Un gelato in dolce compagnia

04 settembre 2014 ore 19:56 segnala

Ho delle brutte abitudini. Lo so.. Ma la perfezione non esiste, no?
Tra le tante, ADORO fare tardi la sera non preoccupandomi più di tanto della sveglia (lastronza) che suonerà l'indomani.
Mercoledì. Ore 7.30 suona (lastronza) e maledico di essermi addormentata solo 3 ore prima, promettendomi che la sera sarei andata a letto subito dopo il TG5 (seeeee)!!!
Colazione. Realizzo che sarà una delle tante solite giornate uggiose, come tutta l'estate trascorsa e questo un po' mi deprime (amo il SOLE). Lavoricchio tutto il mattino che scorre tranquillamente anche se, ogni tanto il pensiero fa capolino sul letto e si infila sotto le coperte da quanto sonno ho, però so che dedicherò tutto il pomeriggio a ME e questo mi rallegra, quindi sbrigo due cose velocemente, doccia, pranzo e via. (Noncurante del disordine che ho lasciato tra il bagno/cucina/ecc..) Esco.
Dopo aver svolto scartoffie e commissioni, mi sento pure soddisfatta (e non posso dirvi il perchè, non è il momento, ancora...) mi concedo un buon gelato. (che poi mi pentirò di aver mangiato!)

Mi siedo tra le panchine del centro e subito noto una coppia di nonnini davanti a me e suscitano subito la mia curiosità nel seguirli nei loro gesti e... un tuffo al cuore mi pervade tanto che a momenti il gelato si sta sciogliendo e io nemmeno me ne rendo conto.
A vederli sembrano dei giovinotti ma le ottanta primavere, secondo me le hanno già festeggiate.. Capelli bianchi, raccolti in un dolce chignon per lei, pochi ribelli ciuffi argentati, per lui. Si tengono per mano e tra un discorso e l'altro, ridono e sorridono e in lontananza li sento parlare...

...''devi andare a prendere la pensione domani,
io però prima passo all'ospedale a ritirare le analisi..''

Questa frase mi fa sorridere e spero non se ne siano accorti. Ecco, nonostante mi sia soffermata ad osservarli, in questo momento mi sento dentro una bolla di sapone dove mille pensieri affollano la mia testa. Penso a quanto AMORE possa esserci in quello che i miei occhi stanno vedendo e a quante ne hanno passate insieme. Penso che sicuramente avranno avuto il loro momenti difficili, ma realizzo anche che una buona dose di comprensione, di rispetto e sincerità, siano la base per questi rapporti, per farli durare in eterno. Forse anche loro più di qualche volta si saranno mandati a quel paese, promettendosi di non volersi più, ma invece..

''..Mario, tra poco andiamo che devo preparare la minestra per questa sera...''
..annuisce senza rispondere.

Ma quanta dolcezza c'è in tutto questo?
Lasciano la panchina di fronte a me, con la voglia di riprendersi subito per mano, si incamminano verso casa, la dolce nonnina si sistema la gonna e con un gesto veloce pure il colletto del suo amato marito. Lontani ormai da me li vedo scambiarsi un bacio e un po' mi emoziono.

Esco dalla mia bolla di sapone rendendomi conto di aver mangiato il gelato senza nemmeno accorgermene e per qualche minuto ancora osservo quella panchina. Ora è vuota. I nonnini sicuramente staranno mangiando la minestrina preparata con tanto amore, e io mi sento RICCA. Ricca per aver vissuto questa mezz'ora assieme a questi sconosciuti che, anche se per poco mi hanno reso partecipe di questo briciolo della loro vita. Del loro VERO AMORE. Spero che ogni giorno quella panchina, possa regalare ad un passante qualsiasi le stesse emozioni che ho provato io, e a me stessa auguro di trovare quello che un giorno sarà il nonnino dai pochi capelli e che mi farà sorridere, ridere, arrabbiare, e mille altre cose ancora.


...GRAZIE NONNINI! :cuore


73814abd-9186-4e1d-8c98-fdf10ae2656e
Ho delle brutte abitudini. Lo so.. Ma la perfezione non esiste, no? Tra le tante, ADORO fare tardi la sera non preoccupandomi più di tanto della sveglia (lastronza) che suonerà l'indomani. Mercoledì. Ore 7.30 suona (lastronza) e maledico di essermi addormentata solo 3 ore prima, promettendomi...
Post
04/09/2014 19:56:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    20
  • commenti
    comment
    Comment
    7

Punto e virgola

31 agosto 2014 ore 16:05 segnala
Le

storie

d'amore

più

belle

sono

quelle

impossibili.

;


86778f45-2022-438c-9a1d-cc20a7caf263
Le storie d'amore più belle sono quelle impossibili. ; « immagine »
Post
31/08/2014 16:05:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Come fossi ancora qui

28 agosto 2014 ore 03:42 segnala
''...Tu sei qui
Di fronte a me
Immobile
Canto leggero e sei
Soffio d’anima e aria
Nessuno può vederti a parte me
Ma so che ci sei...''

8a73468d-cd51-496c-b2ab-aeb5914c8f16
''...Tu sei qui Di fronte a me Immobile Canto leggero e sei Soffio d’anima e aria Nessuno può vederti a parte me Ma so che ci sei...'' « immagine »
Post
28/08/2014 03:42:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Carpe Diem

12 agosto 2014 ore 16:54 segnala


Non leggiamo e scriviamo poesie perché è carino.
Noi Leggiamo e scriviamo poesie perché
siamo membri della razza umana.
E la razza umana è piena di passione.
Medicina, legge, economia, ingegneria
sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento.
Ma la poesia, la bellezza, il romanticismo, l'amore,
sono queste le cose che ci tengono in vita.


Professor John Keating (Robin Williams)



Grazie Rob. Grazie per avermi fatto crescere conoscendo il vero CINEMA.
Perchè è cosi, alcuni artisti fanno parte della tua vita a tal punto da sembrare veri amici...
Buon Viaggio.


7359a7b9-a7f2-41c7-9f48-9bddbddffbb0
« immagine » Non leggiamo e scriviamo poesie perché è carino. Noi Leggiamo e scriviamo poesie perché siamo membri della razza umana. E la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento. Ma la poesia, la bell...
Post
12/08/2014 16:54:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment

Emozioni Yo-yo

06 agosto 2014 ore 02:28 segnala
Ancora non hai visto niente..
i prodigi, le alchimie..
..quanti viaggi ho ancora in mente..
quante idee...
E l'amore è lì, presente..
ogni istante che vivrò...

a1be4997-a690-4154-84cf-8329b924928e
Ancora non hai visto niente.. i prodigi, le alchimie.. ..quanti viaggi ho ancora in mente.. quante idee... E l'amore è lì, presente.. ogni istante che vivrò... « immagine »
Post
06/08/2014 02:28:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Il filo di...

26 luglio 2014 ore 19:20 segnala
Io

tra il filo

e il labirinto

ho scelto

il groviglio...


e5b4a866-6520-42a3-a47d-9f58624b13e5
Io tra il filo e il labirinto ho scelto il groviglio... « immagine »
Post
26/07/2014 19:20:27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Riflessioni notturne

25 luglio 2014 ore 01:18 segnala

"Nella vita ci sono cose che ti cerchi
e altre che ti vengono a cercare.
Non le hai scelte e nemmeno le vorresti,
ma arrivano e dopo non sei più uguale.
A quel punto le soluzioni sono due:
o scappi cercando di lasciartele alle spalle o ti fermi e le affronti.
Qualsiasi soluzione tu scelga, ti cambia,
e tu hai solo la possibilità di scegliere se in bene o in male."

Giorgio Faletti


5810fbd3-7319-43c0-95c4-5a4c4d4c4f76
"Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare. Non le hai scelte e nemmeno le vorresti, ma arrivano e dopo non sei più uguale. A quel punto le soluzioni sono due: o scappi cercando di lasciartele alle spalle o ti fermi e le affronti. Qualsiasi soluzione tu scelga, ti...
Post
25/07/2014 01:18:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

Donne

09 luglio 2014 ore 22:52 segnala
Come citano tante poesie e canzoni

la donna è un fiore delicato

ma è anche forte, impavida e in grado di attraversare

tutte le traversie che madre natura le impone;

ella da la vita attraverso il suo corpo

subisce alterazioni e cambiamenti continui

eppure è sempre VINCITRICE.



f4c6a764-e964-4330-b41c-44aafe5f5cbc
Come citano tante poesie e canzoni la donna è un fiore delicato ma è anche forte, impavida e in grado di attraversare tutte le traversie che madre natura le impone; ella da la vita attraverso il suo corpo subisce alterazioni e cambiamenti continui eppure è sempre VINCITRICE. « immagine...
Post
09/07/2014 22:52:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment

Uno strano connubio

01 luglio 2014 ore 23:33 segnala
Ci sono cose che spesso cerchiamo di negare
lo facciamo in primis con noi stessi.
Scrivere, per esempio. E' inutile, ognuno di noi scrive per qualcuno, un destinatario per le nostre parole c'è sempre. Quel susseguirsi di lettere, vocali, consonanti prendono forma in una lunga dichiarazione, confessione, lettera, involontaria e solo alla fine ci rendiamo conto che quello che voleva essere un racconto astratto senza personaggi, ha il suo protagonista.
Non importa se è un amico, il fidanzato, la migliore amica, un conoscente, il datore di lavoro o il barista di fiducia, ciò che conta è quello che con le parole riusciamo a dire e soprattutto trasmettere a chi ci leggerà.
Nelle mie confidenze, spesso e involontariamente è l'amore a far da padrone, sotto ogni forma possibile. Scrivere è intimo.
Scrivere è più intimo che far sesso con un uomo conosciuto qualche ora prima dopo un drink al bar. Scrivere è spogliarsi di ogni cosa, restando fermi immobili con errori correggibili solo con la penna rossa.
Scrivere ti mette a nudo ma ti arricchisce a tal punto di non sentire mai la stanchezza nel farlo. Proprio come l'amore.

489d58b7-0a89-4e40-8846-c4e40b00bdad
Ci sono cose che spesso cerchiamo di negare lo facciamo in primis con noi stessi. Scrivere, per esempio. E' inutile, ognuno di noi scrive per qualcuno, un destinatario per le nostre parole c'è sempre. Quel susseguirsi di lettere, vocali, consonanti prendono forma in una lunga dichiarazione,...
Post
01/07/2014 23:33:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1