CONDIVIDERE

04 settembre 2009 ore 14:48 segnala

Mettiti una mano sulla spalla e cammina piano in compagnia di te stesso.

Apri il tuo cuore per udire senza paura ciò che pensi, ciò che senti; per vedere ciò che fai e come stai.

Parlati e di' tutto. Che non rimanga inosservato nemmeno il piu' piccolo cantuccio.

Piu' avanti ti risulterà molto facile piangere sulla spalla di un amico o ridere e condividere la tua allegria con lui.

Comincia sempre da te; dopo, il cammino si fa piu' dolce e non sarà piu' uno sforzo condividere e convivere con i tuoi simili.

11088915
Mettiti una mano sulla spalla e cammina piano in compagnia di te stesso. Apri il tuo cuore per udire senza paura ciò che pensi, ciò che senti; per vedere ciò che fai e come stai. Parlati e di' tutto. Che non rimanga inosservato nemmeno il piu' piccolo cantuccio. Piu' avanti ti risulterà molto...
Post
04/09/2009 14:48:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Commenti

  1. cosillo 04 settembre 2009 ore 15:27

    Costi quel che deve costare ma, se non si riesce a chiedere a sè stessi e rispondersi onestamente, niente di quello che proietti all'esterno è valido.

    Rinascere dalle proprie ceneri, senza vittimismi nè rinunzie.

    Adriano (er più)

  2. luci46 04 settembre 2009 ore 21:52
    pochi possono dire di conoscersi davvero... è un lavoro lungo e difficile...talvvolta doloroso..
    ma è un  viaggio da fare Luci

  3. falaise 04 settembre 2009 ore 23:04
    condividere!!!? non è facile... buona serata mery :fiore
  4. liquirizya 05 settembre 2009 ore 00:43

    Già, sta tutto lì il segreto: fare il primo passo verso se stessi ed ascoltarsi....poi diventa come un fiume in piena incontenibile e la discesa sarà più facile.

    Buonanotte :ok

  5. giardinodisperanze 07 settembre 2009 ore 22:01

    Grazie del passaggio nel mio blogg .........un sorriso

    valeria.

  6. mirsolina 07 settembre 2009 ore 22:55

    per il tuo commento nel mio post,ricambio con piacere.Buona serata..

    manu

  7. elestellestannoaguar 08 settembre 2009 ore 00:55
    Grazie,hai letto nel mio blog mi fa piacere,sono esperienze della vita,incontri relazioni,e´ tutto un passaggio della tua vita ti resta sempre dentro un qualcuno o qualcosa bella o brutta che sia ,ma tutte queste cose ti rafforzano ,fanno di te una persona capaci di capire il prossimo e forse capire anche se stessi.Io ho imparato molto dalla mia vita e cerco di insegnare a mio figlio la cosa migliore .Ciao eles
  8. topa65 08 settembre 2009 ore 23:39

    Vero,

    non facile ma vero..

  9. asor48 27 febbraio 2010 ore 16:08
    provo spesso a mettermi in contatto con me stessa e ti diro'che non e' facile come puo' sembrare e per questo non pretendo che chi mi sta accando mi comprenda completamente perche' non ci riesco nemmeno io!
    un caro saluto
    ciao!
  10. didi71 05 marzo 2011 ore 14:25
    associamoci! :furbo Tatatuaadelinquere
  11. venuste 13 marzo 2011 ore 19:32

    personalita'...il 50%

    la ereditiamo dai nostri genitori...

    con la genetica...

    il rimanente 50%

    lo ereditiamo sempre da loro.....

    con l'educazione...

    alla base di tutto........

    deve esserci........ una parola giusta... L'umilta'..

    quando si è ''impregnati'' di questa... meravigliosa parola..

    allora......... non ci sono domande nella nostra vita...

    ma........ panta rei........

     

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.