Sesso in auto

20 luglio 2021 ore 23:30 segnala
La mia prima volta e la mia terza prima volta si sono entrambe consumate in auto,
rispettivamente sull’Alfetta di mio padre e sulla snackmobile (Ford Fiesta); quella sull’utilitaria dell’Ovale Blu è stata anche l’ultima volta in cui mi sono esibito in una performance sessuale in auto (01 agosto 2011).

Non sono un fan del sesso in auto, principalmente per un discorso di comodità, anche se devo ammettere che in periodi di carestia come quello attuale, sco*erei anche su di un monociclo da circense. con al posto del sellino una tavola in legno dalla quale spuntassero chiodi arrugginiti;
tuttavia l’auto ed il viaggio in auto sono spesso stati momenti che appartenevano di diritto ai preliminari.

Con S., ad esempio, ricordo che durante il tragitto dal locale nel quale ci trovavamo per bere qualche drink al comodo letto dell’hotel nel quale passavamo la notte tra sesso e coccole, io la masturbavo mentre lei mi praticava sesso orale, il tutto guidando con un tasso alcolemico tipo quello di un alpino alcolista ed immersi nella nebbia che solo chi vive in pianura padana può capire.

Un’altra S., invece, si mise a masturbarmi mentre stava guidando (esatto era lei a guidare), di notte, sotto un diluvio estivo, a folle velocità lungo la tangenziale di Bergamo; un paio di volte ho visto San Pietro seduto sul guardrail pronto ad accogliermi al suo fianco nell’alto dei cieli.
Intendiamoci, sarebbe stato più pericoloso se si fosse messa a praticarmi sesso orale mentre guidava quindi, tutto sommato, è andata bene...o poteva andare peggio (e anche se padroneggiava l’arte della fellatio in modo egregio e sarei quindi morto con un sorriso beato in faccia).

Per il sesso in auto sono necessari un’auto e qualcuno con cui praticarlo; per il momento tralasceremo la pratica del “dogging” che, pur rientrando nella categoria sesso in auto, è un’altra cosa.

Una volta che abbiamo gli ingredienti, occorre una zona appartata; per esperienza vi dico che anche se vi appartaste sul suolo di Giapeto, una delle lune di Saturno, di sicuro arriverebbe a rompere i cog*ioni il classico anziano che porta in giro il cane, ergo:
scegliete con cura il luogo nel quale infrattarvi perché si rischiano multe e denunce.

A questo punto sarete infoiati abbestia e non vedete l’ora di godervi del buon sesso.
Anche se avete un’auto spaziosa, scordatevi di farlo nella posizione dell’altalena: per godere dei piaceri del sesso in auto è meglio andare su qualcosa di più normale, quindi ecco alcuni consigli per il sesso in macchina:
Come fare sesso in macchina: i trucchi per renderlo più hot (e comodo)
https://www.gqitalia.it/lifestyle/article/come-fare-sesso-in-macchina-comodo

La mia preferita era con lei seduta sul divano posteriore, al centro e le gambe appoggiate sui sedili anteriori reclinati (i poggiatesta sono un ottimo supporto per le cosce).
In questo modo io potevo mettermi di fronte a lei, appoggiando le ginocchia sulla seduta dei sedili anteriori e godermi una vista paradisiaca, prima di passare all’azione.

Se volete cimentarvi in questa posizione, un paio di avvertenze:
se avete il cambio manuale, attenzione perché sfiora pericolosamente il vostro posteriore; qualora foste fanciulle oppure ometti bsx, potrebbe diventare un interessante sex toy.
Occhio al freno a mano:
se tirato, nell’impeto dell’amplesso potreste sbatterci i maroni e, a meno
che non siate soliti praticare il “ballbusting”, potrebbe essere un’esperienza alquanto dolorosa.

Ovviamente potete anche scambiarvi di posto, lui sul divano posteriore e lei di fronte a lui che…
Vabbé mica posso spiegarvi tutto no?

Ho citato en passant il dogging:
ebbene, sappiate che quel parcheggio appartato e poco illuminato che avete addocchiato, potrebbe essere un ritrovo per gli amanti di tale pratica; se
appena parcheggiati vedete auto che si avvicinano lentamente e si affiancano, probabilmente sono persone (spesso uomini soli) che desiderano vedere o partecipare.
Oppure siete in una piazza dello spaccio nella città di Aguascalientes, territorio controllato dai Los Zetas, nota organizzazione criminale messicana, ed in quel caso dogging o rischio di essere denunciati per atti osceni in luogo pubblico, rappresentano l'ultimo dei vostri problemi.

Enjoy sex
d4e021d1-da26-4893-b364-cd4abf07473f
La mia prima volta e la mia terza prima volta si sono entrambe consumate in auto, rispettivamente sull’Alfetta di mio padre e sulla snackmobile (Ford Fiesta); quella sull’utilitaria dell’Ovale Blu è stata anche l’ultima volta in cui mi sono esibito in una performance sessuale in auto (01 agosto...
Post
20/07/2021 23:30:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.