utopica uguaglianza

06 gennaio 2023 ore 13:47 segnala


Non ho nulla in contrario,
l'uomo e la donna sono uguali,
non serve nemmeno specificarlo nella Costituzione,
e' talmente ovvio che mi suona strano perfino leggerlo.
Tuttavia, sotto un certo aspetto non lo sono per nulla,
un divario invalicabile esiste
e non esistono Leggi, Regolamenti che possano regolamentarlo.
Invidio quella esclusiva prerogativa del mondo femminile
e l incapacita' del mondo maschile di uguagliarla,
generare una nuova vita.
Perdenti dalla nascita ci si limita ad un piccolissimo contributo,
sara' la donna a trasformarlo in un turbinio di emozioni
e una nuova vita prendera' forma.
La natura ha voluto cosi,
come ad estromettere gli uomini per renderli incapaci di emozionarsi,
quasi a volere stabilire un equilibrio tra bene e male,
da una parte la donna,generatrice di vita,
dall altra l 'uomo, che molto spesso la uccide,
un equilibrio altrimenti impossibile.
Mi manca questa incredibile emozione,
quello che ho potuto fare e' solo una piccola partecipazione,
come quando nei film, nei titoli di coda, appare scritto ;
migliore attore non protagonista.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.