altruismo o solo egoismo ?

22 marzo 2024 ore 13:07 segnala


Sara' proprio vero che il fare del bene e' un atto che appare come esclusivo di chi si adopera affinche' qualcuno riceva un gesto generoso gratuitamente ?
Appare cosi' bello dare un aiuto verso il prossimo che tante volte mi sono chiesto il perche' lo si fa.
Apparentemente ci sarebbe solo da parlarne bene nei confronti di un altruista,
io stesso vengo indicato come altruista,
ma poi lo sono veramente ?
no, non lo sono.
Un altruista e' colui che fa del bene solo perche' l'altra faccia della sua medaglia rispecchia un egoista,
ma questo, la persona che hai davanti non lo sa,
sa solo che quella cosa la stai facendo per lui,
la parte egoistica si nasconde anche a te,
ti senti un buono,
nella realta'vuoi essere buono solo per un tuo vantaggio personale,
un ritorno psicologico del bene che hai dato, nello stare bene tu,
Hai bisogno di essere un altruista solo perche' egoisticamente vuoi stare bene tu.
f8aa1d0d-1627-48ba-8e3b-0c989e9d4459
« immagine » Sara' proprio vero che il fare del bene e' un atto che appare come esclusivo di chi si adopera affinche' qualcuno riceva un gesto generoso gratuitamente ? Appare cosi' bello dare un aiuto verso il prossimo che tante volte mi sono chiesto il perche' lo si fa. Apparentemente ci sarebbe...
Post
22/03/2024 13:07:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    5

...nulla di nuovo su questo fronte ....

05 febbraio 2024 ore 14:59 segnala
mi sfugge il significato di INFLUENCER,
da ignorante, cerco di informarmi,
dalla web/bibbia leggo:
"Personaggio di successo, popolare nei social network molto seguìto dai media, CHE E' IN GRADO DI INFLUIRE SUI COMPORTAMENTI E SULLE SCELTE di un determinato pubblico"

ah ok...nulla di preoccupante allora..

Torno indietro e ripenso a quanti INFLUENCER ,hanno attraversato il mio cammino fino ad oggi;
Gia dopo pochi mesi dalla mia nascita i miei genitori sono stati persuasi da INFLUENCER/SACERDOTALI nel portarmi in chiesa a fare il battesimo,
naturalmente, cosi come quasi avviene per tutti, questi INFLUENZER sono andati avanti con il loro programma,poi la Comunione ed altri ed altri..
Alla fine della scuola media sono apparsi gli INFLUENCER/INSEGNANTI che hanno deciso per mio conto, non essendo io in grado di farlo data la mia giovane eta', quali studi dovessi intraprendere...
Da giovane, alle prese con i primi tormenti ormonali vedevo per le strade le INFLUENCER/PROSTITUTE , anche ora che di questi tormenti ho vaghi ricordi persistono venendoti a cercare queste INFLUENCER/ADESCATRICI..
Diventi grande ed appaiono gli INFLUENCER/SPIRITUALI,
certo, bisogna donare l'8x1000 perche' solo cosi' dai possibilita' ad altri di vivere in maniera accettabile,
Vogliamo pensare ai telegiornali,alla politica,a tutto quello che appare scrittosu un qualsiasi quotidiano ?
Di INFLUENCER/MESSAGGI ne sono pieni
lascio stare i miseri INFLUENCER/PUBBLICITARI ,
sono i meno pericolosi,
se una persona in grado di intendere e di volere si lascia convincere da certe fiabe dei prodotti e' piu' da considerare stolto lui che non il proponente.
e con tutti questi INFLUENCER che in un certo modo hanno cambiato la mia vita dovrei trovare il capro espriatorio in una misera storia di pandori.
ae075e9e-6d46-4309-86b4-c42bc2c8a8ab
mi sfugge il significato di INFLUENCER, da ignorante, cerco di informarmi, dalla web/bibbia leggo: "Personaggio di successo, popolare nei social network molto seguìto dai media, CHE E' IN GRADO DI INFLUIRE SUI COMPORTAMENTI E SULLE SCELTE di un determinato pubblico" ah ok...nulla di preoccupante...
Post
05/02/2024 14:59:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    11

gratta e ingannato

06 gennaio 2024 ore 07:30 segnala


lo spunto per scrivere queste righe l'ho avute dal caso Ferragni/pandoro,
non voglio entrare nello specifico ma restarne alla larga,
le giuste accuse che si sollevano di questo caso andrebbero viste su larga scala,

c e' chi per fare pubblicita' ad un prodotto si affida alla clemenza delle persone
e chi le prende per i fondelli facendoti credere miracoli che non possono accadere.

Si puo' fare una differenza sostanziale sulle 2 questioni ? non lo so.
Un sapone che lava piu' bianco di un altro,
una macchina che percorre 100 km con un litro di benzina,
una vitamina che ti rimette in forma,
e perche' no;
un cosiddetto vaccino che non e' lo mai stato.

Non sono mai stato sensibile a quello che ci viene raccontato in TV,
anzi, non so nemmeno cosa sia,
tutto viene pensato e detto per i piacimenti di ruotanti persone.

Leggo riviste tecniche (a mio livello) e da sempre mi sono divertito a scrivere ai vari direttori su questioni che percepivo come delle prese in giro,
che era impossibile credere a quanto si leggeva sulla stessa rivista se poi all'interno della stessa si facevano pubblicita' all'astrologia o altro,la rivista avrebbe perso di seieta',
Uno di questi direttori mi rispose;
"ha ragione, ma le riviste hanno un costo e il denaro deve arrivare in qualche modo, forse ha mai creduto che bere quella sostanza di fa volare ?"

Scrissi all'Agenzia delle Entrate in merito dei biglietti Gratta e Vinci ,spiegavo nello specifico perche' le probabilita' di vincita scritte dietro ai stessi biglietti anche se matematicamente vere erano ingannevoli e non rispecchiavano le vere propabilita' che si avevano di avere una vincita,
(valeva per tutti i generi di biglietti, non solo per quello in figura)
nessuno mi ha considerato,
forse perche' considerato stupido e non meritavo nemmeno una risposta.

quando accadono fatti come quelli che ogni tanto ci fanno apparire sui vari mass media, personalmente non trovo nulla da ridire, siamo sommersi da complicita' ingannevoli e fonte notizie,
piuttosto mi pongo sempre la stessa di domanda:

"a chi avra' dato fastidio ? "
2c34f0e6-64d1-416f-93a3-766d8d62f3fa
« immagine » lo spunto per scrivere queste righe l'ho avute dal caso Ferragni/pandoro, non voglio entrare nello specifico ma restarne alla larga, le giuste accuse che si sollevano di questo caso andrebbero viste su larga scala, c e' chi per fare pubblicita' ad un prodotto si affida alla clemenza...
Post
06/01/2024 07:30:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    3

una bislacca comparazione

19 dicembre 2023 ore 05:50 segnala
Ricordo una farlocca uguaglianza che girava ai miei tempi di scuola,
la dimostrazione che 2 = 1....impossibile,eppure e' dimostrato,
l'errore c e' nel procedimento matematico, ma non e' cosi facile da individuare,

https://psicoreato.wordpress.com/2009/03/22/dimostrazione-che-12-curioso-no/

Allo stesso modo, ogni qualvolta sento parlare o leggere che gli animali sono meglio degli esseri umani,ripensandoci qualcosa non mi torna,
alcune volte arrivo anche ad offendermi,
forse come termine di paragone hanno i loro figli o coniugi per dire questo,
io non direi mai che un cane e' migliore di mio figlio,
chi lo afferma magari ne ha le prove, non lo so.
L'assioma possedere un animale con credere di essere una persona sensibile,buona,e tutto quello che c e' di bello, non regge,
posso non posseere un cane o un gatto e nello stesso tempo essere sensibile con tutti gli umani a differenze di altri che dicono di amare gli animali ma nel contempo sacrificarli a loro piacimento,
il cane piu' del gatto e' visto come un animale angelico, piuttosto lo vedrei come un animale rovinato da chi dice di amarlo,
cosi come le "gattare" che affermano di amare i gatti non fanno altro che rovinare il loro modo di vivere aggiustandolo ai poteri dell'uomo,
Sono i cosiddetti amanti degli animali che hanno modificato il loro DNA,
Gatti che non sanno nemmeno piu' fare come auto cibarsi,completamente schiavizzati dall'uomo,lupi indrottinati da chi dice di amarli trasformandoli in esseri su cui poi andare a scaricare il proprio bisogno di dare un affetto.
Per carita',
non ho nulla contro cani e gatti,
essi non sono ne superiori e ne inferiori agli umani,
hanno una loro vita che nulla ha a che fare con quello dell'uomo.
quando leggo che sono migliori degli esseri umani mi sento alla pari di un criminale e sinceramente questa cosa mi da molto fastidio.
Ma poi diciamocela tutta,
la presenza di un cane o altro animale indica solo un egoistico bisogno che qualcuno ti faccia sentire importante,
e' una mancanza di affetto da parte di chi ti sta vicino ,
con un marito/moglie/figlio avresti sempre qualcosa di dire con il rischio che possano controbbatterti e mandarti anche a quel paese, con gli animali no,
ti senti dare emotivamente quello che non sei in grado di avere da altri.

Molte volte la frase "gli animali sono migliori dell'uomo " la modificherei
in " gli animali sono migliori dei loro padroni",
perche' sono i padroni stessi che si nascondono dietro uno sviscerato amore nei loro confronti per nascondere un bisogno affettivo e di padronanza a "poco prezzo",
sono i padroni che hanno bisogno degli animali e non viceversa,
loro starebbero bene anche da soli,
nello stesso regno animale in cui anche l essere uma ne fa parte, un intero regno dove domina la tirannia,la cattiveria,la bonta'e l'altruismo,
un regno dove bisognerebbe studiare i comportamenti dei singoli componenti e non guardarli molto approssimativamente.

Alla pari del 2 = 1 , di questa farlocca comparazione; "animali migliori dell'uomo"
mi consolo immaginarli liberi della loro vita e non succubi dei loro padroni.


Quanto ho scritto non toglie comunque l'instaurazione di uno stretto legame affettivo tra una persona e l 'animale, un legame forte che pero' non dovrebbe superare certe quote come dire che sono meglio di noi,
sono di un altro mondo non paragonabili al nostro,
non sono ne peggiori e ne migliori,
siamo solo diversi
aca08131-405f-4f6c-b1eb-72793f8f47c3
R « immagine » icordo una farlocca uguaglianza che girava ai miei tempi di scuola, la dimostrazione che 2 = 1....impossibile,eppure e' dimostrato, l'errore c e' nel procedimento matematico, ma non e' cosi facile da...
Post
19/12/2023 05:50:43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

debunking e debunker

28 novembre 2023 ore 06:07 segnala


termini che stanno ad indicare nel Debunking in un affermazione falsa che non e' supportata da basi scientifiche e nel Debunker colui chi smaschera una bufala o notizia priva di fondamenta.
In questi giorni sui canali Rai vanno spesso in onda spot dove si invita a stare attenti a immagini/notizie che ci arrivano, invitandoci ad andare a vedere la fonte delle notizie stesse.
Ebbene personalmente trovo questo spot rientrante nella casistica del Debunking stesso.
Nello spot si avvisa di " CERCARE LA FONTE DELLA NOTIZIA " mentre sarebbe stato giusto dire "CERCARE ALTRE FONTI DELLA NOTIZIA"
Sono proprio l'uso della partcicella grammaticale LA che sostituisce ALTRE che cambia il tipo di comunicazione.
Si da per scontato che la fonte giusta sia la SCIENZA VERA ,che la notizia sia supportata da conoscenze scientifiche e da personaggi che ne sono a capo,
GIUSTO..
ma stiamo parlando della SCIENZA VERA,nella pratica quotidiana purtroppo non e' cosi,
la SCIENZA VERA e' una cosa , la scienza vera viene manipolata a piacimento da altri personaggi per i propri fini economici e cosi la SCIENZA VERA non e' piu' VERA ma viene drogata dal denaro e dal potere.

Un Galileo che affermava che la terra non era il centro dell'universo era per la scienza di quel tempo un Debunking.

Un Edison che rappresentava la SCIENZA che ci raccontava che l'elettricita'a corrente continua sarebbe stato il futuro ma solo perche'tutte le sue industrie erano basate su questa sua scoperta,
Edisno fece guerra ad un Tesla (debunking) che invece raccontava
che era quella a corrente alternata da lui inventata il futuro (bufala per quei tempi), ma egli non aveva industrie sue da proteggere,
era solo un debunking,
fini' in condizioni povere in un manicomio,oggi sappiamo che quasi tutto va in corrente alternata pe i suoi pregi.


Una storia che ci racconta che l America e' stata scoperta da Colombo potrebbe rientrare nel Debunking perche' altre fonti raccontano che i Vichinghi gia 1000 anni prima avevano scambi commerciali periodici andando avanti ed indietro con le navi.

Una scienza che ci racconta che dobbiamo fare dei pseudo vaccini quando poi, se vai a controllare trovi che a capo dell'OMS e l'EMA ci sono dirigenti delle case farmaucetiche che sono loro stessi controllori e controllati.

Quando ti informi sui quotidiani o senti notizie ai TG e gia dovresti sapere che fanno capo ad organi politici che sono di parte.

e tanti e tanti altri casi,

per finire voglio tornare a dire che non e' vero che bisogna cercare la fonte di una notizia ma andare a spulciare altri tipi di fonte che purtroppo sono difficili da reperire perche' la censura sta sempre all'erta su cio'che devere arrivare o no alla popolazione.

tutto qui ?

08 ottobre 2023 ore 06:24 segnala



Avevo inserito questo blog privo di uno scritto, solo l immagine, doveva essere la sintesi di quanto volessi dire,
mi ero messo dalla parte di chi legge ed avrei voluto insinuare nella sua testa una frase tipo:
"ed allora ?, c e' solo un immagine e non ha scritto nulla "..

In un secondo tempo l ho ripreso modificandolo, ho pensato che forse non era abbastanza chiaro quello che volessi dire, ed eccomi qui a scrivere queste poche righe.

E' tanto tempo che in questo posto non inserisco piu' nulla ,
le mie idee iniziali erano che scrivere qui era come avere un diario personale,
ma al contrario di questo chiuso in cassetto i sentimenti propri sono accessibili a tutti,
Il tempo trascorre e puo' cambiare tutto
e sono arrivato ad altre conclusioni,
e' vero che ci si potrebbe conoscere di piu' esternando per iscritto,
ma e' anche vero che non si hanno dei contraddittori,
ognuno rimane nel proprio spazio e non ci sono persone che possono farti ragionare in maniera diversa.

ma il punto dove volevo arrivare non era quello che ho su scritto, bensi un altro.

Leggo sempre i blog anche se non li scrivo piu,
quello che mi ha sempre colpito in negativo e' la facilita' con cui si mette un MI PIACE e la difficolta' nello stesso tempo di motivarlo con un proprio commento ,

Certo,bisognerebbe entrare nell intimo di chi ha scritto, interpretarlo,capire se quello che prova,cosa ha cercato di tirare fuori scrivendo,

perche' non lo si fa quasi mai ?
perche' mettere un veloce,semplice,indifferente MI PIACE senza scrivere nulla in proposito e del perche' PIACE o perche' NON PIACE,
Offenderebbe la persona se criticata ?
potrebbe ovviare alla mancanza di un dialogo tra altre persone nel reale e forse,dico forse, potrebbe farla ragionare di piu' e farla migliorare.

utili inganni

23 gennaio 2023 ore 11:15 segnala


Non sempre tutto va come si vorrebbe,
fastidiosi tarli spesso ci accompagnano,
ci rendono la vita difficile,
ci condizionano e possono farci soccombere
sotto il peso di sentimenti lacerati.
e' la nostra mente che lavora contro di noi,
ci sgretola su riflessioni di incomprensione,di vittimismo,
Inganniamola,
costringiamola a pensare a cose banali,
teniamola occupata a ragionare su diversivi,
non lasciamogli campo libero,
lei non ha pieta' di noi,
con il tempo ci logorera'portandoci alla distruzione,
come un virus agisce su un computer,
mandera' in tilt il cervello.
Riempiamo la memoria provvisoria di ragionamenti frivoli,
non diamogli spazio per quelli invece che ci fanno stare male,
fino a toglierci le forze fisiche.
Le guerre si vincono con le strategie,
una guerra difficile contro noi stessi,
una tattica che ci consente di andare avanti
e non rimanere sconfitti dalle nostre stesse preoccupazioni.
4f42ac94-71e8-42b6-bb6a-f12855cd7258
« immagine » Non sempre tutto va come si vorrebbe, fastidiosi tarli spesso ci accompagnano, ci rendono la vita difficile, ci condizionano e possono farci soccombere sotto il peso di sentimenti lacerati. e' la nostra mente che lavora contro di noi, ci sgretola su riflessioni di incomprensione,di v...
Post
23/01/2023 11:15:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    4

celati interessi

20 gennaio 2023 ore 15:54 segnala


Sono curioso,
prendo il dizionario e vado alla lettera "A";
A come amicizia,
"relazione affettiva legata da affinita'di sentimenti,stima,fiducia,rispetto
e disinteresse"
Bellissima la sua definizione,
alludo alla vera amicizia ,
quella che al massimo le conti su due dita,
le altre sono solo conoscenze di persone che si intersecano sul proprio cammino.
L amico vero e' quello che ti ascolta,
non ha maschere davanti a te,
ti sta vicino e ti fonde coraggio,
l'amicizia e' un sentimento puro,
a volte piu' importante dell'amore;
ma qualcosa non mi convince,
il termine "disinteressato" mi lascia pensare,
non mi riferisco certamente al lato economico,
piuttosto alla paura di non averlo un vero amico ,
di rimanere solo,
senza una persona che ti stia vicino,ti capisca,ti aiuti, ti conforti
cosi come io potrei esserlo per lui.
Sembrerebbe un contratto tra sentimenti,
mi piace averlo come amico perche' incosciamente potrebbe essermi utile,
ed io potrei esserlo a lui nel caso ne avesse bisogno.
Come potrebbe aiutarmi un qualsiasi conoscente,
e'un legame spirituale ed inconsapevole,
dettato da un interesse reciproco affettivo.
Ecco, questa mia definzione un po triste,meno poetica,
mi si addice piu' al significato del termine amicizia.
qualcuno scrisse:
"Il momento migliore per farsi un amico e' prima di averne bisogno "
3b9cc4a8-eeaf-4f5c-832d-8d8e74d152d9
« immagine » Sono curioso, prendo il dizionario e vado alla lettera "A"; A come amicizia, "relazione affettiva legata da affinita'di sentimenti,stima,fiducia,rispetto e disinteresse" Bellissima la sua definizione, sto alludendo ad una amicizia vera,quella che al massimo le conti su due dita, tutt...
Post
20/01/2023 15:54:38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    2

misteri della fede

17 gennaio 2023 ore 04:43 segnala


Invidio chi ha una profonda fede,
ha nella propria religione un qualcosa su cui aggrapparsi nei momenti di tenebre,
una vita terrena di sacrifici,
rispettoso dei propri principi religiosi,
al bene che sconfigge il male,
all amore verso il prossimo.
Paradiso, reincarnazione, nirvana,
sono solo alcuni dei futuri "premi" per chi fu un individuo esemplare.
L'idea che si possa avere alla fine dei giorni un destino diverso,
e' la forza trainante della fede stessa,
un qualcosa che hai dentro e non sai nemmeno il perche',
non puoi razionalmente stabilire di volerla,
puoi approfondirla ma non inventartela.
Ed allora perche' esiste una disparita',
perche' qualcuno ha questo seme che potra' germogliare,
ed altri solo deserto ?
Non vorrei stare nei panni del Supremo quando avra' davanti un anima che nella sua vita terrena ha amato il prossimo come se stesso ma non ha mai avuto fede,
o chi ha pensato sempre di avere fede ma solo con lo scopo di avere il premio.

quella liberta' che .......

14 gennaio 2023 ore 07:48 segnala



......che dai in pieno stato emotivo di dubbio......,
non c e' che dire,
non e' proprio un bella sensazione soffrire di gelosia
e subirne le sue conseguenze.
Tuttavia non e' sempre una percezione negativa soggiacerne.
Ometto di parlarne di quella attinente il lavoro,
lascio stare chi ne soffre a causa della Dea Bendata,
tralascio quella derivante tra consanguinei,
e' la gelosia che si instaura in un rapporto di coppia che vorrei
in maniera semplice en passant un attimo analizzare.
Quando non e' uno stato patologico,
se non limita in modo estenuante la liberta',
potrei considerarla come un emozione spia,
un sentimento che evidenzia il suo interessamento
anche se questo provoca un controllo sulla tua persona.
Qualcuno ora obiettera' che un rapporto si basa anche sulla fiducia,
certo,
ma e' proprio quella troppa fiducia che potrebbe essere captata in maniera distorta.
Il discorso;
"se torna da me vuol dire che preferisce stare con me" vale sicuramente,
ma potrebbe essere interpretato come;
"ma si, ma cosa me ne importa, tanto non gli interesso cosi tanto "
Subire una lieve forma di gelosia non la vedo cosi negativa in prospettiva di un duraturo rapporto di coppia.
Siamo umani,
nelle nostre imperfezioni esprimiamo dei sentimenti che non sempre sono logici,
possono dare fastidio nel subirli,
ma dipende esclusivamente dal punto di vista con cui vengono esaminati.