La foglia e il vento

04 maggio 2011 ore 17:03 segnala
Si destò dal suo lungo sonno e pensò che fosse ora di uscire dall'antro della caverna, deciso a percorrere le vie del cielo
Sempre più in alto, oltre la luce del giorno
Scorse così in lontananza un albero, rinsecchito e con le braccia vuote tese al cielo, incapace di dare vita a quelle che una volta lo ricoprivano di verde
Si sorprese quando scorse su quelle braccia tese invano al cielo una foglia, tenue, piccola ma ancora viva
Si avvicinò, la percorse più volte intorno e la staccò dal ramo
La portò ai confini del mare, sulle vette più alte, nelle vallate ricoperte di neve
Insieme attraversano i freddi inverni, le torride estate, le dolci primavere e le piogge d'autunno
Un lampo di luce accecante, un boato assordante li scosse e le mani della foglia lasciarono quelle del vento
Il buio della notte, le stelle nascoste dalle nuvole e ... si persero
Quella foglia aveva nostalgia di quei rami, voglia di riversare il suo immenso amore sulle persone a lei più care, nostalgia di due cuori partoriti dal suo amore, pensò il vento
Smise di cercarla
Se sentite un lamento attraversare il cielo nelle notti d'inverno, pensate solo che è il vento che piange per una semplice foglia!!
eabce3c0-d352-4150-84e1-1141b8ac1140
Si destò dal suo lungo sonno e pensò che fosse ora di uscire dall'antro della caverna, deciso a percorrere le vie del cielo Sempre più in alto, oltre la luce del giorno Scorse così in lontananza un albero, rinsecchito e con le braccia vuote tese al cielo, incapace di dare vita a quelle che una...
Post
04/05/2011 17:03:52
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. isabeau.64 11 maggio 2011 ore 08:53
    :-)
  2. ANGELA58 13 gennaio 2012 ore 20:32
    sono diventata una foglia...sospinta da un vento che non sei piu tu....ventitre'io non ho dimenticato...tu si...un bacio con un poco di nostalgia..ciao

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.