Storie di pendolari - 1 (Il trolley)

31 luglio 2013 ore 16:15 segnala
Vorrei incontrare l'inventore del trolley, quell'infernale valigia dotata di maniglia sproporzionatamente lunga che è oramai il must del viaggiatore, sia esso il "frequent-flyer" oppure l'occasionale avventuriero da FF.SS.


Per carità, nulla di male, se non fosse che ciascun possessore di questa "comoda" valigia diventa ingombrante quanto un autoarticolato a 16 ruote. Sommate un paio di centinaia di esseri siffatti, metteteli in una stazione come la Centrale di Milano, aggiungete un pendolare (io) a rischio di perdita del treno (sono sempre in ritardo persino sul ritardo canonico dello stesso ;-) ) e vedrete che la probabilità di seri infortuni agli arti inferiori cresce esponenzialmente.

Certo, così facendo si affinano capacità di "dribblaggio" che manco la miglior "terza linea" degli All Blacks neozelandesi, però giungo all'agognato sedile stremato nel fisico e compromesso con l'aldilà per la quantità incredibile di moccoli et similia che questi ostacoli semivivi riescono a farmi pronunciare!


Insomma, vorrei davvero incontrare questo simpaticone che risponde al nome di Robert Plath, per cercare di capire perché, nel suo odio verso il genere umano, abbia potuto pensare ad un abominio del genere!


Saluto tutti con il motto dei pendolari:
FRANGAR, NON FLECTAR

Ciaooo!!! :ciao
82626611-a215-457d-aea5-0bf6cea09e92
Vorrei incontrare l'inventore del trolley, quell'infernale valigia dotata di maniglia sproporzionatamente lunga che è oramai il must del viaggiatore, sia esso il "frequent-flyer" oppure l'occasionale avventuriero da FF.SS. « immagine » Per carità, nulla di male, se non fosse che ciascun...
Post
31/07/2013 16:15:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. c.ioccolatino111 16 agosto 2013 ore 17:10
    Molto meglio uno zaino per fare trekking vero? Ultimamente leggo storie di pendolari che stanno raggiungendo il limite della loro pazienza!!
    Un abbraccio forte Vir :staff

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.