdonare tutto....

    continuare la giusta strada  fare il bene.....

    far pace subito dopo i litigio

    ..questo io penso!!

    grazie della visita e del bellssimo commento

    1 abbraccio......anzi 2:-)))

    :-* :-* :-* Cat:rosa :rosa

  9. nerorosso 17 dicembre 2009 ore 18:33
    NON PENSARE NON AGIRE SECONDO LA CONVENIENZA. CIAO BUONA SERATA :ok
  10. Shakiki.290 17 dicembre 2009 ore 19:28
    Essere coerenti  non significa non dover cambiare idea o atteggiamento verso qualcosa. Quella rischia di non essere coerenza, ma presunzione. Essere coerenti con se stessi secondo me è cercare di evitare di predicare bene e di razzolare male, di non usare pesi e misure differenti a seconda delle circostanze...e forse è cercare di avere ben presente quali sono i propri valori e i propri ideali e, nell ottica di poterli anche eventualmente cambiare laddove ci si rende conto che è giusto farlo , cercare di perseguirli sempre...
  11. aloven 17 dicembre 2009 ore 20:18

    Non essere coerenti è il dire una cosa e farne un'altra...io cerco sempre di rispettare il mio pensiero,mi sembra piu' ke altro tu parla di orgoglio...quindi la cosa è diversa!!!

    TECE....ma un post piu' leggero..mai?????????':many :haha

    bacissimi..

  12. calypte 17 dicembre 2009 ore 20:35

    La coerenza non e' dura non e' morbida!

    La corenza e' l'accettare.

    E' il riconoscere.

    Motivare.

    L'essere obiettivi . Scindere le parti....farle tue...comprenderle!

    Io da quando sono diventata grande...cerco sempre d esserlo!

    Non mi sento ne' dura...ne' molliccia....me stessa nella coerenza delle mie azioni!

     

    :staff

  13. parlaconlei 17 dicembre 2009 ore 21:26
    Non credo che essere coerenti significhi necessariamente essere duri.Coerenti significa essere fedeli a se stessi e a cio' che si crede,alle proprie idee ed opinioni,cercando di portarle avanti il proprio credo,ma sempre e comunque nel rispetto degli altri.Questo non significa non poter tornare sui propri passi e ammettere un errore,o perdonarne uno altrui.Credo che la coerenza sia sintomatica di persone che difendono i propri valori e le proprie credenze,con forza e tenacia,ma non necessariamente non cambiando mai un opinione.Diverso e' l'orgoglio,che purtroppo non permette a molti di mettersi in discussione e riparare o correggere un errore.Un abbraccio grande grande
    Bibi


    Ps.sono un po' assente ultimamente,ma solo per impegni di vita e di lavoro...ma due minuti perfarti un saluto lo trovo sempre e volentieri :-)
  14. ninfeadelnilo 17 dicembre 2009 ore 21:51

    INNANZITUTTO COSA VUOL DIRE ESSERE INCOERENTI? SECONDO ME è ESSERE INCOSTANTI..IN PERENNE CONTRADDIZIONE. L'ESEMPIO  CHE HAI CITATO SU IL RAVVEDERSI DEI PROPRI ERRORI NON SIGNIFICA ESSERE DEBOLI..SOLO GLI IMBECILLI NON CAMBIANO MAI OPINIONE.QUELLA CHE HAI PRESO D'ESEMPIO DI MANTENERE IL PUNTO IN UNA DISCUSSIONE O UNIONE..NON è ALTRO CHE CAPARBIETA'..SI PUò AVERE RAGIONE ANCHE AL 100% MA C'E' SEMPRE UNA MINIMA PERCENTIUALE DI COLPA. IL BUON SENSO E L'ELASTICITà NEI RAPPORTI..IO LO CHIAMO SMUSSARE GLI ANGOLI.. FA SI CHE SI EVITINO CONFLITTI MAGGIORI SECONDO LE CIRCOSTANZè CHIARAMENTE.  PER NON RISULTARE TROPPO SPIGOLOSI. MANTENENDO COMUNQUE UNA COSTANZA CARATTERIALE SENZA DOVER DIMOSTRARE DEBOLEZZA.

    LA VERA INCOERENZA PER FARE UN ESEMPIO..è MANCANZA DI COMPATTEZZA..DISORGANICITà CONTINUA E RIPETITIVA.. ILLOGICITà..UNA FORMA DI DISCREPANZA NEL COMPORTAMENTO TRA PENSIERO ED AZIONE.

    INFATTI  IL CONTRARIO.. LA COERENZA è DI CHI SA ESSERE  RAGIONEVOLE QUINDI NON DURO..MA FORTE NEL CARATTERE CON LA CAPACITà DI SAPERSI EQUILIBRARE CON MATURITà E RAZIONALITà.. 

    ..IMPUNTARSI PER ORGOGLIO E DUREZZA CARATTERIALE..NON SERVE A NIENTE. BISOGNA ANCHE SAPER PERDONARE COME CI è STATO INSEGNATO DALLA NOSTRA RELIGIONE. E QUALCHE VOLTA TORNARE SUI PROPRI PASSI è SEGNO DI CRESCITA INTERIORE E SAGGEZZA...IO LA VEDO COSì..

    AUGH!! RAFFY:kissy :kissy :kissy        

  15. lady.darbanville 17 dicembre 2009 ore 22:16

    ...ogni suo desiderio é un ordine oggi...un suo disordine domani.

  16. Ladylaura3 17 dicembre 2009 ore 23:06
    Io per indole tendo spesso a criticare l'ipocrisia di chi alle parole non fa seguire una corrispondente azione............cerco quindi di essere coerente............ma nn torno mai sui miei passi sarà forse mancanza di flessibiltà, di rigidità mentale ma per carattere sono cosi........ammiro chi nonostante tutto "riesce a smussare gli angoli" che nn necessariamente, secondo me, è sinonimo di crescita interiore e di saggezza. :rosa
  17. Angelica107 18 dicembre 2009 ore 00:42
    può succedere di sbagliare giudizio su una persona e ricredersi in un secondo momento, questo è sinonimo di consapevolezza e di riconoscere i propri limiti....tutti possiamo sbagliare l' importante è saperlo riconoscere, questa è coerenza....grazie x il tuo pensiero al mio post un caro saluto e una serena notte a te pat:angel
  18. un.amorepersempre 18 dicembre 2009 ore 09:58

    la coerenza e l'apprezzo negli altri anche quando è diversa dalla mia verità, non credo sia necessariamente legata ad un discorso di orgoglio, e di durezza e chiusura verso gli altri...ma nella mia vita ringrazio la coerenza che ho sempre mantenuto verso me stessa, poichè la prima persona che non avrei mai voluto perdere sono proprio io...le relazioni possono anche finire e passare come meteore, ma noi ci facciamo compagnia fino alla fine dei nostri giorni.

    un abbraccio

    lucia

  19. tecerco 18 dicembre 2009 ore 12:17

    Voglio spiegarmi  meglio. L'argomento del post, è :

    " In un grave dissenso, verificatosi nella nostra vita di relazione, sentiamo di avere ragione e, coerentemente, dovremmo mantenere la chiusura verso chi ci ha offesi. E, se invece di chiudere, usassimo ("incoerentemente" con il fatto che sentiamo di avere ragione), una apertura, fossimo NOI a riaprire il dialogo?".

    Perchè tutto questo? Perchè, il saggio, il benpensante è, a mio avviso, colui che riesce anche nelle circostanze che gli suggerirebbero di accomodarsi sulle proprie ragioni, favorendo chiusure definitive, il saggio, dicevo, è colui che riesce a scendere dal proprio piedistallo e a tendere la mano, comunque, lasciando, con ciò, aperto il dialogo!

    Le ragioni sono un fatto, e tutti noi le usiamo per creare coerenti separazioni,...il sapersi relazionare, quasi usando incoerenza, con persone che hanno un peso importante nella nostra vita, è un altro fatto, fors'anche piu' importante!

  20. unincantesimo 18 dicembre 2009 ore 14:51

    con la maggior parte dei commenti che ti hanno lasciato gli amici di chatta.....rivedere delle situazioni o perdonare delle persone con cui abbiamo avuto dissidi....e' sinonimo di umilta'....e di mettere l'orgoglio da parte per qualche volta.......siu resta comunque coerenti.....

    c'e' una canzone che mi piace molto e dice proprio cosi'......"corri e fottitene dell'orgoglio....ne ha rovinati piu' lui del petrolio....."

    .....ciao te un baciotto grande uni...:rosa

  21. fortunata5 18 dicembre 2009 ore 14:59

    hanno detto tutto...

    coerenza con i valori in cui crediamo...

     

    E' di una coerenza spaventosa ed è capace,
    per restare fedele ai suoi principi,
    di non credere a quello che dice.

    ( leo LONGANESI)

    questa è ottusità...

     

    BUON POMERIGGIO

                                          Diana

  22. Ledybird 18 dicembre 2009 ore 16:08

    ...ecco come sarò! 'preferisco essere incoerente e vivermi un amore che griderei ai quattro venti...che essere coerente per soddisfare il mio orgoglio...BASTA!;-)  

    ti auguro buone feste... amico mio:bacio :bacio

  23. nerorosso 18 dicembre 2009 ore 19:02
    CIAO BUONA SERATA :ok
  24. quantiamori 18 dicembre 2009 ore 21:00

    oggi ho scritto un post .. leggilo e' avrai la mia risposta :-)

                                Ti auguro una dolce notte e un buon fine settimana :bacio

  25. dolcecarrie 18 dicembre 2009 ore 21:24
    l'ultima che hai scritto e cioè..........
    In definitiva se, in situazioni di rottura,coerenza significa essere duri d'animo, cocciuti e chiusi nelle proprie ragioni,forse è preferibile essere "incoerenti", morbidi e aperti, comunque, al dialogo.

    Bisogna essere un pò elastici ..mai rigidi.........Dolce serata per te Tc :rosa
    Cate
  26. milady444 18 dicembre 2009 ore 22:11

    esistono verita assolute

    coerenza significa soprattutto essere in pace

    con noi stessi con i nostri ideali con i nostri sentimenti

    e perchè no con le nostre contraddizioni

    abbiamo litigato lui ha torto io ragione......

    io lo amo lo voglio sono coerente con i miei sentimenti

    percio lo chiamo io..................

    ciao tc bacione

     

     

  27. Niky.09 18 dicembre 2009 ore 23:25

    sono già state dette tante cose sull'argomento...io dico semplicemente che mia madre mi ripeteva sempre questa frase "chi più sa..più perdona" anche nei gravi dissensi!

    Grazie delle tue sempre gradite visite...

    Buona notte:rosa

    Fiore

    p.s. Pavese diceva che ci vuole coraggio non orgoglio

  28. bellamora61 18 dicembre 2009 ore 23:43

    parlo per me

    a volte è l'orgoglio che mi impedisce di cambiare idea ma poi la ragione ha sempre la meglio e... riesco a  fatica ma riesco ad aprire comunque un dialogo

    ciao simona

  29. miriam71 19 dicembre 2009 ore 00:02

    io sono   coerente..nella mia...incoerenza :-)

    buon sabato :rosa

  30. OKKIBLU966 19 dicembre 2009 ore 00:41

    La coerenza è l’ultimo rifugio delle persone prive d’immaginazione.

     TI AUGURO UNA DOLCE NOTTE

     E GRAZIE DEL TUIO PASS

       MARTY.............

  31. tecerco 19 dicembre 2009 ore 00:48

    Mi ha colpito, questa tua definizione di coerenza...stupenda, per il significato che intuisco tu le dai. Perfetto, OKKI !

    Grazie.

  32. tramontoassolato 19 dicembre 2009 ore 00:56
     
    Concordo con quasi tutte le succitate risposte.
    Dalla tua precisazione si evince ancor più che forse
    Tu volevi parlare non di coerenza/incoerenza  
    ma di orgoglio/umiltà.
    Infatti se espongo il mio modo di comportarmi, secondo
    la tua precisazione,  forse riesco a spiegarmi meglio.
    Se mi accorgo di aver sbagliato umilmente chiedo scusa
    chiarendo il frainteso.
    Quando sono certa di avere ragione, espongo le mie idee
    e mi dibatto x esprimerle al meglio.
    Se non trovo apertura, non mi faccio prendere dall’orgoglio
     ma continuo nella mia visione delle cose, tralascio mille  volte
    il mettersi sulle sue della persona con cui ho avuto il dissenso,
    cioè lascio mille volte aperto il dialogo.
    Quando però il vaso trabocca do un taglio netto e basta.
    Ma questo è orgoglio e umiltà, spero di essermi spiegata,
    almeno ci ho tentato.
     
    Buona notte a te e a tutti.
     
    Albarosa
  33. alba63 19 dicembre 2009 ore 00:58
    dipende dalla situazione .........cambio idea  a volte perkè ci sn situazioni in cui la coerenza nn ragiona cn il cuore 0:-)

  34. tecerco 19 dicembre 2009 ore 00:58
    ..."chi piu' sa, piu' perdona"....ti diceva tua madre...e chi si comporta così, nella vita, è colui che "vola alto".
  35. tecerco 19 dicembre 2009 ore 01:59

    Io parlavo, piu' in generale, di tante situazioni di rottura. Tu hai fatto rilevare quanto il sentimento sia importante, in situazioni del genere, se c'è una rapporto di coppia da salvaguardare.. Concordo pienamente con te.

    Grazie.

  36. dolceelena25 19 dicembre 2009 ore 02:37
    Buon fine settimana anche a te, kiss, fammi sapere se sei su facebook, oppure sul blog di msn, a presto,  abbracci.
  37. milady444 19 dicembre 2009 ore 09:09

    era comunque un esempio per dire che perdonare o non

    cercare di ricucire qualcosa di rotto in qualsiasi campo

    dipende dalla voglia o dall'interesse che si ha di ricucire un rapporto

    coerenza non è orgoglio non è durezza coerenza è non andare contro il nostro cuore i nostri sentimenti il nostro modo di essere

    in qualsiasi circostanza o situazione

    un bacio e una rosa

  38. milady444 19 dicembre 2009 ore 09:13

    sono contro l'eutanasia

    una persona a me cara sta soffrendo mi chiede di staccare la

    spina coerentemente al mio pensiero non dovrei farlo

    ma potrebbe succedere che la pieta e l'affetto che mi legano a questa persona superino le mie convinzioni teoriche

    e così staccherei quella spina

    pur soffrendo da morire ..............

  39. ilprofumodidonna 19 dicembre 2009 ore 10:31

    il beneficio del dubbio va concesso a tutti...siamo umani e quindi son coerente che possiamo sbagliare...nella vita bisogna sempre concedere una seconda possibilità..

    Buon fine settimana:fiore

  40. ariel560 19 dicembre 2009 ore 13:21
    e felice week end da Carmen:bye
  41. frappy79 19 dicembre 2009 ore 14:58

    Grazie della tua visita anke se il fatto delle 10 ore non l' ho capito tanto :pianto

    un buon fine settimana e buone feste

    un bacione

  42. Shakiki.290 19 dicembre 2009 ore 16:18
    Ti lascio l’augurio di un buon fine settimana....Chiara.
  43. Niky.09 19 dicembre 2009 ore 16:50

    :rosa Buon fine settimana!

    Niky

  44. unarosadelmare 19 dicembre 2009 ore 17:56
    un dolce fine settimana ciao
  45. nerorosso 19 dicembre 2009 ore 18:45
    CIAO BUON SABATO SERA :clap
  46. kentina 19 dicembre 2009 ore 19:50

    :fiore

     

    ti  auguro  una  buona  serata:batafiore

  47. romy72 19 dicembre 2009 ore 20:13
    grazie per essere passato io entro poco oggi  mi sono concessa qualche momento di più....Per il tuo sdiscorso della coerenza devo dire che spesso mi sono beccata del incoerente perchè mi sono rimangiata quello che ho detto.Forese perchè io seguo il cuore qualunque cosa mi dica in amicizia o amore sara giusto?non sò darti una risposta io le batoste le ho prese e ne continuo a prendere sarà cocciutaggine anche questa?Sò per lo meno di aver tentato e provato tuttte le strade che mi sembravano più giuste  anche passando da incoerente .,Ciao stammi bene e buon Natale se nn ci sentiamo ciaooooooooooo:kissy
  48. honey.asia 19 dicembre 2009 ore 21:02
    .... piu' che incoerenti a me par si parli di ipocrisia!
    e ne conosco tanti di ipocriti purtroppo!
    io ho sempre seguito il cuore e non sono ipocrita neanche quando ho opinioni diverse da un altro non negandogli l'amicizia e il rispetto. ma destesto chi davanti fa e dice una cosa e poi alle spalle ne fa altre diverse.
    le persone ipocrite non saranno mai amiche mie...
    scusa ho fatto un discorso contorto, spero di aver reso l'idea!
    qua nevica e a cena per riscaldarmi ho bevuto un bicchiere di vino in piu' :-)
    .... ripassero' xgli auguri... felice serata
  49. vienna2 19 dicembre 2009 ore 21:19
  50. pattygag 19 dicembre 2009 ore 21:59

    coerenza è bella quando si rivela spontaneamente e non perchè cercata forzatamente...;-) buon fine settimana TEC :-p

  51. Alisia4ever 19 dicembre 2009 ore 22:27
    ora capisco :mmm
    dopo il mio "illuminato parere" sui vari argomenti che hai proposto, ora vuò sapè se sò coerente, morbida o dura? tecè je sò tosta comme 'na preta e insisto a tedì che ho diritto a 'na telefonata :hehe
    avvocatooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!
    aly :firulì
  52. ninfeadelnilo 19 dicembre 2009 ore 23:10
    co sta icoerenza hai fatto nu macello..adàbbassà le piume galletto ahahaha:many buon sabato..la tua amica raffy
  53. Serenella1950 21 dicembre 2009 ore 23:32

    Quando la coerenza di azione e comportamento, è legata a durezza d'animo ed alla incapacità di mettersi in discussione e cercare di mediare,è tutto perduto

    Scrivi cose giuste ed in parte..condivisibili...ma nn sono d 'accordo con su riportato...

    Io cerco di essere coerente ma non ho la durezza d'animo..quella mi manca a dire il vero..e mi metto sempre in discussione...detesto essere saccente ed arrogante...diciamo che la mia coerenza va a braccetto con la razionalità...chiaramente per quanto possibile....

    Accade poi a volte di trovarsi un  po'...come dire...spaesati ed incoerenti...ma tutto è nel momento...non nella...prassi....certamente questo apre ancora di piu ad un dialogo e confronto...ma la durezza d'animo...ops...è una frase...forte!!!

    Un bacioneeeeeeeeeeeeeeee

    Anna

     

  54. topa65 30 dicembre 2009 ore 22:27

    Coerenza è unire i fatti alle parole.

    Effettivamente se molti di quelli che conosco applicassero questa regola mi darebbe molta soddisfazione.

    Seppure, invece, quando la applico io, cioè sempre,

    non lo faccio immagginando la soddisfazione degli altri

    bensì alla mia e alla mia coscienza.

    Sono coerente ma non sono una dura,

    piuttosto prima di prendere una decisione

    subisco e patisco la parte da vittima.

    (Mi piace contare le shance che ti ho dato,

    e le volte volte che te ne sei fregato,

    vederti morire e sentire la coscienza pulita è una sensazione subliminale.)

    Non dura quindi, giusta piuttosto,

    io la possibilità te la do prima,

    dopo no, dopo resto coerente, a volte anche con una certa sofferenza, perchè mi rendo conto a che stato mi hai portata per farmi dire basta.

    E per me basta significa basta.

    Sò strana io :-)))

    E anche spietata..

    Desculpame :-)

    Ti abbraccio e ti lascio l'augurio di un sereno anno nuovo :rosa

  55. nevias63 31 dicembre 2009 ore 02:56
    non ho letto su tutto quello che è stato scritto..solo una cosa
    coerenza è fare quello che si dice.....se no sei un'incoerente :-)

    'notte...... :batadorme
    ciao

    nevia
  56. Linda.75 15 gennaio 2010 ore 21:31
    Penso che noi siamo dei pagliacci. Qualcuno fa ridere, qualcuno fa piangere.
    Il fatto è che noi siamo come siamo, e d'altra parte vogliamo apparire al meglio, a base di moda, di flusso dei pensieri della massa, a base di varie ideologie che incontriamo sulla nostra strada. E questo è la prima incoerenza.
    Tutti dicono che sono se stessi, il che è vero in un certo senso (fisicamente e psicologicamente siamo ciò che siamo con tutti possibili cambiamenti fisici e psicologici), ma quelli che lo dicono non solo non sono coerenti ma sono gran ipocriti. Ho conosciuto tantissima gente...tutti buoni e bravi, per amor di dio, ma nessuno sincero fino in fondo, non solo verso gli altri, ma faticano essere sinceri con se stessi.
    Personalmente non giudico incoerenza, ma giudico molto negativamente le giustificazioni. Dicono che è da persone intelligenti cambiare l'opinione...allora perché giustificare sempre e ad ogni costo i nostri comportamenti.
    Per apparire migliori.
    Io non sono coerente, l'ho detto sempre, ho litigato per questo ed ero giudicata per questo.
    Ho i miei valori principali da seguire ma se svincolo, mi odio se mi sento cercare le giustificazioni per avere la pace con me stessa e con gli altri, anche se la giustificazione è motivata.
    Questo è il mio pensiero....al (in)coerenza applico le cose che ho scritto,anche se potrei parlare ancora a lungo approposito.
    Ah, un ultima cosa....tuo blog necessità di tempo, e io il tempo non ho avuto, ma vedrai...reccupererò il resto al più presto, te lo prometto (poi vedremo se sono coerente o meno con le promesse :-))) )
    Un forte abbraccio
    Karol

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.