Blow Job Shot

19 settembre 2021 ore 20:51 segnala
Che le donne abbiano un paio di marce in più è fin troppo evidente.

Già il fatto che l'aggettivo con il quale si definisce una cosa entusiasmante abbia come radice l'organo sessuale femminile (figata) mentre quello che indica cose di poco conto abbia quello maschile (cazzata) è di per sé indicativo.

Da bambini si ha un'altra prova della superiorità femminile; osservate come si comportano al ristorante: i maschietti sbraitano e corrono come dei completi idioti, mentre le femminucce se ne stanno sedute tranquille.

Crescendo il divario è ancora più evidente.
L'uomo con due linee di febbre lo vedi giacere a letto: l'espressione del volto è quella di un malato terminale al quale hanno già impartito l'estrema unzione; ha probabilmente radunato attorno al proprio capezzale tutta la famiglia per essere accudito.
La donna, invece, con una temperatura che metterebbe KO un cavallo, come se nulla fosse: prepara i figli per la scuola, va al lavoro, palestra, pulizie ed accudisce quel coglione del marito a letto con 37,1.

Ho sempre pensato che il considerare le donne un gradino sotto gli uomini, le religioni più diffuse lo insegnano da millenni, fosse un modo per non dare loro le medesime opportunità che hanno gli uomini, per evitare di scontrarsi con la dura realtà, ovvero che a parità di condizioni, sono meglio.

Se c'è da portare in casa la lavatrice, l'uomo si farà venire l'ernia sollevandola; la donna farà fare lo sforzo all'uomo.
Questa, miei cari, è intelligenza.

Ok ma tutto ciò che c'entra col Blow Job Shot?

Nei raduni maschili, quando l'alcol scorre a fiumi, si iniziano a fare cose idiote come una gara a chi emette il rutto più lungo, a chi produce la fiammata più potente incendiano i propri peti e così via.
Dei perfetti deficienti.
In quelli femminili, invece, si pratica il Blow Job Shot.


Dicesi Blow Job Shot un cocktail composto da 20 ml di crema di whisky, 10 ml di amaretto, 10 ml di liquore al caffè e con sopra panna montata.
Per farlo a regola d'arte, deve essere in tre strati:
uno strato liquido ambrato composto dall'amaretto e dal liquore al caffè mescolati, uno strato intermedio cremoso marrone-dorato rappresentato dalla crema di whiskey e lo strato finale di panna montata, il tutto utilizzando un bicchiere da chupito.

Ciò che da il nome a questo cocktail è il modo un cui viene consumato:
mani dietro la schiena, si prende il bicchierino in bocca, come se si stesse facendo una fellatio, e si reclina la testa all'indietro.

Ora, qualcuno potrebbe tacciarmi di paraculismo nei confronti del gentil sesso e magari è così ma seriamente, cosa è più sexy come immagine, una donna intenta ad ingollare un Blow Job Shot, oppure un uomo che solleva la gamba, posiziona il Bic acceso all'altezza del suo scarico posteriore e si incendia un peto?

d5dec743-9722-4ee3-b8aa-9900254bbe7d
Che le donne abbiano un paio di marce in più è fin troppo evidente. Già il fatto che l'aggettivo con il quale si definisce una cosa entusiasmante abbia come radice l'organo sessuale femminile (figata) mentre quello che indica cose di poco conto abbia quello maschile (cazzata) è di per sé...
Post
19/09/2021 20:51:49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. ThePigrista 20 settembre 2021 ore 07:47
    Ma va...sono la quintessenza della timidezza :-)
  2. slobodanka 20 settembre 2021 ore 09:45
  3. Sslob 21 settembre 2021 ore 02:24
    Cambiato nome, visto che tutti mi chiamano Slo ma non potevo metterlo. eh vabbè
  4. ThePigrista 21 settembre 2021 ore 05:37
    In effetti così è più breve e per noi pigri meno faticoso da scrivere ;-)
    Origine del tuo nickname?
  5. Sslob 21 settembre 2021 ore 13:13
    Dal mio nome ovviamente, non sarò più presente buon proseguimento. Ho chiuso baracca e burattini.
  6. ThePigrista 21 settembre 2021 ore 13:15
    Beh mi spiace. Spero ti capiti di ripassare un giorno. Buona sorte :cuore

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.