Elasticità...morbidezza, nella vita di relazione

27 maggio 2010 ore 11:50 segnala

Lao Tzu scrive che " Gli esseri umani, anche le piante, sono morbidi e flessibili quando nascono, duri e rigidi quando muoiono"..Noi crediamo spesso che fare muro contro muro, essere "duri e puri" sia indice di potere e ci faccia apparire agli occhi degli altri persone affidabili e credibili. Ma tutto quello che non si piega, alla fine si spezza. Quante volte portiamo avanti una discussione solo per puntiglio? Ci fissiamo nel voler cambiare gli altri facendoli somigliare a noi, li critichiamo come se solo noi fossimo depositari della verità assoluta, quelli che hanno capito tutto. Perdiamo tempo ed energie nel tentativo di convincere tutti a pensarla come noi. Certo, abbiamo ragione su tante questioni, ma anche gli altri hanno le loro ragioni. Vivere significa cercare un equilibrio tra le diverse esigenze di tutti, senza bisogno di omologare. I saggi dicono che quando non si può abbattere fisicamente un ostacolo, basta aggirarlo. E questo non vuol dire essere vigliacchi, significa valutare i fatti e capire come, in base ai propri mezzi, si può riuscire a superare la difficoltà. Dunque, è giusto mettersi nei panni dell'altro almeno un pò, smussare gli spigoli, lasciar perdere le questioni minime, essere elastici, morbidi...

A me piace tanto la morbidezza, specie quella... della donna!!! ;-)   E voi, che ne pensate, in proposito? Grazie.

11605414
Lao Tzu scrive che " Gli esseri umani, anche le piante, sono morbidi e flessibili quando nascono, duri e rigidi quando muoiono"..Noi crediamo spesso che fare muro contro muro, essere "duri e puri" sia indice di potere e ci faccia apparire agli occhi degli altri persone affidabili e credibili....
Post
27/05/2010 11:50:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. Shakiki.290 27 maggio 2010 ore 12:42

    maròòòòòòòòòòò la prima.

  2. Shakiki.290 27 maggio 2010 ore 12:56

    io credo che in qualsiasi tipo di rapporto occorre elasticità ,altrimenti a lungo andare la cosa stanca e il tutto va a finire. Bisogna capire le esigenze degli altri nn sempre si può  pretendere....Alla base ci deve essere stima e dialogo , questo permette di conoscere gli altri , perchè ogni individuo è un soggetto a sè...fatta a sua somiglianza e nn come noi vorremmo  che fosse.

  3. Menerva 27 maggio 2010 ore 15:31
    Allora , prima cosa domani nevica!!! Sono seconda!!! Per la prima volta sono riuscita ad arrivare ad un traguardo che non mi aspettavo e dietro alla mia nipotina!!! :bacio Allora , Mi piace molto la tua espressione di parola che hai menzionato!:- Tutto quello che non si piega alla fine si spezza!- davvero vera!!!  infatti noi donne dovremmo essere morbide, piu' comprensive ed hai ragione a ricordarcelo! Non dovremmo mai fare una battaglia per farci capire e ne ' immischiare persone a pensarla come noi! Ma dovremmo essere liberi di poter decidere con la nostra testa e giudicare! Ti abbraccio cucciolotto! Valery. :kissy
  4. blurosee 27 maggio 2010 ore 16:03
    :rosa wow bel traguardo sono arrivata terza,,,io di carattere sono una una persona che non piacciono discussioni  e quindi lascio che tutto possa scivolare e trovo che va bene .. ma in realta sono gli altri che non capiscono  niente di me ...solo x che mi sono permessa di far nottare a un mio amico come si stava comportando con me...  non si fa più sentire ...e questo io non lo trovo leale ....mi dovrei mettere una cerniera sulla bocca e non parlare..:nonono ....buon pomeriggio :fiore ..Serena
  5. tenalady 27 maggio 2010 ore 17:46
                                                     :neteye
  6. M.Luce 27 maggio 2010 ore 18:43

    Io farei un distinguo: tra difesa di un'idea e imposizione di un'idea.

    Difendo un'idea se ci credo, anche strenuamente se necessario, anche se mi porta ad essere fuori dalla massa "omologata" dal pensiero unico e "alla moda". Ma non la impongo, non esiste la ragione assoluta e certo non sono  io che la posseggo (qualcuno teorizzò la ragion pura e ho dificoltà ad accettare pure quella):hihi

    Voglio poter dissentire, certo con gardo e rispetto. Così apprezzo,  anche molto in alcune occasioni, chi da me dissente, se mi fornisce argomentazioni su cui comunque riflettere. Come altrattanto diffido da chi mi asseconda supinamente.

    Che ci piaccia  o no non siamo il centro del mondo...c'è sempre "un altro" che incrociamo quotidianamente nel nostro viaggio.

    E concordo con Te... è tutta una questione di equilibrio e rispetto!

    Lieta sera:rosa

    Luce

  7. unincantesimo 27 maggio 2010 ore 21:53

    Ho imparato la lezione della non violenza da mia moglie quando ho cercato di piegarla alla mia volontà. (Gandhi)
    un abbraccio uni.....:rosa

  8. offresi.coccole 27 maggio 2010 ore 22:14
    sono d'accordo con quel che hai scritto. a volte anche qui in chatta vedo certi litigi...   :-(

    :bye
  9. robertapall 27 maggio 2010 ore 23:08

    concordo cn cio' che affermi, imporre le proprie idee e' un atteggiamento che provoca ingerenza.Ogni idea va rispettata anche se nn la si condivide magari facendo capire il proprio modo di vedere la cosa.....un abbraccio tc...:kissy

  10. pulce1.55 28 maggio 2010 ore 00:11
    Un abbraccio per augurarti una serena notte! :fiore
  11. didi71 28 maggio 2010 ore 06:20

    nella vita è necessario sapersi adattare a situazioni,contesti e soggetti differenti,con la flessibilità abbiamo modo cambiare tipo di approccio e di scegliere,cogliendo così infinite possibilità,è opportuno quindi essere indulgenti e previdenti,per evitare continue polemiche ,liti,evitando danni e sofferenze.Chi non accetta l’individualità degli altri sarà sempre in guerra con il mondo intero.Dobbiamo accettare gli altri,non imporci e non pretendere che la pensino esattamente come noi,ci dobbiamo preoccupare solo di trarne il meglio e il buono che c’è in loro.
    TA Tatino buona giornata:bacio

  12. coccinella06 28 maggio 2010 ore 09:36
    siamo tanto egoista da voler vedere solo le nostre ragioni senza renderci conto di come si possa sentire l'altra persona,a volte si sbaglia perchè saper ascoltare e avere pareri diversi aiuta a crescere e comprendere un pò di più noi stessi...sono del parere che se tiri sempre la corda al tuo mulino alla fine si spezza e non si potrà risanare...meglio la morbidezza in ogni tipo di rapporto...ti auguro una serena giornata ti abbraccio:kissy
  13. AniTA.20 28 maggio 2010 ore 10:45

    elastici e riuscire ogni tanto a calarsi nei panni degli altri credo che possa offrire un importante esperienza di crescita anche per se stessi, perchè non si rimane prigionieri delle proprie idee ma consente ti poter scegliere quelle stesse idee con maggiore consapevolezza di se e degli altri;essere morbidi e in un certo senso non farsi attraversare dalle situazioni credo sia un pò più  caratteriale,mentre l'elasticità si impara vivendo e relazionandosi la morbidezza o ti appartiene oppure no.Preferisco relazioni pacate,non voglio cambiare gli altri,non voglio che si tenti ostinatamente di cambiarmi, in quel caso divento molto spigolosa!!!Ps non lo sono per niente ma a volte è meglio sembrarlo.Ciao tc,ti auguro una buona giornata.

  14. tramontoassolato 28 maggio 2010 ore 12:18
     

    Qualcuno ha detto una grande verità:

    ”Per poter capire le ragioni degli altri, i punti di vista, le opinioni, i comportamenti, bisogna prima aver camminato almeno tre giorni nelle sue scarpe”

    Basta pensare a ciò per essere sempre elastici nell’imporsi e nel fare imporre gli altri su di noi, considerando che nessun altro ha camminato mai nelle nostre scarpe.

    Un saluto.

    Albarosa

  15. james54 28 maggio 2010 ore 14:24
    la collera dell’uomo eccellente dura un momento, quella del mediocre dura due ore, quella dell’uomo volgare un giorno e una notte, quella del malvagio non cessa mai.subhashitarnava (sentenze singalesi)

    sai a cosa mi riferisco...., buona giornata  :fiore

  16. cuocaprovetta74 28 maggio 2010 ore 16:22
    ciuaz penso che durante un litigio dovremmo cecare di venirci incontro:batarosae non essere ottusi:batarosaciauz:bacio
  17. candy60 28 maggio 2010 ore 16:47

    ciao tc passo x augurarti un buon fine settimana

    kiss candy

  18. donnaperte44 28 maggio 2010 ore 16:51
    la regola giusta è elasticità e morbidezza nel gestire i rapporti,
    ma non sempre è facile...
    sopratutto nei nuovi rapporti...
    dove a seconda di cosa si vuole costruire
    bisogna avere anche molta pazienza.
    comunque condivido appieno quello che scrivi
    e trovo stupenda la canzone...

    buon week end
    gio :bacio




  19. ilprofumodidonna 28 maggio 2010 ore 17:27

    ognuno di noi ha opinioni e idee diverse, scontrarsi con gli altri  è un modo di confrontarsi..spesso le nostre idee non possono essere condivise e viceversa....ma cmq vanno rispettate..

    Buon fine settimana:bye

  20. chica1965 28 maggio 2010 ore 17:32
    credo debba essere una regola di vita  almeno ascoltare le ragioni dei nostri interlocutori.ma io x prima nn sempre la metto in pratica...in una discussione spesso mi capita di pensare alla risposta che darò pur di sostenere le mie ragioni senza  aver capito veramente quello che l'altra persona stia dicendo. l'unica cosa che forse mi "assolve" ;-) è il pensarci dopo e  se necessario ammettere di nn aver avuto ragione.
    ciao  buon fine settimana :bye
  21. blurosee 28 maggio 2010 ore 19:16
    :rosa  ti lascio un saluto ... Buon week-end:fiore Serena
  22. dolcestellaxte 28 maggio 2010 ore 20:33

    Qualsiasi questione andrebbe sempre mediata ...

    Qualche volta puo' accadere di voler reagire immediatamente ad un fatto e dire la propria, ma bisogna anche capire quando è meglio star fermi ad osservare...tanto poi il tempo ci dara' ragione. Non dico che bisogna tacere, ma penso che non sempre il tempo è giusto per discutere .

    Bisognerebbe sì essere elastici, ma lo si puo' essere stati per molto tempo per poi ritrovarsi ad avere difficolta' nell'esserlo ... insomma la vita ci puo' indurire ... sta a noi riuscire a capire quanto sia importante non esserlo con tutti.

    Una serena serata,

    dolcestellaxte:batafiore

  23. nalla78 28 maggio 2010 ore 21:21
    Se usassimo un unico "strumento"per rapportarci agli altri non credo riusciremo a confrontarci sempre nel modo meno doloroso. Ci sono persone, situazioni che necessitano l'uso della parte più "dura" e severa di noi, se non vogliamo farci trasportare dagli eventi...la "morbidezza" a mio parere va sentita e di riflesso usata quando ci sentiamo di farlo. Sono due atteggiamenti diversi tra loro, ma in entrambi i casi l'uno non deve denigrare l'altro. L'eccesso di "morbidezza" può fare più danni del duto, così di rimando l'eccesso di severità. Il giusto equilibrio è difficile da trovare...ci si affida alle proprie sensazioni, a ciò che viviamo al momento.
  24. hope.72 28 maggio 2010 ore 22:13
    non ha mai dato lunga vita a niente ed è distruttivo!
    Morbido week end

    @hope
  25. robertapall 28 maggio 2010 ore 23:07

    passo per augurarti uno splendido week and all'insegna del relax...:kissy

  26. cosillo 29 maggio 2010 ore 00:09

    c'è chi c'ha ragione e chi c'ha torto e tu c'hai torto.

    :picche

    Adriano

  27. bimba.xA 29 maggio 2010 ore 12:21

    Buongiorno Tc!

    Ti auguro al volo :batanuvola un divertente weekend :batacaldo

    Grazie della tua visita,

    bimba:kissy

  28. Dolcenera.60 29 maggio 2010 ore 12:55

    elasticità in ogni rapporto, ascoltare e saper farsi ascoltare, questo è arte di questi tempi non trovi? Un abbraccio e un soave week end..   :rosa :fiore :bacio

  29. Stelladisirio 29 maggio 2010 ore 14:12
    In qualsiasi tipo di rapporto che sia d'amore, d'amicizia, filiale o genitoriale bisogna sempre sforzarsi, mettersi nei panni dell'altro, cercare di immedesimarsi nel punto di vista dell'altro, nella sua filosofia di vita, nel suo approccio alle situazioni e alle problematiche della vita. Solo se ci caliamo almeno per un attimo nelle "cose" del nostro interlocutore, solo se viviamo qualsiasi rapporto con sensibilità e comprensione possiamo ritenerci soddisfatti e meritevoli del rispetto altrui. In caso contrario la nostra aspettativa non potrà che essere l'esasperazione del rapporto seguita dal fallimento dello stesso.
    Io sono nei rapporti sempre molto comprensiva ed aspiro che anche gli altri lo siano con me, senza mai pretenderlo.
    Ti auguro un buon sabato pomeriggio.
    Baci e abbracci. :kissy
  30. Niky.09 29 maggio 2010 ore 23:56

    ...Elasticità, morbidezza, tolleranza e soprattutto saper perdonare perchè nessuno è perfetto...

    Buon fine settimana:rosa

    Fiore

  31. Menerva 30 maggio 2010 ore 13:46
    Eccomi mordida nei tuoi riguardi ...perche' sei davvero una persona speciale ! Ammiro molto cio' che scrivi da me... grazie ancora , e sono qua per augurarti una splendida domenica... Valery. :kissy
  32. dolcecarrie 30 maggio 2010 ore 14:52
    Più che essere elastici,  si deve avere  rispetto dell'opinione altrui senza prevalere ad ogni costo...penso che un sano confronto di opinioni possa portare buoni risultati di convivenza.

    Quindi viva il confronto e no allo scontro! :ok


    BUONA DOMENICA Tc :rosa :bye


    Cate
  33. LADYMIND.67 30 maggio 2010 ore 15:42

    SIAMO ESSERI DIVERSI

    ABBIAMO IDDE IN DISACCORDO

    TALVOLTA

    MA IL RISPETTO PER CHI DIALOGA CON NOI E' SACRO

    E POI...

    C'E' SEMPRE DA IMPARARE.

     

    IL MONDO REALE E' SPESSO TERRIBILE E CATTIVO

    ALMENO QUI LASCIATE REGNARE LA PACE E LA COMPRENSIONE...

    IO SONO ONORATA DELLE TUE PAROLE

     

    CIAO ANIMA

  34. haida.CA 30 maggio 2010 ore 16:20

       ......La ragione non è mai da una parte sola....

        ci vuole tolleranza e rispetto verso gli altri sempre e

    mai usare la prepotenza per far valere le proprie ragioni

               ........ci deve essere un giusto equilibrio......mah....

    .....sarà che io sono x natura molto pacata... 

    ..........e morbida.......morbida....:batanuvola

       ciao   Tc  ti auguro una buona serata   :fiore :fiore     

                                                                                Aida

      

  35. calypte 30 maggio 2010 ore 17:35
    Sono per l'elasticita' in assoluto...ma solo per dare all'altro la libera coerenza di rapportarsi!!
  36. fortunata5 30 maggio 2010 ore 21:04

    è il mio motto:

    NON ESISTE LA VERITA'

    MA CI SONO TANTE VERITA'

    che ho imparato con gli anni ad ascoltare...

    ecco solo in questo la penso diversamente :credo che i giovani siano più "duri" più amanti delle loro convinzioni,

    con l'età,l'esperienza si diventa più duttili.

    Per l'altra questione,la morbidezza ...non saprei!!!

     

    Buon inizio settimana

    ciao,

                       Diana 

  37. alba63 30 maggio 2010 ore 21:19
    la risp di didi........................se riuscissimo a vivere così andrebbero molto meglio i rapporti cn il prossimo ...........un bacione ne farò tesoro.......... 0:-)
  38. unincantesimo 30 maggio 2010 ore 21:21

    ciao Teeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

    ma a quale morbidezza della donna ti riferisci...?

    ....caratteriale....o fisica...????

    non te la prendere sai che mi piace scherzare...

    passavo per un saluto...uni:many

  39. tecerco 31 maggio 2010 ore 00:25

    Risposta immediata a te, Uni: ovviamente mi riferisco alla morbidezza fisica, e non scherzo affatto!!!

    Grazie, carissima.

  40. antonellachat 31 maggio 2010 ore 08:16
    Negli ultimi anni qualche psicologo  distingue altre forme d'intelligenza.Nella vita relazionale..sono fondamentali..quella intrapersonale (consapevolezza di se'..) e quella interpersonale..(consapevolezza degli altri).Tali forme d'intelligenza  devono essere accompagnate dalla "considerazione empatica"(mettersi nei panni degli altri..)Da una fusione dei 3 elementi (e possederli  tutti non è facile...)..nasce la morbidezza..Se ti riferisci alla chat i 3 elementi non esistono..perchè l'unico obiettivo è "possedere" ben altro!!!. :hoho .. Ciao Tc
  41. asia.1977 31 maggio 2010 ore 08:26
    Ti auguro un buon inizio settimana
    A presto risentirci
    :rosa :bacio
  42. asia.1977 31 maggio 2010 ore 08:26
    Ti auguro un buon inizio settimana
    A presto risentirci
    :rosa :bacio
  43. katarina44 31 maggio 2010 ore 09:22
    buon lunedi,,,:bye  kati
  44. Linda.75 31 maggio 2010 ore 14:04
    che spesso quando vogliamo esprimere il nostro punto di vista, esso viene considerato "cercare di cambiare quello dell'altro".
    Ma io mi chiedo: Che male c'è?
    Se il tuo punto di vista è più valido del mio, e dialogando riesci a convincermi che hai ragione tu, perché non dovrei cambiare l'opinione?
    Secondo me, non ascoltare gli altri per paura che gli altri potessero cambiarti è SNONBISMO.
    Abbraccio e w la morbidezza!!! :-)
    Karol

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.