Grugniti priapei e raji asinari

09 luglio 2014 ore 20:07 segnala




Er porco priapeo, quanno fa er grugnito,
ce se sente lo sfogo materiale:
perché rifà quer verso, sempre eguale,
come un'affermazzione de partito.
Ma nun pensa e nun crede
che a la robba che vede e ariccapezza
framezzo a la monnezza.
Quanno ha ficcato er muso
drento lo scudellone de la bobba
lo scopo de la vita è bell'e chiuso.





Invece, quanno er somaro canta arza l'orecchia,
slarga le froce, ride e guarda er sole.
Tutti sanno la musica, ché è vecchia,
ma nessuno conosce le parole.
Che ce sarà anniscosto in quer motivo?
un ritornello de rassegnazzione
o un inno sovversivo?
Ringrazzia forse Iddio che l'ha creato
per esse' bastonato
o se la pija co' la Previdenza
perché nun je fa perde la pazzienza?
Certo, che quanno raja
se vede che se stacca e s'allontana
da le miserie de la vita umana:
e nun guarda nemmeno
né la paja né er fieno.

Chi sarà più felice e più contento?
Quello che vive a stento,
ma cià in core una fede e una speranza,
o quello che raggiona co' la panza
e se ne frega d'ogni sentimento?


...'a sapevate l'urtima sur porco priapeo? Il suo motto è: "oggi ci sono, domani non lo so". E te credo, finisce a prosciutti e mortadelle, poveraccio! Pure malato! Se ritirasse ner porcile sur colle..... suo! Che lo possino... :many

T&T :cuore
73a0ea04-144f-45b8-bab2-e97f8ae58085
« video » « immagine » Er porco priapeo, quanno fa er grugnito, ce se sente lo sfogo materiale: perché rifà quer verso, sempre eguale, come un'affermazzione de partito. Ma nun pensa e nun crede che a la robba che vede e ariccapezza framezzo a la monnezza. Quanno ha ficcato er muso dren...
Post
09/07/2014 20:07:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    15

Commenti

  1. julia.pink 09 luglio 2014 ore 20:42
    Quello che vive a stento,
    ma cià in core una fede e una speranza,
    o quello che raggiona co' la panza
    e se ne frega d'ogni sentimento?


    Forse nessuno dei due....ciao Tec :rosa
  2. carmenlina 09 luglio 2014 ore 23:53
    ma non saprei dire chi...ciaoo :rosa :rosa
  3. mannesman 10 luglio 2014 ore 07:32
    Un buon mattino simpaticone

    Un Sorcio ricco de la capitale
    invitò a pranzo un Sorcio de campagna.
    - Vedrai che bel locale,
    vedrai come se magna...
    - je disse er Sorcio ricco - Sentirai!
    Antro che le caciotte de montagna!
    Pasticci dorci, gnocchi,
    timballi fatti apposta,
    un pranzo co' li fiocchi! una cuccagna! -
    L'intessa sera, er Sorcio de campagna,
    ner traversà le sale
    intravidde 'na trappola anniscosta;
    - Collega, - disse - cominciamo male:
    nun ce sarà pericolo che poi...?
    - Macché, nun c'è paura:
    - j'arispose l'amico - qui da noi
    ce l'hanno messe pe' cojonatura.
    In campagna, capisco, nun se scappa,
    ché se piji un pochetto de farina
    ciai la tajola pronta che t'acchiappa;
    ma qui, se rubbi, nun avrai rimproveri.
    Le trappole so' fatte pe' li micchi:(1)
    ce vanno drento li sorcetti poveri,
    mica ce vanno li sorcetti ricchi! :ok
  4. UnNick.Qualunque 10 luglio 2014 ore 10:01
    Credo che, quando si ha il "core" pieno di sentimenti si e' davvero ricchi e, forse si vive meglio... non ne ho la certezza ma, tifo per "l'omo de core", piu' che per quello "de panza" :-)
  5. klardiluna 10 luglio 2014 ore 18:20
    ciao tec... la conosci?... 0:-) ;-)

    la storia dell'asino e del maiale.

    - Che brutta faccia! - Disse il maiale all'asino che era appena rientrato nella stalla dopo un'altra giornata durissima. - Cosa hai fatto oggi?
    - Oggi abbiamo trasportato la legna che servirà per questo inverno – rispose il somaro.
    - Cavolo! Interessante! - Ridacchiò il maiale rotolandosi distrattamente nel fango della stalla affianco. - Io invece, oggi ho dormito tutto il giorno e mi hanno servito pure tre pasti!
    - Io mangerò la mia solita razione di fieno e poi schiaccerò un pisolino. – Rispose il somarello tenendo gli occhi bassi.
    - Perbacco, che bella vita che fai! Hai lavorato come come un mulo (non è una battuta. Il maiale disse proprio così) e mangi anche una sola volta al giorno!
    - Beh, in fondo mi basta. - Rispose il ciuco.
    - Che tristezza che mi fai compare asino! Ti spezzano la schiena, di danno da mangiare un piffero e tu sei pure contento!
    - Non ho detto che sono contento. Ma sono grato e convivo serenamente con il fatto di essere nato asino...
    - Io invece sono felicissimo di essere nato maiale. - Rispose grugnendo il suino. - Nessuno controlla quello che faccio, non ho rotture di scatole, il padrone viene ogni tanto a grattarmi la testa e mangio pure come un porco!
    - È vero, compare maiale – rispose timidamente il somarello, alzando appena lo sguardo – però c'è una cosa che tu non hai considerato...
    - E cosa sarebbe questa cosa? - Sbottò incuriosito il porcello.
    - Una cosa semplice – rispose l'asino. - Solo un piccolo particolare...
    - Sono tutt'orecchi compare somaro. Dimmi tutto...
    - Vedi amico mio... E' vero che io mangio poco e mi spacco pure la schiena. Però... tu non sei quello dell'anno scorso... :firulì :bye
  6. Edelvais63 10 luglio 2014 ore 18:49
    Un giorno qualsiasi in una casa contadina. Un asino passa, trainando un carro, davanti al porcile, quando il maiale lo vede e comincia a prenderlo in giro:
    - Guarda come sei ridotto, ma non ti vergogni? Sei brutto, magro, pelle e ossa, stanco, sempre che lavori, ti pare vita la tua? Guarda me invece. Sono trattato benissimo, mangio e non faccio niente tutto il giorno, guarda che bello grassottello che sono, questa è quella che io chiamo vita, non la tua!
    L’asino guarda il maiale e si rivolge a lui con un sorrisetto un po’ perfido:
    - Si, ma mi pare che tu non sia il maiale dell’anno scorso!Ahahah ;-)
  7. Edelvais63 10 luglio 2014 ore 21:39
    Ho riletto e mi hai incuriosito.Colle??? Che colle? "Palo del Colle...Colle Brianza..Colleferro...Capriano del Colle...Colle Sannita...Colle san magno...uffi...in che colle ha sto porcile??? :nono1
  8. tecerco 11 luglio 2014 ore 09:29
    julia.pink: a me pare che stia messo meglio il ciuchino... :bye
    carmenlina: quota l'asinello, fidate! :bye
    mannesman: mò pure i sorci! forte, Trilussa...vabbe' buona giornata mannes... :bye
    UnNick.Qualunque: però un po' de panza ce sta bene, dai! ;-) :bye
    klardiluna, Edelvais63: e infatti! anche io ho "colto" nel post, la fine che fa il maiale, e ne è consapevole, poveraccio!..."oggi ci sono, domani non lo so". :bye
  9. tecerco 11 luglio 2014 ore 09:32
    Edelvais63: Appunto, il colle...Ci sono indagini in atto: ci faranno sapere, chissà.. :bye
  10. DemiMoore68 12 luglio 2014 ore 15:35
    Nessuno dei due per me..
    Ciao tecerco:))buon fine settimana... :rosa
  11. tecerco 12 luglio 2014 ore 15:43
    DemiMoore68: Buon fine settimana, Vale, anche a te... :rosa :rosa
  12. tecerco 12 luglio 2014 ore 16:08
    Ultime notizie

    Il noto porcello è stato avvistato in vari punti della penisola. L'ultima segnalazione l'hanno fatta stanotte un paio di "lucciole" che lavoravano in un'area di parcheggio della autostrada Roma-Napoli. Gira una foto segnaletica della Polstrada che lo dipinge vecchio e malandato. Ce la farà ad arrivare alla fine del mese?
  13. tecerco 13 luglio 2014 ore 08:38
    Epilogo

    Il porco è definitivamente impazzito. Era stato pure curato di testa. Non solo non ha pagato le prestazioni dello studio professionale, ma è ulteriormente uscito di senno e si aggira tra un porcile e l'altro,nelle varie provincie d'Italia, emettendo grugniti sconnessi. Stendiamo un velo pietoso.
    E il ciuchino? Beh, il buon animale mangia e si gode l'esistenza. Al servizio dell'uomo, si, ma con il rispetto che gli si deve.



    Grazie a tutti gli intervenuti e buona domenica! :bye
  14. ninfeadelnilo 13 luglio 2014 ore 16:45
    Certo fra tutte e due c'hanno na vita poveracci. Uno finisce in salcicce, 'artro pià bastonate a tutto spiano e poi è a.s.i.n.o
    nun capisce un c :cens . Per me stanno bene do stanno e poi ce ne son troppi...:hihi
    Buona domica pomeriggio mio caro. :rosa

  15. tecerco 13 luglio 2014 ore 18:01
    ninfeadelnilo: Vedo che hai usato la metafora asino-uomo, e vabbe', ci sta tutta. E allora, giusto per completare il tuo intervento, occupiamoci dell'uomo-porco. Che stia lontano da noi! Se poi, come spesso accade, è anche matto, è bene che abbia a che fare solo con chi lo può curare: uno psichiatra in gamba.
    Ciao Raffy cara, buona domenica. :rosa
  16. dolcecarrie 14 luglio 2014 ore 22:25
    Meglio l'asino concordo :-)) :ok
    buona serata Tc :rosa

  17. ninfeadelnilo 16 luglio 2014 ore 01:00
    Marò, porco e matto, poveri noi. Vate retro, ma ndo stanno? Nottina. Mo so presa dai lupi e da l'orchi. Tiè te ne do un assaggio Però poi dormi vero?. :haha Notteeeeeeeeeee :ronf
  18. cavaliererrante66 16 luglio 2014 ore 22:12
    I protagonisti delle favole sono molto spesso degli animali che si comportano come certi uomini e ne rispecchiano difetti e virtù...
    Come pure quotidianamente ci capita di nominare qualche animale per indicare le qualità di una persona... ;-)
    Un caro saluto amico mio...
    max :bye
  19. ninfeadelnilo 24 luglio 2014 ore 20:56
    Ma che sei in vacanza? :haha :batacar Un bacio Raffy

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.