T come...

23 settembre 2022 ore 17:49 segnala
Tigro... e tutti gli amici di Winnie the Pooh.

Se su Google digitate "T come…" esce "T come Tigro... e tutti gli amici di Winnie the Pooh"
Non so chi cazzo sia Tigro ma Winnie the Pooh mi è noto: anni fa lessi che fu da questo personaggio che i Jaguars, band musicale italiana formatasi agli inizi degli anni '60, trassero ispirazione per cambiare il proprio nome in Pooh.

Pensate, nel 1962 in Italia nascevano i Pooh, nel medesimo anno, in Inghilterra, i Rolling Stones; nel 1968 in Italia sono nato io, in Australia Hugh Jackman: in entrambi i casi c'è da dire che all'Italia non è andata tanto bene…

Quanto alle fobie che iniziano con la T, ecco la tafofobia, paura di venire sepolti vivi, che trovo tutto sommato condivisibile.
Pare che in Inghilterra, verso la fine dell'800, fossero migliaia le persone sepolte vive ogni anno.
Mi auguro che nel 2022 non succedano più cose del genere, tuttavia gradirei che, quando verrà la mia ora, si controllasse l'effettiva morte con cura; sarà sufficiente far mettere a cavalcioni sul mio viso una fanciulla nuda: se non le praticherò un cunnilingus sarò sicuramente morto.

La talassifobia è paura del mare (di annegare).
Se siete su un'imbarcazione che sta affondando tale paura è condivisibile, un pochino meno se vi viene mentre state scalando la parete Rupal del Nanga Parbat.

Tanatofobia: paura ossessiva della morte.
È molto comune, al punto che ci sono persone le quali non riescono a godersi la vita afflitti come sono da tale fobia.
Un po' come non scopare per paura di consumarla…
Qualcuno una volta disse che è stupido avere paura della morte, perché se ci siamo noi, lei non c'è e quando arriva, non ci siamo più noi.
Concordo al 100%.

La taurofobia è la paura dei tori: saldatori, imprenditori, muratori, capri espiatori…

La tecnofobia è una paura che colpisce le persone di una certa età, soprattutto le frequentatrici di balere e corsi di liscio.

Con teofobia, invece, si intende la paura della religione, di Dio, degli dèi.
Questa pare essere molto comune tra i cattolici, da cui la locuzione "timorato di Dio", ovvero non compiere atti che possano offenderlo.
Essendo io solito associarlo a svariati animali, domestici e non, sono tutt'altro che timorato di Dio; ciò mi porterà molto probabilmente a trascorrere l'eternità tra le fiamme dell'Inferno, il ché, visto i rincari del gas e l'avvicinarsi dell'inverno, non sembra affatto male come prospettiva.

La termofobia è la paura del calore: se non siete statue di cera non dovreste soffrire di tale fobia.
Inoltre quest'inverno ci penseranno i rincari citati poco fa a farvi evitare paure del genere.

Tomofobia, ovvero la paura dei tagli e delle operazioni chirurgiche.
Anche qua non mi sento di condannare chi è affetto da tale fobia: solo un masochista può affrontare serenamente un'operazione chirurgica e farsi tagliuzzare allegramente.
Da adolescente, guardando Star Trek e come lavorava il dottor McCoy, immaginavo un futuro nel quale bastasse passare uno strumento con lucine sul corpo del paziente per curarlo; all'epoca il futuro fantascientifico era il 2000.
Siamo nel 2022 e per curarti bucano, tagliano ed infilano tubi nei vari orifizi esattamente come faceva Ippocrate 2300 anni fa; non solo: hanno pure il coraggio di esaltare i progressi della scienza medica…
Ma andate a cagare.

Concludiamo con:
topofobia: paura di determinati luoghi.
toxofobia: paura di essere avvelenati.
traumatofobia: paura di ferirsi.
tricofobia: paura dei capelli.
triscaidecafobia: paura del numero 13.
tropofobia: paura di muoversi (di cambiare luogo).

a384c51b-dcbf-4bdd-a3e2-2176f498061a
Tigro... e tutti gli amici di Winnie the Pooh. Se su Google digitate "T come…" esce "T come Tigro... e tutti gli amici di Winnie the Pooh" Non so chi cazzo sia Tigro ma Winnie the Pooh mi è noto: anni fa lessi che fu da questo personaggio che i Jaguars, band musicale italiana formatasi agli...
Post
23/09/2022 17:49:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.