IL " CHI SE NE FREGA "

29 settembre 2009 ore 20:42 segnala

Il motto romanesco "me ne frego" servý al D'Annunzio, che lo riferý al disprezzo della morte e del pericolo. Ed ebbe fortuna anche nell'arditismo e nel fascismo dei primi anni.

Il " chi se ne frega " era un modo di dire, piu' che di sentire. Oggi mi pare che sia un modo di sentire, piu' che di dire. Ora, il " chi se ne frega " sociale Ŕ diventato sempre piu' intimo e silenzioso, un sintomo della rassegnazione della coscienza!

Cosa ne pensate?

11146527
Il motto romanesco "me ne frego" servý al D'Annunzio, che lo riferý al disprezzo della morte e del pericolo. Ed ebbe fortuna anche nell'arditismo e nel fascismo dei primi anni. Il " chi se ne frega " era un modo di dire, piu' che di sentire. Oggi mi pare che sia un modo di sentire, piu' che di...
Post
29/09/2009 20:42:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. Delinquentgirl 29 settembre 2009 ore 22:51

    Se, da una parte, mi sento di concordare con te per quel che riguarda il sintomo della rassegnazione, dall'altra sono portata a pensare che il "chi se ne frega" possa essere un sintomo di disinibizone, di libertÓ mentale, di svuotamento interiore dalla rabbia. Dipende dal contesto in cui si esclama il "chissene"!

    Rassegnazione: "Ma, alla fine.... chi se ne frega"

    Liberatorio: "Chi c....o se ne frega!"

    Sovversivo: "E chissene frega?"

    Come vedi l'espressione si presta a diverse interpretazioni.

    Puoi immaginare la mia... Sovversiva ovvio!!!

    Solito bacio

  2. tecerco 29 settembre 2009 ore 23:02

    Lo chiamerei, il tuo ultimo...sovversivo-incazzato! Ed hai fatto una disamina, sull'argomento, puntuale ed approfondita, come Ŕ nel tuo stile!

    Grazie, girl..ti ricambio er kisse...nefrega( per rimanere in tema..) !

  3. goccesulmare 29 settembre 2009 ore 23:13
    il chi "se ne frega" Ŕ un grido interiore di ribellione a prescindere dal perchŔ viene esclamato,
    ha comunque in se un insieme di liberatoria rassegnazione sovversiva...
    io mi sento pienamente soddisfatta quando esclamo gridando "ma chi se ne frega...!!"
    e ci aggiungerei anche un "tiŔ!"
    bacetti
    Raffa


  4. fortunata5 29 settembre 2009 ore 23:13

     di vista sociale direi che l'intera frase Ŕ:

    _CHI SE NE FREGA DEGLI ALTRI, BASTA CHE STO BENE IO...-

    oggi siamo in pieno individualismo...

    BUONA NOTTE   Diana

  5. tecerco 29 settembre 2009 ore 23:21

    Raffa, il "tiŔ"...ci vuole proprio...azzeccatissimo!

    Sei eccellente, come sempre!

    Bacio.

  6. Delinquentgirl 29 settembre 2009 ore 23:51

    ....................................................................................................................................

    ...............................................................................................................

    .................................................. eh...........che ci vuoi fare?.......

                    SONO MOLTO, MA MOLTO PUNTIGLIOSA!!

                          (per˛ Ŕ tutta farina del mio sacco!)

  7. romanticobijou 30 settembre 2009 ore 00:00

    ke ho conosciuto mi disse ke a roma .." CHI SE NE FREGA "

    ha un sifgnificato diverso..meglio nn dirlo!!;-)

    buonanotte!!!:fiore

  8. cosillo 30 settembre 2009 ore 00:13

    'sti cazzi!

    E' necessario essere molto autonomi per dirlo.

    Tie'

  9. tecerco 30 settembre 2009 ore 00:40

    Me sa che te stai a confonde' con " chi te se frega "...ma questa Ŕ un'altra storia e si nun se p˛ di', nun la dimo!!!

    Grazzzie!

  10. tecerco 30 settembre 2009 ore 01:20
    E che farina che c'Ŕ nel tuo sacco...complimenti ancora!
  11. nerorosso 30 settembre 2009 ore 11:35
    SEMPRE '' ME NE FREGO '' ALLA D'ANNUNZIO. CIAO E BUONA GIORNATA :rosa
  12. boy80na 30 settembre 2009 ore 11:37

    a me quest'espressione mi da quel senso di menefreghismo e disinteresse verso gli altri anche se a volte al momento quando si e' raggiunto proprio l'orlo un bel "chi se ne frega" e' piu' che mai azzeccato:Ok

     

  13. tecerco 30 settembre 2009 ore 13:50
    Brava...Ŕ vero..ogni tanto preferiamo starcene egoisticamente chiusi nel nostro guscio dorato...
  14. UnAngelonelmioCuore 30 settembre 2009 ore 14:27
    IL MENEFREGHISMO ORMAI E' L'ORDINE DEL GIORNO....CARO TE CERCO....:hihi TUTTI SE FANNO I CAZZI LORO....:hehe QUI HAI DAVANTI UNA FESSA CHE AIUTA SEMPRE TUTTI E POI ALLA FINE LO PRENDE IN QUEL POSTO...:ass ( in senso figurato ovviamente):haha ....VUOL DIRE CHE QUANDO MUOIO ME FANNO EL MONUMENTO...ALLA PIU GRANDE COGLIONE ESISTENTE...:win ......CIAO BUONAGIORNATA DA GABRY...:bye
  15. Shakiki.290 30 settembre 2009 ore 14:29
    SAI CHE TI DICO ? OGNI TANTO CI STA BENE "IL " CHI SE NE FREGA".
  16. tecerco 30 settembre 2009 ore 14:37
    Ah˛, questo Ŕ un parlare chiaro e colorito...sei troppo forte, gabry...ti incornicio la risposta...Ŕ una "chicca" !!!
  17. liquirizya 30 settembre 2009 ore 14:56
    Ma Ŕ anche sintomo di insensibilitÓ.

    :-)
  18. Ladylaura3 30 settembre 2009 ore 15:22

    BŔ l'ho notato anche io nelle piccole cose di ogni giorno......c'Ŕ un muto menefreghismo della serie vivi e lascia vivere.........ognuno sta bene  nel proprio muto egoismo...:kissy :kissy :kissy

  19. Alisia4ever 30 settembre 2009 ore 16:18
    pi¨ che rassegnazione della coscienza direi che sta diventando indifferenza. il sintomo che tu definisci silenzioso Ŕ quello che pi¨ mi preoccupa, troppe cose andrebbero dette a gran voce.
    aly :rosa

  20. ninfeadelnilo 30 settembre 2009 ore 16:33

    .. secondo me oggi Ŕ un modo liberatorio..di scrollarsi di dosso la pesantezza delle cose.. di primo acchitto quando ci investono e vogliamo alleggerire la tensione..ma sono sicura che alla fine dei conti..ognuno di noi valuta prima la circostanza al riguardo..pu˛ in talune persone vigilare in assoluto la non curanza delle cose in modo egoistico..e ignorare le problematiche altrui.. ma se trattasi delle proprie.. sono sicura che il chi se ne frega ci pensa due volte a dirlo..resta comunque pi¨ facile dirlo che farlo e soprattutto sulle cose di poco conto.. esempio.. se tengo ad una persona o un qualcosa di importante che non voglio perdere..non dico chi se ne frega ma l'opposto..solo in caso contrario alle mie possibilitÓ che non dipendono da me..a malincuore dovr˛ almeno pensarlo.o solo dire...pazienza. 

    argomento interessante che da.. da pensare o riflettere. grazie a te del bellissimo commento..dolcissimo bacio raffy:bacio

  21. miki091 30 settembre 2009 ore 16:55

    ....se ne frega serve.......  molto spesso, anzi di frequente  viene usato in senso liberatorio........ciao Miki  :fiore  

  22. tecerco 30 settembre 2009 ore 18:17

    Concordo con te...la rassegnazione della coscienza, l'indifferenza, soprattutto quelle silenziose, sono molto preoccupanti!

    Grazie , per il tuo intervento!

  23. follettoarrabbiato 30 settembre 2009 ore 19:06
    Concordo e' veramente grave il chissenefrega della coscienza...Folletto
  24. kentina 30 settembre 2009 ore 21:14

    oggi  come  oggi  e'  facile  dire  e  chi se   ne frega ....

    tanti  lo  fanno   con  volonta'  e  con  non... 

     ma  se   per  caso ,   ti  capita  di  fregartene  di  loro  ,allora , si  sentono    offesi    e     son  cavoli  amari....

     

    Buona  serata!:batanuvola

  25. quantiamori 30 settembre 2009 ore 21:54

    sono sincera io a volte lo dico  .. ma che azzo me ne frega !!! ma poi alla fine sono solo parole ;-( .. a volte dovrei fare fatti non parole :-)

    dolce notte :kissy

  26. tecerco 30 settembre 2009 ore 22:49

    Concordo, tesoro, in fondo anche nel "chissenefrega" intervengono il cuore e la sensibilitÓ...

    Un dolce bacio.

  27. nemipuffa 30 settembre 2009 ore 22:56

    Quante volte ho pensato di dire "ma che me ne frega!" per non pensare, fare, agire per tutto ci˛ che pu˛ rovinarmi la mia piccola esistenza ...ma che vita Ŕ se tutti ce ne freghiamo?

    :-x 

     :rosa ...buonanotte!

  28. miriam71 30 settembre 2009 ore 23:21
    tipica espressione ke usiamo quando,in certe situazioni,vogliamo dar a vedere ke nn ci importa se abbiamo ricevuto qualke offesa o incomprensioni...ottimo da usare quando siamo stati giudicati in maniera avventata da ki non ci conosce....
    buona serata :fiore
  29. tecerco 01 ottobre 2009 ore 04:09

    Se usi il buon senso di volta in volta, fai bene!

    Grazie,amica mia, per il tuo intervento.

  30. luci46 01 ottobre 2009 ore 07:03
    che mi turba Ŕ quello dell'indifferenza verso gli altri..
    positivo se riesci a dirlo all'inidirzzo delle piccole seccature quotidiane...
    Luci
  31. goccesulmare 01 ottobre 2009 ore 08:31
    "chi se ne freaga.." puo smbrare una frase di rassegnazione e di menefreghismo verso gli altri,
    ma se il grido Ŕ seguito da:
    "ma chi se ne frega chi sei e cosa rappresenti,
    TI FACCIO VEDERE IO!  di cosa siamo capaci..."
    Ŕ pura ribellione che porta a combattere per difendere i diritti di tutti,
    per ribaltare la societÓ e raggiungere equitÓ sociale ed economica, per guardare ad un futuro di eguaglianza fra gli uomini le donne per un lavoro a tutti per una sanitÓ che funziona un ambiente sano  e naturale e......ecc. ecc.
    Raffa
  32. nerorosso 01 ottobre 2009 ore 10:37
    CIAO E BUONA GIORNATA :clap
  33. tecerco 01 ottobre 2009 ore 13:07

    Raffa...un plauso...il tuo mi Ŕ sembrato un proclama politico forte e volitivo....alla Grillo, per intenderci...Ti vedo giÓ agitare la mano, a raccogliere i tuoi sostenitori in un unico urlo...MO BASTA, SINNO' VE FAMO VEDE LI SORCI VERDI!!!

    Ciao.

  34. ava70 01 ottobre 2009 ore 15:50
    ...cosa ne penso io del "chi se ne frega".....ma chi se ne frega!!!!! Tanto per giocare con le parole :batacorda Ciao baci :bacio  Ava70
  35. tecerco 01 ottobre 2009 ore 17:59
    Maddaiiii, avaaa....se la butti sullo scherzo, ce freghi a tutti...ah˛, ma chissenefrega!
  36. parlaconlei 01 ottobre 2009 ore 18:04
    Io come molti altri, vedo dai commenti,voglio vederlo come un esclamazione liberatoria legta a uno dei tanti momenti della vita di ognuno di noi.Lo  voglio leggere cosi' e credere che ancora c'e' spazio per l'altruismo e la condivisione....proviamo a crederci un po' di piu' e a muoverci in tal senso...forse magari andra' meglio e l'indifferenza cedera' il passo a sentimenti migliori :-)
    Un abbraccio
    Bibi
  37. Mine62 01 ottobre 2009 ore 18:07


    NON AVERE LA STESSA CONNOTAZIONE!!!!
    MA PER QUELLO CHE CAPISCO, CREDO CHE S═ HAI RAGGIONE ╔ UN SINTOMO DELLA RASSEGNAZIONE!!

    SALUTI DA LONTANO

    MINE
  38. tecerco 01 ottobre 2009 ore 18:12

    Grazie Bibi, gentile, buona d'animo e propositiva come sempre!

    Un abbraccio anche a te.

     

  39. Ladylaura3 01 ottobre 2009 ore 18:20

    Il "chi se ne frega" in genere Ŕ usato nei piccoli screzi quotidiani.......Ŕ un modo come un altro per esorcizzare piccole arrabbiature..........Penso che il dato preoccupante sia l'indifferenza e l'individualismo che regna al giorno d'oggi. Le piccole attenzioni nei gesti quotidiani, una parola di sostegno al collega in difficoltÓ o per chiunque ci stia accanto.Forse sto sconfinando dal tema in discussione.......ma penso che al giorno d'oggi siamo troppo presi dai nostri ritmi frenetici per pensare un pochino anche agli altri ..........a volte nn ci accorgiamo nemmeno di chi abbiamo intorno......ogni tanto bisogna fermarsi e guardarsi in giro.......

     

     

  40. falaise 01 ottobre 2009 ore 18:21



    "il chi se ne frega"   Ŕ liberatorio.... e ora mi voglio libera?...

    . e  lo dedico a quello stronzo.... che mi ha scaricato...usandomi come una zerbino.....macchi'... se ne fregaaaaa!!!!  .tie'.

    grazie mi hai aiutato a dirlo... mery :fiore
  41. tecerco 01 ottobre 2009 ore 18:37
    Se ti devi liberare, hai il mio sostegno ed il mio appoggio...sempre!
  42. falaise 01 ottobre 2009 ore 19:18
    mi sono liberata... e ora mi Ŕ venuta fame... vado a farmi due tagliatelle ai funghi... Ŕ una settimana che non mangiavo. ;-( .. cavolo!!!


    ciao grazie buona serata mery :fiore
  43. halice 01 ottobre 2009 ore 22:15

    credo tu abbia ragione...il chi sene frega di oggi Ŕ associato a una forma di quasi timore....dembra che fregarsene aiuti in qualche modo a non vedere le cose per non doverle affrontare....

    Pero' Ŕ triste......

    Buona serata:) 

  44. ivana56 01 ottobre 2009 ore 23:08

    tutti questi chi se ne frega

    ti auguro una serena notte

    :ciao ivana

  45. dolcecarrie 01 ottobre 2009 ore 23:24
    Mi capita raramente di dirlo, ma lo faccio se fortemente esasperata....se oppressa da una situazione, non per" menefreghismo" verso il prossimo.
    Buona notte :batafioreCate
  46. luzzy40 02 ottobre 2009 ore 08:45
    :-) riesco mai a dirlo :testata

    ma mi associo con D'Annunzio :-)

     grazie della visita :-))

     e ocio neh ;-)

    che di sti tempi :pulitina

      :gun sui caccciatori :hehe

     :batafiore buon fisne settimana :fiore
  47. nerorosso 02 ottobre 2009 ore 11:20
    CIAO E BUONA GIORNATA :clap
  48. kismy67 02 ottobre 2009 ore 11:26
    ciao grz el tuo passaggio nel mio blog ti auguro una buona giornata......:bye
  49. tecerco 02 ottobre 2009 ore 11:28

    Io vado a caccia corazzato...de 'sti tempi!

    Grazie per il commento, preciso e simpatico.

     

  50. sweety43 17 ottobre 2009 ore 19:08

    tecerco nun ce provÓ

    me ne frego Ŕ una tripica espressione veronese!!

    :-x

  51. didi71 05 marzo 2011 ore 16:28
    so' troppo sensiBBile! 0:-)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.