lentamente

21 aprile 2008 ore 21:36 segnala

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi
percorsi, chi non cambia la marca, il colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco e i puntini
sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle che fanno brillare gli
occhi, quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore
davanti all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza per l'incertezza per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica, chi non trova
grazia in se stesso.

Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare;
chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo richiede uno
sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.
Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.

 

(pablo neruda)

Elena

28 novembre 2007 ore 19:13 segnala
alla sola ed unica.... x te:

Piu dolce sarebbe...

16 ottobre 2007 ore 23:34 segnala
Più dolce sarebbe la morte se il mio ultimo sguardo avesse come orizzonte il tuo volto. E se così fosse, mille volte vorrei nascere per mille volte ancor morire...

Io amo....

11 ottobre 2007 ore 20:38 segnala
Io amo e vivo in silenzio ma dietro ogni sorriso nascondo una lacrima di dolore!!

la vita...

02 settembre 2007 ore 23:21 segnala
Per tanto tempo ho avuto la sensazione che la mia vita sarebbe presto cominciata, la vera
vita! Ma c'erano sempre ostacoli da superare strada facendo, qualcosa di irrisolto, un
affare che richiedeva ancora tempo, dei debiti che non erano stati ancora regolati. Dicevo
sempre che risolti questi problemi  la vita sarebbe cominciata. Finalmente ho capito che
questi problemi sono la vita.

ho sognato.... che

31 agosto 2007 ore 01:15 segnala
“Ho sognato che camminavo sulla riva del mare mano nella mano con te e ho rivisto,
uno dopo l’altro, tutti i giorni della nostra vita insieme. Durante il percorso c’erano sulla
sabbia quattro orme: le mie e le tue. Ma in certi punti, proprio quando nella tua vita
avevi più bisogno di me, vedevi due sole orme. Allora mi hai chiesto: Io ti ho sempre
amato e tu mi avevi promesso che non mi avresti mai abbandonato. Perché proprio in
quei momenti difficili mi hai lasciata sola?Io risposi: Non ti ho mai abbandonato. In
quei giorni in cui hai visto sulla sabbia due sole orme, ti ho preso in braccio” 

Se un giorno

25 agosto 2007 ore 23:32 segnala
Se un giorno ti accorgerai di non amarmi più, dimmelo e vattene ma non voltarti...mi vedresti piangere e torneresti indietro...ma io voglio il tuo amore, non la tua pietà...

libertà.....

23 agosto 2007 ore 23:17 segnala
La gente sostiene di voler essere libera, tutti insistono sul valore della libertà quale
bene più grande prezioso e sacro, ma è una menzogna. Gli individui in realtà sono
terrorizzati dall'idea di essere davvero liberi e liberati, e si aggrappano alle proprie
catene avversando chiunque tenti di spezzargliele, perchè quelle catene sono la loro
sicurezza.

ciò che siamo...

17 agosto 2007 ore 02:02 segnala

Gli insegnanti , le autorità religiose, perfino certi amici, riprendono l'opera repressiva che
i genitori e i parenti hanno esercitato sui primi nostri anni di vita. Essi, infatti esigono, che
noi diventiamo come intendono loro  e ci inducono costantemente a recitare perfino i
sentimenti che essi pretendono che noi proviamo. Tutti costoro ci spingono a essere non
ciò che siamo, ma ciò che secondo loro noi dovremmo essere.

quando lei ti lascerà.....

13 agosto 2007 ore 21:52 segnala
Quando lei ti lascerà perchè avrà trovato due occhi più belli dei tuoi, altre mani da stringere, un'altra bocca da baciare... non odiarla, ma ricorda i momenti che avete passato insieme e ringraziala...perchè lei ti ha dato un poco della sua vita