Ci si Sofferma

15 dicembre 2008 ore 15:07 segnala
Qualche passo giace
mascherato d'indifferenza
e
nel volto tace

il grigio dell'assenza

nessuna menzogna
nessuna vergogna
nell'arido mio ricordo

solo un addio sordo
di niente o di tutto
per un giorno distrutto
un eterno mai vissuto.

Pala Dalila

Perdizione

16 ottobre 2008 ore 21:58 segnala
Arrendersi talvolta è l'unica soluzione, per permettere alle cose più importanti di sopravvivere in se, è meglio evitare di distruggerle lasciando che vivano per sempre in quell'unico istante di felicità. Amare a volte significa lasciare andare anche se fino all'ultimo si cerca di lottare per voler cambiare le cose, quando due anime sono inconciliabili e simili solo per l'insoddisfazione, non c'è disilluzione più grande di quella di dover distruggere un sogno, calpestare le ansie e le ossessioni, le paure ed i dubbi che soffocano ogni emozione. Addio è la parola giusta che si deve porre alla fine no? Addio perchè domani si è già un mostro di rancori che non potrà mai riallacciare alcun verbo con quella sintonia di ieri, che forse forse non è mai esistita. Perciò arrendersi all'aridità di emozioni, all'apatia unica soluzione al dolore emergente, è la risposta più palese che sibila via dalle mie labbra.

Poesia, solo Poesia

07 maggio 2007 ore 23:02 segnala

Che dire di tanto dire vano?

Non sono che una penna assorta per quei pochi che vorrano ascoltare. Non biasimo chi mi voglia ignorare ne pretendo che il tempo seco mi trascini. Sosto, v'osservo e di voi ignari scrivo, di me un poco ancora che non so cos'è la vita e l'inseguo mentre mi sfugge pur ella dietro tutti i miei più assurdi passi...