Il signor Toni

03 gennaio 2020 ore 13:25 segnala
Un giorno capit˛ che a causa di uno sciopero degli autobus, non sapessi come ritornare a casa. Un giovanotto pass˛ di lÓ e notando la mia angustýa, mi chiese dove fossi diretta e quando glielo dissi, lui mi spieg˛ che anch'esso doveva andare in quella direzione e che mi avrebbe dato volentieri un passaggio a bordo della sua autovettura. Accolsi con gioia e gratitudine la sua gentile proposta e partimmo. Ma giunti a un certo punto egli devi˛ dalla strada principale per svoltare in una stradina che si perdeva in un fitto boschetto. Ero molto perplessa ma Toni (tale era il suo nome) mi disse che si trattava di una scorciatoia, per˛ giunti che fummo in mezzo al bosco, egli ferm˛ la macchina lamentando che forse avevamo sbagliato strada e ci eravamo persi. Scesi dalla vettura un po' stizzita dall'inconveniente e ne profittai per sgranchirmi facendo quattro passi nel bosco, seguita dal giovanotto. L'aria salubre di quel luogo mi aveva fatto venire un certo appetito, ma lÓ non c'era alcun chiosco che vendesse panini, anzi, non c'era proprio nessuna anima viva! Lo feci notare a Toni e lui mi disse "T'Ŕ venuta fame mia cara? Non c'Ŕ problema..ora ti far˛ assaggiare la mia gustosa banana!!"
90876d29-c955-4fc2-8992-42080cf5dc0d
Un giorno capit˛ che a causa di uno sciopero degli autobus, non sapessi come ritornare a casa. Un giovanotto pass˛ di lÓ e notando la mia angustýa, mi chiese dove fossi diretta e quando glielo dissi, lui mi spieg˛ che anch'esso doveva andare in quella direzione e che mi avrebbe dato volentieri un...
Post
03/01/2020 13:25:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. Provami1962 29 marzo 2020 ore 11:42
    Bravo, spero che tu abbia accettato la merenda monella
  2. IlVetraio 14 aprile 2020 ore 22:50
    Potassio.
    Era bisogno di potassio, tranquilla.
    ilvetraioblog.it

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.