Eccolo il nuovo anno!

01 gennaio 2015 ore 11:09 segnala
Ci siamo, è arrivato il 2015. Un po’ in sordina. Io quest’anno di botti ne ho sentiti davvero pochi. Pochi, come poche sono le persone andate a votare alle ultime elezioni. Ma anche alle penultime…La gente è stanca, i conti in banca permangono per molti in rosso ed intanto di cosa si occupano i padroni delle nostre sorti? Si occupano di legge elettorale, loro. Eggià, che gliene importa a costoro infingardi ed incoscienti…cosa gliene importa del popolo che sta alla fame! Loro sanno che, per quanto astensionismo vi possa essere…tiè, anche il 90%...ci sarà sempre un 10% di aficionados prezzolati, collusi o comunque incapaci di intendere e volere che li voterà per far loro mantenere la poltrona. E che poltrona, una poltrona del valore di migliaia di euro che costoro continueranno a riscuotere. Vitalizi, si parla e sparla di vitalizi, giustamente, ma la gente non si rende conto ancora che il problema principale è un altro. Il problema sono gli stipendi che costoro si aggiudicano mensilmente oggi, in attesa dei vitalizi venturi. Proviamo a fare una ipotesi tutta nostra, teorizziamo per qualche minuto quanto sarebbe giusto accadesse. Pensiamo ad una legge popolare che costringa chi entra in politica a passare sotto la lente di ingrandimento di un collegio di probi viri formato da cittadini qualunque, riconosciuti probi. E, sempre su decisione del popolo, diamo a chi entra in politica ¼ degli stipendi attuali. Avranno di che godere di 2000 euro circa, il che è addirittura superiore alla media di quanto riscuotono i cittadini che lavorano. E dovranno lavorare 8 ore al giorno, come tutti. Come tutti e tutti i giorni, tranne la domenica, quando troveranno il tempo di pregare Iddio di non far loro perdere il posto di lavoro. Ogni 6 mesi il collegio si riunirà, esaminerà il lavoro svolto e manderà a casa chi non è stato all’altezza, sostituendolo con altro aspirante alla poltrona. Un progetto del genere va inserito ovviamente nel “job act” attuale. Non venite a dirmi ora che di probi viri non ce ne stanno in giro. Ce ne stanno! Sono quelle persone che le guardi negli occhi e ti accorgi che sono oneste, pulite dentro. E sarebbero in grado di svolgerla questa attività. Ma per fare tutto ciò, ci deve eesere una rivoluzione. Milioni di persone che spontaneamente scendano in piazza e li mandino a casa costoro. Senza aspettare che riesca nell’intento quel manipolo di deputati e senatori che, pur degni e benpensanti, vanno perdendo pezzi ed impiegheranno decenni a raggiungere il 51% di consensi. Purtroppo. Ma, perché si verifichi quanto io auspico, devono crescere in tutti noi alcune importanti qualità. Anzitutto la consapevolezza di ciò che sta accadendo da decenni a questa parte. E poi il coraggio di occuparsi personalmente del futuro del nostro Paese, senza dare piu’ deleghe in bianco a nessuno. Questo è l’augurio che faccio a tutti voi ed a me stesso. Consapevolezza e coraggio, in un crescendo di attività autogestite, riunioni spontanee, fino ad arrivare a trovarsi in tanti nelle piazze. Quale il filo conduttore? La rete, ad esempio. La rete che ci aiuti a parlare, a progettare, a dare man forte a chi già da qualche anno ci sta provando a mandare a casa coloro che hanno depauperato le nostre sostanze, i nostri progetti, i progetti dei nostri figli, il nostro futuro, le nostre vite.
Buon Anno, amici miei e tanta buona salute a voi tutti ed alle vostre famiglie! :batacin

TC :cuore
46b5058f-8a0d-4fc7-a13e-b5e7ef1b3324
Ci siamo, è arrivato il 2015. Un po’ in sordina. Io quest’anno di botti ne ho sentiti davvero pochi. Pochi, come poche sono le persone andate a votare alle ultime elezioni. Ma anche alle penultime…La gente è stanca, i conti in banca permangono per molti in rosso ed intanto di cosa si occupano i...
Post
01/01/2015 11:09:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    11

Commenti

  1. salyma 01 gennaio 2015 ore 11:33
    salyma01 gennaio 2015 ore 10:16
    Buon Anno 2015, che possa donarti ogni cosa buona che desideri :rosa

    Spostato dal post precedente così lo prendi doppio :-)))
  2. tecerco 01 gennaio 2015 ore 11:43
    salyma: Anna, ti ringrazio. Mi dice bene, tant'è che stamattina nell'affacciarmi alla finestra ho visto una signora che portava a spasso la sua cagnolina. Dunque, l'evento è doppiamente fortunato, così come i tuoi graditi auguri, che ricambio. :rosa
  3. salyma 01 gennaio 2015 ore 11:46
    Ho letto con molta attenzione il tuo post, in effetti ormai siamo alla deriva in ogni senso, o facciamo il discorso ognun per se e Dio per tutti o scendere in piazza a reclamar diritti che pian pianino a noi cittadini sono stati tolti tutti o quasi, anzi, direi che sono aumentate le difficoltà per quel 90% e la ricchezza per l'altro 10%.
    Qualcuno ha scritto precedentemente che siamo stati noi che siamo scesi nelle strade e nelle piazze nel 1968 a rovinare l'Italia. Credo invece che per un periodo abbastanza lungo siamo stati molto ma molto bene. Peccato che siano aumentati anche i ladri e i profittatori sempre impuniti da uno Stato che faceva finta di non vedere.
    Ora io non ho più la forza di farlo ancora, ci sono i giovani, gli studenti, gli operai, i disoccupati, i licenziati che dovrebbero scendere in piazza ma vedo che molti se ne sbattono altamente. Scontri in piazza con la polizia e tutti a casa con le gambe sotto la tavola, fin quando avranno la possibilità di metterci qualcosa in tavola.
    Oltranza dei propositi o sarà la fine davvero!
    Buona giornata :-)
  4. LadyMestolo 01 gennaio 2015 ore 12:14

    Tantissi Auguri Gaetano, Buon Capodanno..:rosa
  5. dolcecarrie 01 gennaio 2015 ore 13:30
    Io quest’anno di botti ne ho sentiti davvero pochi.
    Da me non hanno ancora finito con disperazione del mio cane che ha paura dei botti... mentre scrivo sparano ancora.
    Buon anno a te TC :batacin :batakiss
  6. tecerco 02 gennaio 2015 ore 01:56
    salyma: Condivido tutto quanto hai scritto,Anna. E ti dico che per quanto mi riguarda di forza ne ho per fortuna tanta ancora. Mi rendo tuttavia conto troppo spesso, nel parlare in giro, che c'è ancora tanta gente che preferisce parlare di destra e sinistra. Roba da pazzi! Tutti i vecchi partiti sono implicati nel malaffare e questa gente, inconsapevole, ancora si dibatte nell'eterno derby ideologico destra-sinistra... :-(
    Auguri di Buon Anno, cara amica! :rosa
  7. tecerco 02 gennaio 2015 ore 01:58
    LadyMestolo: Ricambio con simpatia i tuoi auguri. Buon Anno, Marta! :rosa
  8. tecerco 02 gennaio 2015 ore 01:59
    dolcecarrie: Buon Anno Nuovo, cara amica! :rosa
  9. Settembre 06 gennaio 2015 ore 03:08
    in ritardo ma presente :-)







    periodo di poche parole ma...ci sentiremo :-)

    :staff
  10. s.hela 07 gennaio 2015 ore 19:32



    Buon Anno anche se qualche giorno dopo , ma e' pur sempre iniziato da poco :cuore :bacio

    Giulia
  11. mannesman 08 gennaio 2015 ore 11:52
    Buon Anno nuovo amico ciaooooo
  12. Dolcenera.60 09 gennaio 2015 ore 11:51
    Buon ANNO a te gaetano un'abbraccio grande
  13. julia.pink 11 gennaio 2015 ore 15:12
    Auguri Gaetano :rosa
  14. Edelvais63 12 gennaio 2015 ore 14:36
    In ritardissimo ma credo che per dirti auguri x un anno meraviglioso..sono in tempo. E poi ci vogliamo bene e tra noi non ci sono di questi problemi. O no?? Bacioni Tec
  15. cavaliererrante66 13 gennaio 2015 ore 22:11
    Buon anno amico mio... e speriamo che presto si possa tornare
    a popolare questo blog come un tempo si faceva....
    una stretta di mano... a presto.
    Max :clap :bye
  16. prometeo1971 22 gennaio 2015 ore 17:59
    ciao buon anno anche se in ritardo
  17. stregaxamore.VE 29 gennaio 2015 ore 11:13
    Buon anno re dei blog che sia migliore per tutti un bacione

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.