La fetta d'anguria

02 giugno 2014 ore 22:44 segnala


Noi ce semo sempre chiesti come
quarcuno c'ha er coraggio de disporre
che, quanno more, er medico jà da toje’
er fegato, la mirza, l’occhi e pure l’addome.
Ma che ne sai cosa succede ar tuo trapasso…
Ammetti er caso che un po’ dopo ‘a dipartita
mentre che quelli nun te vedono piu’ in vita
invece tu stai lì, vitale…ma de sasso!
Incredulo che proprio a te te sia toccato
de fatte li bagagli in fretta e furia
p’abbandona’ moje, figli e pure l’anguria
che stavi gustando purtroppo da sdraiato…
Eccoli! Cor bisturi t’hanno subbito squartato..
mica lo sanno che er dolore tu lo senti
e nonostante il tuo serrare i denti
ormai metà del corpo se n’è andato…
Mò, co’ tutto er credito che damo agl’altruisti,
beati loro che sono così arditi,
speramo che prima o poi, ‘sti bravi cristi,
ce diano quarche certezza in piu'.. sur “dopo iti”.

TC :cuore
b4742fa1-78c7-4f65-a79f-0e5c218de667
« immagine » Noi ce semo sempre chiesti come quarcuno c'ha er coraggio de disporre che, quanno more, er medico jà da toje’ er fegato, la mirza, l’occhi e pure l’addome. Ma che ne sai cosa succede ar tuo trapasso… Ammetti er caso che un po’ dopo ‘a dipartita mentre che quelli nun te vedono piu’ in...
Post
02/06/2014 22:44:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    18

Commenti

  1. AstrotermicAle 02 giugno 2014 ore 23:03
    Sei troppo forte!!!!!!!!!!!!
  2. mannesman 03 giugno 2014 ore 08:18
    :ciao simpaticone
  3. tecerco 03 giugno 2014 ore 08:51
    AstrotermicAle: Elloso! Soffocato dall'anguria...e poi il resto.. :-( :bye
  4. tecerco 03 giugno 2014 ore 08:52
    mannesman: idem :bye
  5. julia.pink 03 giugno 2014 ore 09:07
    Divertentissimo, poi scritto in dialetto romano è unico!! Buona giornata Tec :rosa
  6. Loveme2013 03 giugno 2014 ore 09:53
    Bello da leggere e sorridere. Che fantasia! :)
  7. DemiMoore68 03 giugno 2014 ore 13:12
    A me,me piace.Ciao. :rosa ;-) :-)
  8. Settembre 03 giugno 2014 ore 16:30
    quando da piccola ho vissuto un anno a roma.....

    m'affogavo coll'anguria :-))

    post simpatico, ma chi risponne alla domanda? ;-)

    :ciao
  9. Edelvais63 03 giugno 2014 ore 17:01
    Complimenti alla tua vena poetica ;-)Che morte assurda..mi ricorda quella di un uomo,morto per uno starnuto...aveva battuto nel piegarsi la fronte sul tavolo.. :testata .Scherzi a parte hai sfiorato un argomento molto dibattuto che tocca tutti e che tutti ci poniamo...l'espianto degli organi.Non entro nel merito della questione ma una domanda me la pongo:poichè l'espianto è immediato per ovvie ragioni...che succede subito dopo la dichiarazione di decesso avvenuto? Siamo certi che ciò sia vero e insindacabile visto i casi di risveglio avutisi dopo qualche minuto o addirittura ore e quindi morti apparenti?Non saprei rispondere ma,certo è,che la donazione degli organi è un gesto altruistico enorme e ammirazione totale per chi l'ha permessa.Ciao caro...e scusa se ho toccato questo tasto che potrebbe suscitare molte discussioni...Ros
  10. tecerco 03 giugno 2014 ore 21:42
    Edelvais63: Entro un attimo per ringraziarti e ringraziare anche Giulia, Demi Loveme e Settembre. Io credo che non hai toccato un tasto che debba suscitare particolari discussioni, Il motivo sta nel fatto che chi decide in vita per il si, come pure chi non decide per il si all'espianto degli organi, lo fa spontaneamente e non costretto da alcuno. E' una decisione profondamente personale, per cui nessuno può giudicare alcun altro. Resta il fatto, come ben dici, che chi decide per il "si all'espianto" è una persona che dona a volte la possibilità di vivere ad un'altra persona. Stupendo, tutto questo. Ed encomiabile.
  11. spiritellas 04 giugno 2014 ore 08:35
    Sai che è sempre stato uno dei miei timori? essere morta fuori e sveglia dentro?
  12. tecerco 04 giugno 2014 ore 08:59
    spiritellas: Si lo so, anzi lo immagino...Come te, tantissime altre persone hanno questo timore. E' il mistero della morte, che forse rimarrà impenetrabile nei dettagli, tutti, che lo compongono. Parlarne, in parte esorcizza l'argomento, in parte serve a dar voce alla maggioranza timorosa, in parte ci dà occasione di esaltare il coraggio e l'altruismo di coloro che decidono in vita di donare i propri organi.
    Grazie per il tuo intervento. :rosa
  13. Stellacadente56 04 giugno 2014 ore 09:43
    Sai quante volte mi son chiesta cos'è la morte? Tante volte e rifletto e voglio pensare e credere che il nostro IO c'è sempre, il corpo dilaniato? Non so se nell'infinito potrà essere utile averlo!
    Ma lodiamo chi dona i propri organi per aiutare chi ne ha una necessità grande, da bambini ad adulti, non vengano però tolti organi a chi non ha dato il proprio consenso, rispetto dei diritti umani sempre!
    Serena giornata :-)
  14. Alisia4ever 04 giugno 2014 ore 13:05
    ma comme te vene a mente
    e te magna' 'o mellone curcato?
    è normale ca viene spurtusato
    si, po', te credono acquiescente!

    aly :rosa
  15. tecerco 04 giugno 2014 ore 15:54
    Stellacadente56: condivido che vada rispettata la volontà e plaudo insieme a te a chi dà il proprio consenso.. :rosa
    Alisia4ever: Ma sei davvero brava, Ali!! Porello quello, eh! :rosa
  16. james54 07 giugno 2014 ore 10:26
    sei un artista...CHAPEAU!!!
  17. Linda.75 07 giugno 2014 ore 11:24

    (non essendo...perdo tanto)
    K.
  18. PocoAllineata 12 giugno 2014 ore 12:31
    Sfiziosissima assai,complimenti!

    Riflettevo sul commento di Edelvais che riguardava il possibile risveglio dopo una morte apparente.

    Io preferirei morire donando gli organi,anzichè risvegliarmi sottoterra.
    Oltretutto,non ci resta che fidarci della scienza che decreterà la nostra morte vera o apparente che sia.

    Insomma a questo mondo siamo e saremo sempre delle cavie...prima dei politici e poi della scienza....fncl :-)))

    Ah...però ci avete fatto caso che non si trovano più le angurie di una volta?

    Ciao tecerco sono felice di rileggerti ogni tanto :cuore


    :kissy
  19. ava70 12 giugno 2014 ore 16:00
    simpaticissimo questo post :clap
    un caro saluto......
  20. tecerco 14 giugno 2014 ore 16:50
    Giacomo, Linda, Ava...un abbraccio e grazie per essere intervenuti! :rosa
  21. tecerco 14 giugno 2014 ore 16:55
    PocoAllineata: Sfiziosissima anche tu, cara amica...hai tanta verve!! Ti aspetto presto e se non vieni ti invito io.. ;-) ;-) :bacio
  22. brischy 02 luglio 2014 ore 03:14
    Ciao tecerco, eh già è il dilemma pure mio. Penso sempre se capitasse appunto come hai descritto tu, e nella stanza accanto c'è una persona importante, magari un ministro o qualcuno ancora più grande, che ha bisogno di un trapianto, non pensassero a me ma a lui. Per questo non ho fatto nulla, le mie volontà le sanno solo i miei familiari. Un abbraccio ... anzi un cibraccio :D
  23. SuorPinocchia 02 dicembre 2014 ore 23:04
    bellissimo :D

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.