la vita è amore...

08 febbraio 2009 ore 23:20 segnala
a trent'anni ho scoperto di essere una foglia...credevo di essere una quercia....senza uno scopo .un appiglio...un qualcuno che ti completi...nn siamo nulla...

possiamo fingere di essere liberi e intraprendenti...ma...quando si torna a casa...cosa ci rimane??


io amo cn tutta la mia essenza un angelo caduto in terra..venuto da me e per me..per redimere e fersi redimere...non è tutto cuori e carezze questa storia..anzi...ma E'






nn voglio essere banale ma cercate calore..donate calore...al mondo oggi..nn siamo che foglie




un bacio a tutti
10547838
a trent'anni ho scoperto di essere una foglia...credevo di essere una quercia....senza uno scopo .un appiglio...un qualcuno che ti completi...nn siamo nulla...possiamo fingere di essere liberi e intraprendenti...ma...quando si torna a casa...cosa ci rimane??io amo cn tutta la mia essenza un angelo...
Post
08/02/2009 23:20:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. sweila 15 febbraio 2009 ore 19:47
    ciao sorellina....... visto sn qui ke ti scrivo su questo blog... ke tanto blog nn è xkè hai scritto soltanto un post... ma va bhè lasciamo stare.... ke dire tu sai ke ti voglio bene.... e niente e nessuno può cambiare questo sentimento.... Adesso stai passando un bruttissimo periodo ma lo so ke kon la buona volonta ke hai ce la farai.... daltronde ti sei kiamata undertaker ke dici tu.....!!! Tra un pò partirai.... cioè ti trasferirai lontano da qui... lontano da me.... ma stai certa ke nn ti lascerò andare via.... e poi... posso lasciare stare la mia sorellina preferita....ti lascerò una poesia Non dovresti conoscere la disperazione se le stelle scintillano ogni notte; se la rugiada scende silenziosa a sera e il sole indora il mattino. Non dovresti conoscere la disperazione - seppure le lacrime scorrano a fiumi: non sono gli anni più amati per sempre presso il tuo cuore? Piangono, tu piangi, così deve essere; il vento sospira dei tuoi sospiri, e dall'inverno cadono lacrime di neve là dove giacciono le foglie d'autunno; pure, presto rinascono, e il tuo destino dal loro non può separarsi: continua il tuo viaggio, se non con gioia, pure, mai con disperazione! (Emily Bronte)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.