utili inganni

23 gennaio 2023 ore 11:15 segnala


Non sempre tutto va come si vorrebbe,
fastidiosi tarli spesso ci accompagnano,
ci rendono la vita difficile,
ci condizionano e possono farci soccombere
sotto il peso di sentimenti lacerati.
e' la nostra mente che lavora contro di noi,
ci sgretola su riflessioni di incomprensione,di vittimismo,
Inganniamola,
costringiamola a pensare a cose banali,
teniamola occupata a ragionare su diversivi,
non lasciamogli campo libero,
lei non ha pieta' di noi,
con il tempo ci logorera'portandoci alla distruzione,
come un virus agisce su un computer,
mandera' in tilt il cervello.
Riempiamo la memoria provvisoria di ragionamenti frivoli,
non diamogli spazio per quelli invece che ci fanno stare male,
fino a toglierci le forze fisiche.
Le guerre si vincono con le strategie,
una guerra difficile contro noi stessi,
una tattica che ci consente di andare avanti
e non rimanere sconfitti dalle nostre stesse preoccupazioni.
4f42ac94-71e8-42b6-bb6a-f12855cd7258
« immagine » Non sempre tutto va come si vorrebbe, fastidiosi tarli spesso ci accompagnano, ci rendono la vita difficile, ci condizionano e possono farci soccombere sotto il peso di sentimenti lacerati. e' la nostra mente che lavora contro di noi, ci sgretola su riflessioni di incomprensione,di v...
Post
23/01/2023 11:15:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

celati interessi

20 gennaio 2023 ore 15:54 segnala


Sono curioso,
prendo il dizionario e vado alla lettera "A";
A come amicizia,
"relazione affettiva legata da affinita'di sentimenti,stima,fiducia,rispetto
e disinteresse"
Bellissima la sua definizione,
alludo alla vera amicizia ,
quella che al massimo le conti su due dita,
le altre sono solo conoscenze di persone che si intersecano sul proprio cammino.
L amico vero e' quello che ti ascolta,
non ha maschere davanti a te,
ti sta vicino e ti fonde coraggio,
l'amicizia e' un sentimento puro,
a volte piu' importante dell'amore;
ma qualcosa non mi convince,
il termine "disinteressato" mi lascia pensare,
non mi riferisco certamente al lato economico,
piuttosto alla paura di non averlo un vero amico ,
di rimanere solo,
senza una persona che ti stia vicino,ti capisca,ti aiuti, ti conforti
cosi come io potrei esserlo per lui.
Sembrerebbe un contratto tra sentimenti,
mi piace averlo come amico perche' incosciamente potrebbe essermi utile,
ed io potrei esserlo a lui nel caso ne avesse bisogno.
Come potrebbe aiutarmi un qualsiasi conoscente,
e'un legame spirituale ed inconsapevole,
dettato da un interesse reciproco affettivo.
Ecco, questa mia definzione un po triste,meno poetica,
mi si addice piu' al significato del termine amicizia.
qualcuno scrisse:
"Il momento migliore per farsi un amico e' prima di averne bisogno "
3b9cc4a8-eeaf-4f5c-832d-8d8e74d152d9
« immagine » Sono curioso, prendo il dizionario e vado alla lettera "A"; A come amicizia, "relazione affettiva legata da affinita'di sentimenti,stima,fiducia,rispetto e disinteresse" Bellissima la sua definizione, sto alludendo ad una amicizia vera,quella che al massimo le conti su due dita, tutt...
Post
20/01/2023 15:54:38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    2

misteri della fede

17 gennaio 2023 ore 04:43 segnala


Invidio chi ha una profonda fede,
ha nella propria religione un qualcosa su cui aggrapparsi nei momenti di tenebre,
una vita terrena di sacrifici,
rispettoso dei propri principi religiosi,
al bene che sconfigge il male,
all amore verso il prossimo.
Paradiso, reincarnazione, nirvana,
sono solo alcuni dei futuri "premi" per chi fu un individuo esemplare.
L'idea che si possa avere alla fine dei giorni un destino diverso,
e' la forza trainante della fede stessa,
un qualcosa che hai dentro e non sai nemmeno il perche',
non puoi razionalmente stabilire di volerla,
puoi approfondirla ma non inventartela.
Ed allora perche' esiste una disparita',
perche' qualcuno ha questo seme che potra' germogliare,
ed altri solo deserto ?
Non vorrei stare nei panni del Supremo quando avra' davanti un anima che nella sua vita terrena ha amato il prossimo come se stesso ma non ha mai avuto fede,
o chi ha pensato sempre di avere fede ma solo con lo scopo di avere il premio.

quella liberta' che .......

14 gennaio 2023 ore 07:48 segnala



......che dai in pieno stato emotivo di dubbio......,
non c e' che dire,
non e' proprio un bella sensazione soffrire di gelosia
e subirne le sue conseguenze.
Tuttavia non e' sempre una percezione negativa soggiacerne.
Ometto di parlarne di quella attinente il lavoro,
lascio stare chi ne soffre a causa della Dea Bendata,
tralascio quella derivante tra consanguinei,
e' la gelosia che si instaura in un rapporto di coppia che vorrei
in maniera semplice en passant un attimo analizzare.
Quando non e' uno stato patologico,
se non limita in modo estenuante la liberta',
potrei considerarla come un emozione spia,
un sentimento che evidenzia il suo interessamento
anche se questo provoca un controllo sulla tua persona.
Qualcuno ora obiettera' che un rapporto si basa anche sulla fiducia,
certo,
ma e' proprio quella troppa fiducia che potrebbe essere captata in maniera distorta.
Il discorso;
"se torna da me vuol dire che preferisce stare con me" vale sicuramente,
ma potrebbe essere interpretato come;
"ma si, ma cosa me ne importa, tanto non gli interesso cosi tanto "
Subire una lieve forma di gelosia non la vedo cosi negativa in prospettiva di un duraturo rapporto di coppia.
Siamo umani,
nelle nostre imperfezioni esprimiamo dei sentimenti che non sempre sono logici,
possono dare fastidio nel subirli,
ma dipende esclusivamente dal punto di vista con cui vengono esaminati.

incauti consigli

11 gennaio 2023 ore 06:23 segnala



Non sono piu' di primo pelo,
appartengo ai diversamente giovani,
forse per questo che i giovani di sovente mi chiedono consigli comportamentali
ed ogni volta mi dispiace deluderli.
Non esistono codici,
esperienze di strade gia battute quando in gioco ci sono i sentimenti.
Le regole di bon ton le lascio al Galateo,
i stili di vita si possono consigliare,
ma pareri sui sentimenti da dare e ricevuti no.
Nell ambito dei rapporti umani il discorso cambia,
non ci sono consigli giusti,
esperienze di vita da insegnare,
ogni caso e' un esperienza di vita univoca,
perche' ogni persona ha una sua anima,
una sua interpretazione su quanto ha ricevuto
e di conseguenza una sua reazione emotiva,
ognuno dovra'prendersi la propria responsabilita'della strada scelta,
alla fine avra' la sua esperienza,
il risultato dei riscontri caratteriali delle due singole persone.
Ogni risposta ad un preciso avvenimento
andra'ad intrecciarsi con l altra
ed ogni mia valutazione sarebbe stupida se fatta su di un altra,
a nulla servirebbero consigli sul come agire,
sarebbero solo che deleterie,
troppe incognite per sbilanciarsi a consigliare.
P.G.Wodehouse diceva;
"io consiglio sempre alle persone di non dare mai consigli"

sogno o son desto

08 gennaio 2023 ore 17:24 segnala


Lo ammetto,
l eta' che avanza mi sta cambiando inesorabilmente,
dal punto di vista fisico,mentale e perche' no, anche onirico,
finiti i tempi dei sogni erotici,
delle avventure eccitanti,
accantonati negli archivi,
prendono spazio altri modelli, i sogni utopici.
Morfeo mi ha regalato una parentesi di vita bellissima,
la mia esistenza si svolgeva su un pianeta non meglio identificato,
non c erano guerre,
eri libero di poter andare in ogni punto,
gli abitanti erano considerati tutti allo stesso modo
e potevano spostarsi liberamente su questo pianeta .
Non riuscivo a spiegarmi questa situazione,
come si potesse raggiungere un tale livello di benessere.
Le cose belle si fanno presto ad accettarle,
subito mi sono ambientato a tale stile di vita,
anche se facevo fatica a carpirne il segreto.
Un giorno, chiedendo si apri' un mondo nella mia testa,
Su questo pianeta non esistevano come da noi sulla terra
bandiere,
confini,
religioni,
simboli di divisione che portano alle divergenze e guerre ,
tutti erano cittadini di quel pianeta
e non di una sola parte di esso,
vivevano tranquillamente,
in pace con se stessi e con il prossimo,
non dovevano aspettare di morire per ambire ad un ipotetico paradiso o reincarnazioni.
Come nel film Cenerentola, "i sogni son desideri"
forse questo sogno e' un mio desiderio,
chissa'.
3817ceb5-2fcd-4add-bd25-9076b17a03a0
« immagine » Lo ammetto, l eta' che avanza mi sta cambiando inesorabilmente, dal punto di vista fisico,mentale e perche' no, anche onirico, finiti i tempi dei sogni erotici, delle avventure eccitanti, accantonati negli archivi, prendono spazio altri modelli, i sogni utopici. Morfeo mi ha regalato...
Post
08/01/2023 17:24:49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    11
  • commenti
    comment
    Comment

utopica uguaglianza

06 gennaio 2023 ore 13:47 segnala


Non ho nulla in contrario,
l'uomo e la donna sono uguali,
non serve nemmeno specificarlo nella Costituzione,
e' talmente ovvio che mi suona strano perfino leggerlo.
Tuttavia, sotto un certo aspetto non lo sono per nulla,
un divario invalicabile esiste
e non esistono Leggi, Regolamenti che possano regolamentarlo.
Invidio quella esclusiva prerogativa del mondo femminile
e l incapacita' del mondo maschile di uguagliarla,
generare una nuova vita.
Perdenti dalla nascita ci si limita ad un piccolissimo contributo,
sara' la donna a trasformarlo in un turbinio di emozioni
e una nuova vita prendera' forma.
La natura ha voluto cosi,
come ad estromettere gli uomini per renderli incapaci di emozionarsi,
quasi a volere stabilire un equilibrio tra bene e male,
da una parte la donna,generatrice di vita,
dall altra l 'uomo, che molto spesso la uccide,
un equilibrio altrimenti impossibile.
Mi manca questa incredibile emozione,
quello che ho potuto fare e' solo una piccola partecipazione,
come quando nei film, nei titoli di coda, appare scritto ;
migliore attore non protagonista.

Indelebili ricordi

05 gennaio 2023 ore 06:06 segnala


Sta arrivando,
si,sono certo, sta per entrare in casa,
nel lettino,sotto le coperte,sembra di sentirla,
si,
e' lei... e' lei....
ho un misto di paura e felicita',devo far finta di dormire,
i dubbi mi assalgono,
e' vero,
qualche volta sono stato cattivello,
ma non cosi tanto per meritarmi del carbone,
cerco di dormire,
ansia ed insonnia mi stanno assalendo,
dai,
dai maurizio, devo dormire, forza,devo solo aspettare domani,poi sapro'.
La befana dei miei tempi non e' certo quella di oggi,
era povera, vecchietta,trasandata,volava su una scopa spelacchiata,
usciva solo di notte,solo una notte l'anno.
Oggi e' moderna,
ha tutti i mezzi di locomozione,
con piu' voglia di lavorare ed e' molto piu' buona ,
puo' arrivare tutti i giorni.
Ricordo il mio primo regalo,
lo indovino' in pieno, sembrava sapesse tutto di me,
era come lo volevo io,anzi..
proprio quello,
quel completino da indiano uguale a quello visto nelle televisione,
un copricapo con tantissime piume che dietro scendevano fino a terra
e poi il temutissimo arco con frecce da scagliare contro i visi pallidi,
ero felice,
avevo avuto ragione io,
non ero stato cosi cattivo con mamma e papa,
qualche volta avevo disubbidito si,ma poi ero stato sempre bravo
e la befana aveva capito questo...
Altri ricordi purtroppo si palesano nella mente,
ad un certo punto non fui piu cosi convinto della mia bonta'
e che la befana si ricordasse ancora di me.
Una brutta mattina,nel letto tra i miei genitori,
c erano discorsi strani,
non capivo o facevo finta di non capire,
la vecchia signora cosi buona non c era piu',
si era stancata di volare e fare felici i bambini buoni.
Era la fine dei sogni, una triste verita',
la prima grande delusione della mia vita.
2479d7d8-5d8e-4973-bda2-1cbec5d7979a
« immagine » Sta arrivando, si,sono certo, sta per entrare in casa, nel lettino,sotto le coperte,sembra di sentirla, si, e' lei... e' lei.... ho un misto di paura e felicita',devo far finta di dormire, i dubbi mi assalgono, e' vero, qualche volta sono stato cattivello, ma non cosi tanto per merit...
Post
05/01/2023 06:06:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment

la giusta dose

03 gennaio 2023 ore 06:06 segnala


Si, siamo tutti sicuri,
saper usare la testa e' fondamentale,
cosa ci fai di una persona priva di un minimo di sostanza grigia,
una che e' meglio che stia zitta piuttosto apra la bocca.
Daccordo,non la vorrebbe vicino nessuno,
ma a pensarci bene non e' sempre valida questa cosa,
non sempre la testa vale piu' del cuore,
che l intelligenza prevalga sulla passione,
alcune volte si dovrebbe dar spazio ai sentimenti,
far correre il cuore,
alcuni rapporti si logorano perche' la testa ragiona troppo,
si fanno partite a scacchi con avversari virtuali
con l unico risultato di assenza di vincitori.
I sentimenti vanno esternati,
le strategie lasciate da parte,
quello che si prova dentro deve arrivare all altro,
se cosi non fosse la parte razionale di ognuno
darebbe l unica mossa giusta da fare,
quella di abbandonare il campo.
Non sempre la soluzione migliore e' il cervello,
in molte occasioni dovrebbe essere usato il cuore,
lasciando la testa a riposare sul cuscino.

...dai sorridiamo....

01 gennaio 2023 ore 06:22 segnala


Gianni Rodari


Filastrocca di Capodanno:
fammi gli auguri per tutto l’anno:

voglio un gennaio col sole d’aprile,
un luglio fresco, un marzo gentile;

voglio un giorno senza sera,
voglio un mare senza bufera;

voglio un pane sempre fresco,
sul cipresso il fiore del pesco;

che siano amici il gatto e il cane,
che diano latte le fontane.

Se voglio troppo, non darmi niente,
dammi una faccia allegra solamente.
17680a9b-4f2b-4f49-8af8-b6655e25865d
« immagine » Filastrocca di Capodanno: fammi gli auguri per tutto l’anno: voglio un gennaio col sole d’aprile, un luglio fresco, un marzo gentile; voglio un giorno senza sera, voglio un mare senza bufera; voglio un pane sempre fresco, sul cipresso il fiore del pesco; che siano amici il gatto...
Post
01/01/2023 06:22:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    4