Dissimulare

14 aprile 2011 ore 15:28 segnala
Adesso li chiamano “clochard” parola francese che significa senza casa. Come se in italiano non esistesse un equivalente definizione: barboni o senza tetto possono sembrare termini offensivi? Non abbiamo coniato una parola ad hoc per definire una “categoria” di persone? Tanto meglio, allora mettiamoli nella categoria delle persone e definiamoli per quello che sono: sfortunati, senza tetto e, se non sono sbarbati e lindi anche barboni, perché no? Una parola forse ne modifica lo stato sociale? Non sarebbe forse più utile adoperarsi per fornirgli un po’ di conforto invece di fingere che non ci siano barboni chiamandoli clochard?
Noto, con tristezza, che pure il dizionario di word riconosce la parola “clochard”, quindi abbiamo adottato pure questa, tanto per dimostrare ancora una volta come siamo poco fieri di noi stessi, coi nostri difetti ma anche latenti innumerevoli pregi. Ma l’importante è fare l’abbonamento al calcio in TV e lamentarsi che si fatica ad arrivare a fine mese…
02b9f80b-a288-40a0-99dd-6da7dcca9ddc
Adesso li chiamano “clochard” parola francese che significa senza casa. Come se in italiano non esistesse un equivalente definizione: barboni o senza tetto possono sembrare termini offensivi? Non abbiamo coniato una parola ad hoc per definire una “categoria” di persone? Tanto meglio, allora...
Post
14/04/2011 15:28:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Commenti

  1. fidati.65 14 aprile 2011 ore 15:33
    CONDIVIDO A PIENO
    BUONA GIORNATA
  2. La.dyhawke 15 aprile 2011 ore 15:04
    Purtroppo a volte ci fa comodo nn sentire e nn vedere .....
    Una volta il "senzatetto" per alcuni era forse una scelta di vita ora è diventato un obbligo. Nei tg si parla di Berlusconi dei processi brevi, gente che va in agonia per la propria squadra di calcio....le priorità in questa Italia dell'indifferenza sono altre.
    :rosa :bacio
  3. Tremalnaik 15 aprile 2011 ore 16:16
    Io a volte mi immedesimo: e se succedesse a me? Se dovessi rimanere sul lastrico? Avrei la forza di continuare almeno a sopravvivere o sarei codardo al punto da togliermi la vita?
  4. serenella21 15 aprile 2011 ore 18:03
    basta classificare una persona
    clochard zingari..disabili
    ke scatta l'emarginazione
    ormai i diversi sono persone invisibile x il resto del mondo
    questa è la societa' ke hanno costruito x noi
    buon week end
    un.:staff

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.