UN TIMORE INSPIEGABILE....

28 luglio 2009 ore 21:55 segnala
Dedico questo post, alla persona che dopo molte sofferenze, ha permesso che venissi al mondo ; MIA MADRE.
Una vita dedicata alla famiglia, senza mai lamentarsi, con poche soddisfazioni, eppure sempre sorridente e disponibile. Dedico questo post a questa donna che, nonostante tutto questo ora " STA MALE "
Quando, ottenuta la laurea in medicina, la mia esuberante voglia di fare, abbinata ad una ferma convinzione che con il mio lavoro avrei potuto aiutare gli altri, mi permise di iniziare a lavorare in un ospedale di Torino, ero l'orgoglio dei miei genitori. Loro andavano fieri di questo, avevano fatto enormi sacrifici affinche' potessi studiare, ed io li avevo ripagati di tutto. Non potevano pero' sapere a differenza di me, che in un mondo che cambiava rapidamente, le persone con qualche idea in testa, davano fastidio anche allora.
Ricordo ancora i miei primi malesseri; alla sera a casa a parlarne con mio padre, loro non potevano capire.
I primi concorsi pubblici, ore ed ore di colloqui, sperando ogni volta fosse quella buona.
Quando una sera a cena, ho detto loro che mi sarei trasferito a Milano, non hanno detto una parola; non si spiegavano il motivo di questa mia decisione, ed hanno accettato a malincuore
Questa, e' stata la prima vera sofferenza di mia madre; accettare che il proprio figlio si allontani da casa. Poi la morte improvvisa di mio padre, tredici anni fa; altro duro colpo, ad un fisico che iniziava a dare segni di cedimento, e che non si sarebbe mai piu' ripreso. In questi giorni di luglio, nuove avvisaglie; esami, problemi circolatori, e la decisione da parte mia di intervenire al piu' presto, per permettere a quella grande donna, di tornare a sorridere. Il titolo di questo post, rispecchia il mio stato d'animo.....devo intervenire su mia madre, su colei che mi ha dato la vita, sulla donna che avrebbe dato la vita per me. Ho un po di timore in tutto questo; non tanto per la difficolta' dell'intervento, in quanto non piu' difficile di altri casi da me affrontati......dover guarire la propria madre, vederla stare male e decidere che non c'e' altro da fare.
Leggere la paura nei suoi occhi, lei che non ha mai avuto paura di nulla, proprio come me, essere io a doverle dire : stai tranquilla, tutto andra' bene.....ben consapevole delle probabilita' anche se minime, che qualcosa vada storto. Faro' tutto questo, come e' giusto che sia, nel mese di agosto. Mi sento addosso una grande responsabilita', ma devo farlo.Nella certezza di poterle dire al suo risveglio: che ti avevo detto ?
E vedere ancora una volta, il suo volto sorridente.........

Ciao a tutti :bye
11013054
Dedico questo post, alla persona che dopo molte sofferenze, ha permesso che venissi al mondo ; MIA MADRE.Una vita dedicata alla famiglia, senza mai lamentarsi, con poche soddisfazioni, eppure sempre sorridente e disponibile. Dedico questo post a questa donna che, nonostante tutto questo ora " STA...
Post
28/07/2009 21:55:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. Animafragile.73 28 luglio 2009 ore 22:09

    rispondere a un post cosi' carico di timore!!!!! Che dire io sono mamma e capisco la paura per un figlio quando lascia il nido per volare lontano verso il suo futuro..........CAPISCO ANCHE IL TUO TIMORE VERSO TUA MADRE....DAVVERO UNA BELLA RESPONSABILITA' MA SONO ALTRESI' SICURA CHE TUTTO ANDRA' PER IL MEGLIO.....IO SARO' CMQ VICINO A TE PREGANDO CHE TUTTO VADA PER IL MEGLIO........

    TVB........ MA QUESTO LO SAI GIA'.;-) :bacio :bacio :bacio

  2. Adelelangeloblu 29 luglio 2009 ore 22:35

    Ho letto tutto il tuo blog e sei secondo me,  SEI una persona bella.

    Cosa vuoi che capiti di male alla mamma di una persona bella?

    SOLO UNA COSA BELLA!

    Sta sereno!Quel giorno, più che mai la mano di tuo padre, più quella di tua moglie, ti guideranno verso il sorriso di graditudine che avrà tua madre al suo risveglio!

    <Che ti avevo detto! Tutto bene!>

     Un abbraccio da

    Adele L'Angeloblu

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.