la serenità della vita...........

13 dicembre 2009 ore 21:14 segnala

ciao a tutti.......di tanto in tanto scompaio per lunghi periodi, il mio lavoro mi porta molto tempo via, nn mi lascia malto della giornata, e quel poco lo trascorro a dormire... nn è per molto perchè ci sto provando  con tutte le forza a cambiare e trovare cio che mi rende felice.

mentre viaggiavo verso il sud italia, osservavo la serenita della vita, o meglio, in alcuni posti della vita come si vivrebbe sereni. si esplorano territori nuovi e orizzonti inesplorati, ma la vera meraviglia, è proprio li, sotto i nostri occhi, LA NATURA.

essa è nata prima della vita, essa ci ha donato tutto, ci ha dato da mangiare, da rifuggiarci, esplorare, insomma ci ha dato tutto e ci ha permesso tutto. uno spettacolo immenso, in ogni stagioni, o periodi.

la natura viene vista come un bene ma come tutte le cose nn si da il giusto valore, la maltrattiamo con le nostre violenze ambientali, con la nostra avereza, con la nostra voglia di avere cio che altri nn anno. siamo sempre in cerca di nuove ricchezze, senza curarci della ricchezza che già abbiamo.

si la ricchezza, la ricchezza che sta distruggendo l'universo, la ricchezza che scatena guerre infinite, la ricchezza che ci fa credere onnipotenti, la ricchezza che nn osserva regole, la ricchezza che ci rende violenti e che cambia l'uomo.

solo la ricchezza, nell'ultimo cent'enne, ha fatto moltissime vittime in ogni senso. se solo si pensa, che per la ricchezza si lasciano morire i nostri simili, o si rifornisce loro cio che li conduce alla morte.

si parla del male del secolo, del male che a molti li arricchisce ma che moltissimi muoiono o che si rovinano, parliamo delle droghe. circa tre persone su dieci ne fanno uso, e due persone di esso nn ha il denaro per comprarsele, quindi si puo immaginare cosa puo fare una persona che ha bisogno di drogarsi.

si è arrivato che per arricchirsi, nn si hanno ostacoli, si distrugge pur di costruire le proprie richezze, richezze che lasciono costruiscono imperi su basi di sabbia.

osservare la natura quasi incondaminata, è uno spettacolo, una ricchezza che anche se nn è di proprietà personale, ma la si sente come se la fosse.

la natura in molte occasioni, ci manifesta che è stufa, che nn sopporta più le nostre violenze, quindi fino a che si è in tempo, proviamo a rivoltare le cose, a curarla, ad amarla, a vedere la sua bellezza con gli stessi occhi che essa ci vede.

iniziamo ad amare, amiamo da cio che ci dona da vivere, rispettiamola e teniamo stretto i suoi frutti e tesori.

solo amando la natura si inizia ad amare la vita, e pian piano si arriverà ad amare se stessi e poi gli altri.

DICIAMO A GRAN VOCE UN NO ALLA VIOLENZA, UN NO AL MATERIALISMO, UN NO ALLA DISTRUZIONE DELLA NATURA, UN NO AL POTERE. BE UN NO ALLA MORTE....................

 

11307227
ciao a tutti.......di tanto in tanto scompaio per lunghi periodi, il mio lavoro mi porta molto tempo via, nn mi lascia malto della giornata, e quel poco lo trascorro a dormire... nn è per molto...
Post
13/12/2009 21:14:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. Shakiki.290 23 dicembre 2009 ore 13:14
  2. serenella21 26 gennaio 2010 ore 11:04

    no alla morte? un desiderio mai avverato siamo nati x morire tutto ha un inizio e tutto una fine..la serenita' è essere soddisfatti di cio' ke uno ha accettare i problemi senza abbandonarsi alla tristezza..ma ci sono casi nella vita ke da un momento all'altro perdi tutto cio' ke hai..gli affetti dei tuoi cari..la tua sicurezza..allora tutto ti crolla addosso..

    grazie del commento quello ke scrivo nel mio blog..nn sono racconti inventati..ma la mia vita

    buona giornata :rosa lisa

  3. Menerva 18 febbraio 2010 ore 06:16
    Ma che fine hai fatto? Non scrivi piu'? Buon inizio anno da Valery-:rosa
  4. Menerva 25 febbraio 2010 ore 09:01
    Una Buona Giornata da Valery, in attesa che ritorni! :bacio

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.