Sesso e fake news: la fedeltà è innaturale.

05 settembre 2021 ore 20:34 segnala
Curioso come molte parole che esprimono noia o concetti negativi inizino con "mono":
monotono, monocorde, monocrazia, monocromatico, monofagia e, ovviamente, monogamia.

Di norma sono un infedele, tranne quando non ho la possibilità di esserlo; intendiamoci, non me la sono mai andata a cercare eh, ma è capitato varie volte (decine di volte) di conosce virtualmente, o nella vita reale, ragazze o donne con le quali poi sono finito a letto.
La stragrande maggioranza di loro è/era o sposata o fidanzata.

A questo punto potrei cercare di giustificare questa mia tendenza tirando in ballo la genetica, come numerosi studi suggeriscono, ma non lo farò perché a, prescindere dal DNA, la verità è che mi piace.

Potrei anche cercare di spiegare perché è così eccitante la storia "clandestina" e perché il sesso tra amanti non ha eguali, ma sarebbe tempo sprecato; immancabilmente arriverebbe il paladino della monogamia che, posseduto dallo spirito di Gerolamo Savonarola, inizierebbe a fare la morale, a condannare questi comportamenti peccaminosi, a tirare in ballo rispetto, morale...
In altre parole inizierebbe a cag*re il ca**o quindi meglio lasciar stare.

Ok ma allora la fedeltà è o non è naturale?

Se osserviamo il mondo animale la stragrande maggioranza delle specie non è monogama; lo scopo del maschio è quello di accoppiarsi e poi togliersi dai cogli*ni, vagando alla ricerca di un'altra femmina.
Tra gli uomini, invece, le cose sono fortunatamente diverse: esiste il concetto di famiglia e di norma un uomo non va in giro ad ingravidare donne a nastro, anche perché rischierebbe di finire smembrato dai parenti di una delle sue "vittime" ed i pezzi messi alla rinfusa dentro ad una valigia.

Tra gli esseri umani si tradisce non per la prosecuzione della specie ma perché non si è soddisfatti del rapporto ufficiale: non ci si sente apprezzati, amati, desiderati, si sc*pa in modo meccanico, senza passione.
Sapere di essere desiderati, piacevolissimo effetto collaterale della relazione tra amanti, è eccitante, fa sentire vivi.

Quindi più che stare a menarsela se tradire è o meno naturale, forse sarebbe più utile fare in modo di non far venire voglia di tradirci; basta far sentire desiderato il partner, amarlo con passione, sedurlo ogni giorno, non darlo per scontato e...sc*pargli anche l'anima.

Un ultimo consiglio non richiesto:
scoprire di essere stati traditi fa soffrire, quindi non fatevi beccare.
Non è infatti il tradimento a far soffrire ma il farsi scoprire.

0c9cbd00-1fee-435d-a45d-1f27c11a4aac
Curioso come molte parole che esprimono noia o concetti negativi inizino con "mono": monotono, monocorde, monocrazia, monocromatico, monofagia e, ovviamente, monogamia. Di norma sono un infedele, tranne quando non ho la possibilità di esserlo; intendiamoci, non me la sono mai andata a cercare eh,...
Post
05/09/2021 20:34:38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.