Dopo lo scandalo Expo, ora il Mose!

04 giugno 2014 ore 14:49 segnala
Trentacinque arresti e un centinaio di indagati nell'inchiesta avviata dalla procura di Venezia sulle presunte tangenti pagate per gli appalti del Mose, il sistema di dighe mobili per la salvaguardia di Venezia. Tra gli arrestati dalle Fiamme Gialle, nomi eccellenti come l'assessore regionale alle Infrastrutture Renato Chisso(Forza Italia),il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni( Partito Democratico), il consigliere regionale Giampietro Marchese(Partito Democratico). C'é inoltre una richiesta di arresto anche per il senatore di Forza Italia Giancarlo Galan, ex presidente della Regione Veneto. Le accuse sono di corruzione, concussione, riciclaggio. L'indagine della Finanza era partita tre anni fa. Lo scorso anno c'era stato l'arresto di Piergiorgio Baita, ai vertici della Mantovani, società padovana colosso nel campo delle costruzioni. Dopo qualche mese l'arresto di Giovanni Mazzacurati, l'ingegnere "padre" del Mose. Ora la catena di arresti che segna lo sviluppo di una Tangentopoli veneta.

Mi chiedo: "Ma dopo quanto di sporco hanno combinato codesti partiti politici,cos'altro deve venire a galla, cos'altro deve accadere, affinchè la popolazione, tutta, si rifiuti di votare mai piu' codesti partiti politici, mandandoli nel frattempo a casa. Mandandoli a casa!!!"

TC :cuore
3a190bb5-58b2-4839-b8cb-b509ba63b62d
Trentacinque arresti e un centinaio di indagati nell'inchiesta avviata dalla procura di Venezia sulle presunte tangenti pagate per gli appalti del Mose, il sistema di dighe mobili per la salvaguardia di Venezia. Tra gli arrestati dalle Fiamme Gialle, nomi eccellenti come l'assessore regionale alle...
Post
04/06/2014 14:49:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    15

Commenti

  1. Stellacadente56 04 giugno 2014 ore 18:06
    Politici di M...... corrotti tutti!
    Allucinante davvero ciò che stanno facendo ormai a danno di tutti e chiunque!
    A casa sì
  2. Edelvais63 04 giugno 2014 ore 19:07
    Che schifo...questo succede perchè non si è avuto il coraggio di cambiare con chi vuole buttarli fuori definitivamente.Ancora una volta non si è capito che bisogna rinnovare questa classe politica corrotta e ladra.Poi dicono che urla :urlo ..aò ma vullimm' senti che rice e'buon :lamentino ..e iamm'ià ;-)
  3. stregaxamore.VE 04 giugno 2014 ore 19:45
    Bhe gaetà da veneziana ti posso dire che il MOSE è sempre stato un affare di imbrogli e soldi, c'erano sistemi meno invasivi per la laguna e meno dispendiosi economicamente per salvaguardare Venezia dalle acque alte; hanno scelto quello più faraonico per poter fregarsi più soldi possibile.Per me il sindaco Orsoni dovrebbero metterlo in galera e buttare via la chiave altro che domiciliari. Venezia è considerata solo una macchina per fare soldi nessuno pensa ne alla città ne ai veneziani..
  4. LadyMestolo 04 giugno 2014 ore 19:48
    Tutti insieme appassionatamente politicamente SCORRETTi.... Mi assale una nausea insopportabile quando leggo queste notizie...Tangenti mazzette ed io che ormai, pur avendo un lavoro a tempo indeterminato sono alla soglia della povertà ,davvero altro non mi viene che, la voglia di :gun fare tabula rasa di tutti questi politicanti!!!
    Buona serata ....:bye :rosa
  5. Settembre 04 giugno 2014 ore 22:58
    dovevano svegliarci alcuni decenni fà....

    a mio parere l'unico modo sarebbe...abbandonare i partiti..

    andare tutti alle votazioni---e far annullare la scheda.

    dico far annullare agli atti, cioè chiedere espressamente in loco

    l'annullamento della scheda con i carabinieri al fianco.

    è l'unico modo per farli andare via.

    altro non ce n'è e ci ho pensato tanto....

    è l'unico caso nel quale le due camere devono venire sciolte :-)
  6. UnNick.Qualunque 05 giugno 2014 ore 21:21
    TEC, ma dopo aver mandato in Europa indagati e condannati con ben 1 milione e 242mila voti in totale, pensi ancora che le teste marce siano i politici o, chi li vota?
    C'e' veramente da riflettere... stiamo messi non male, malissimo!
  7. cavaliererrante66 05 giugno 2014 ore 22:57
    aveva ragione il buon Antonello Venditti quando cantava....
    in questo mondo di ladri... tutti uguali... :( :gun :gun

    ciao amico mio... speriamo che prima o poi cambi la direzione del vento.... :bye
  8. miriam71 06 giugno 2014 ore 00:28
    Scandalo Mose e mi viene una riflessione:si aprono le acque della laguna e dovrebbero chiudere x sempre i cancelli dei carceri...chi lo sa! una cosa è certa,la politica è un porcile!!!!!!!! e mi spiace offendere i poveri maialini!
    buonanotte Gaetano...vediamo chi vince "The voice" che è meglio! :staff
  9. tecerco 06 giugno 2014 ore 01:04
    Qualcuno, Renzi, si dice "turbato", per questo schifo, che anche gente del suo partito...un signor sindaco di Venezia, tra gli altri...ha combinato. E si riempie la bocca, il signor Renzi, con la frase: "La corruzione dei politici è come l'alto tradimento". Ma chi vuole gabbare costui? Chi vuole gabbare, Renzi? Gli chiediamo: "Ma se il sindaco di Venezia l'hai votato tu con i tuoi accoliti,Renzi, e se Venezia ed il Veneto sono, ne son certo, la punta dell'iceberg della corruzione politica, che tu,Renzi e voi tutti, Berlusconi, Alfano etc, non avete voluto estirpare dai vostri partiti in decenni di vostri governi, cosa aspettate, politici incapaci, a dimettervi? Cosa aspettate a liberare le Istituzioni dello Stato dalla vostra presenza? Liberare le Istituzioni dello Stato, a partire dal vertice, che in circa 9 anni di Presidenza della Repubblica, non è riuscito a far nulla contro la corruzione della classe politica.
    Rimane un solo modo, amiche ed amici, che vedo così partecipi anche voi, ed incazzati...c'è un solo modo: "Scendere pacificamente in piazza,anzi in centinaia di piazze d'Italia, in 10..20..30 milioni di persone, e manifestare contro i partiti politici corrotti. Manifestazioni pacifiche che diano la certezza a codesti insolenti incapaci che il popolo non ne può piu' di loro. Che vadano a casa!!!
  10. Settembre 06 giugno 2014 ore 12:13
    il problema è:

    quanti si scomoderebbero per scendere pacificamente in piazza?

    sai tu con questi "esodi" se rimarrebbe pacifica o usata

    all'uopo... vedi black blok...

    rischiamo una rivoluzione.... concordo con te

    sul tutti a casa, ma proprio tutti...

    resto ferma sul rifiuto del voto... ma co tutte

    stè mazzette...quanno mai pure quello :-)
  11. dolcecarrie 06 giugno 2014 ore 17:25
    Sono pienamente d'accordo tutti a casa i furfanti e chi ha rubato in galera non ai domiciliari.
    Buona serata tc :rosa
  12. ninfeadelnilo 06 giugno 2014 ore 20:13
    Apri una porta aperta. Il paese è marcio per colpa di chi ci salassa e poi dicono che non ci sono i soldi, certo, se li fregano alla faccia del paese che ci rimette e con esso gli italiani sempre più tartassati. Tutto ciò che hanno rubato deve essere confiscato con gli interessi e ridonarlo al paese, là dove mancano i fondi. Il problema è molto grave, perché troppi sono i furfanti che magnano a quattro ganasce e che non conosciamo. Non sappiamo più di chi fidarci. Ci saranno anche politici bravi ma come capirlo? Che schifo, io mi rifiuto di votarli tutti, andassero al diavolo sti ladri, altro che a casa, tanto ruberebbero in qualunque maniera, oramai sono troppo corrotti. E se non rubano non cambiano le leggi stupide e ogni giorno ne inventano una nuova per tassarci. Comunque me la prendo anche con tutti coloro che evadono le tasse, rubano tutti in ogni settore dal grande al piccolo. Buon fine settimana. Raffy :rosa :rosa :rosa
  13. james54 07 giugno 2014 ore 10:30
    considerato l’ultimo ventennio e l’accordo segreto tra renzi e il cavaliere, ho la netta convinzione che questi “gaglioffi”, non pagheranno il mal fatto!!!
    mi auguro di essere smentito..se così fosse, finalmente un po di Giustizia, sarà fatta...
    sereno fine settimana...
  14. tecerco 07 giugno 2014 ore 10:46
    Dolcecarrie, Settembre, Ninfea, Giacomo...Tutti: Ora siamo scesi in campo noi e milioni di persone. Un impegno di tutti i giorni. Vinceremo con la testa e con il cuore. E giustizia sarà fatta dei gaglioffi di cui parla il nostro Giacomo. La loro sorte? Rimandati a casa, e restituiranno pure il malloppo!!! :ok :bye
  15. tecerco 07 giugno 2014 ore 18:09
    Sono tornato ora da una riunione indetta per far incontrare i Rappresentanti di Lista e famiglie tra di loro ed anche con alcuni eletti, per il M5S, al Parlamento Europeo. Stavamo in un parco in mezzo al verde ed eravamo tanti, festosi e soprattutto desiderosi di confrontare le nostre opinioni con quelle dei deputati eletti, Fabio Massimo Castaldo e Dario Tamburrano. Si è parlato soprattutto delle ipotesi sul tappeto riguardo le alleanze da fare in campo europeo. Ho verificato che i nostri eletti sono davvero preparati e li ho invitati a leggerci. Vi partecipo dunque la mia soddisfazione, convinto come sono che finalmente c'è qualcuno...cittadini come noi...che, lavorando notte e giorno, fanno gli interessi del popolo.
  16. tecerco 07 giugno 2014 ore 20:17
    Chi ruba va cacciato a calci, ha affermato Renzi, oggi. E che ha scoperto l'acqua calda, Renzino? La frase doveva essere, Renzino: "Chi rubava andava cacciato a calci, da te, Renzino,e dagli altri dirigenti Pd, ancor prima che rubasse, Renzino. Dunque, ora a casa a calci nel sedere, devi andarci tu, Renzino,insieme ai vecchi dirigenti del tuo partito, visto che gente del vostro partito è stata colta in flagrante, Renzino, e tu lasci intendere che non ne sapevi niente. Chi è al vertice di un partito, risponde dell'operato dei propri deputati, senatori, sindaci,consiglieri regionali, assessori. Se tu, Renzino, non hai saputo esercitare il controllo, ed il tuo partito ha ospitato eletti sindaci e consiglieri regionali in odore di galera, tu ed il tuo partito siete squalificati agli occhi della gente, e dovete chiuder bottega, tornando a casina, Renzino!
  17. tecerco 07 giugno 2014 ore 20:47
    E Piero Grasso, Presidente del Senato, Pd pure lui, si agita dando soluzioni: "Questi reati, insieme al falso in bilancio, andrebbero inseriti nelle competenze delle Direzioni Distrettuali Antimafia", afferma Grasso. Perchè di "reati di mafia", si tratta. Ebbene, che provvedano,ora per allora, questi imbelli governanti. Che provvedano, consci del fiato caldo sul collo che hanno da parte del M5S e di noi cittadini. Che provvedano e preparino le valigie, però. Pronte, le valigie!
  18. ninfeadelnilo 20 giugno 2014 ore 00:45
    Io non li seguo più. Nottina :batadorme
  19. tonino00183 21 giugno 2014 ore 12:09
    Expo,Mose e presto arriverà la madre di tutte le tangenti. Il TAV: decenni di repressione dei popolo valsusino,espropri,milioni di euro buttati in un
    opera che non ha senso di esistere. Costosa,inutile,pericolosa. La Francia ha rimandato tutto al 2030,noi insistiamo: centinaia di agenti di PS,CC e GDF con costi insostenibili per la nostra economia,impegnati a sorvegliare un buco pieno di veleni......ma ormai le valigette con i contanti hanno fatto il loro iter......
  20. tecerco 21 giugno 2014 ore 14:48
    ninfeadelnilo: bisona tenere alta la guardia, Raffy! :rosa
    tonino00183: Tonino, sono perfettamente d'accordo con te....le valigette...i soldi! Non si spiega altrimenti così tanta insistenza a portare avanti un'opera di quel genere, che non a caso la popolazione non vuole!
    E' importante che anche noi romani ci mobilitiamo e creiamo tavoli di discussione dappertutto, anche qui. Che le vengano a confutare le idee, giuste, del nostro Movimento 5 Stelle. O, in alternativa, in assenza di giustificazioni valide a che la Tav si faccia, la gente deve riflettere su dove ci stanno portando i nostri attuali governanti. E deve, la gente, scendere in piazza a protestare senza sosta. :bye
  21. carmenlina 21 giugno 2014 ore 18:27
    "Ma dopo quanto di sporco hanno combinato codesti partiti politici,cos'altro deve venire a galla, cos'altro deve accadere, affinchè la popolazione, tutta, si rifiuti di votare mai piu' codesti partiti politici, mandandoli nel frattempo a casa. Mandandoli a casa!!!"

    concordo ..tutti a casa ...per me ci sono troppi politici troppi partiti troppi imbroglioni troppi che dopo i 5 anni si ritirano e con una bella ricompensa al mese... e a pagarne le spese siamo noi...io non votero mai piu...
    forse nessuno la pensa cosi ma per il tutti a casa lo farei davvero...
    ciao tec..buona serata.. :rosa
  22. tecerco 22 giugno 2014 ore 10:12
    carmenlina: Qualcuno che gli interessi del popolo li fa, anche rinunciandoa metà del proprio stipendio di parlamentare e restituendo i soldi nelle casse dello Stato, c'è, e sono i parlamentari del Movimento 5 Stelle. Ti riporto qui, Carmen, un mio commento precedente.
    tecerco 07 giugno 2014 ore 18:09
    Sono tornato ora da una riunione indetta per far incontrare i Rappresentanti di Lista e famiglie tra di loro ed anche con alcuni eletti, per il M5S, al Parlamento Europeo. Stavamo in un parco in mezzo al verde ed eravamo tanti, festosi e soprattutto desiderosi di confrontare le nostre opinioni con quelle dei deputati eletti, Fabio Massimo Castaldo e Dario Tamburrano. Si è parlato soprattutto delle ipotesi sul tappeto riguardo le alleanze da fare in campo europeo. Ho verificato che i nostri eletti sono davvero preparati e li ho invitati a leggerci. Vi partecipo dunque la mia soddisfazione, convinto come sono che finalmente c'è qualcuno...cittadini come noi...che, lavorando notte e giorno, fanno gli interessi del popolo.

    Vale la pena di seguirli, verificare quanto di buono stanno anche facendo sul territorio, ed al momento opportuno, anche votarli, dando forza ad un Movimento di cittadini serio ed impegnato a far rigare dritti coloro che ancora insistono a sedere in Parlamento.
    Un saluto caro e buona domenica! :rosa :rosa
  23. ALSEIDE 02 agosto 2014 ore 15:30
    L'Italia

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.