voglio averti come sei....

06 febbraio 2009 ore 19:39 segnala

Want to get freakin' with you
Avrei già tutto chiaro in mente sai,

con il tuo corpo giocherei
sopra ad un altro livello in sciallo, t

i porterei a spasso tra le galassie gomito a gomito
e per ogni stella la tua pelle avrebbe un brivido,


con la bocca fusa alle tue liscie coscie per bere gocce di miele usando te come bicchiere
e vedere quanto può dare piacere sfiorarti con del ghiaccio,
farti godere stretta nell'abbraccio del tuo cavaliere


andando a tempo con il soffio di un soffice groove,
prima io e poi tu e i nostri abiti scivolan giù,
volta dopo volta sotto una coperta alla ricerca di ogni tua diversa zona erogena nascosta,


disposto a realizzare qualsiasi cosa mi chiedi
lascia che il mio corpo al tuo si leghi, stringimi coi piedi
potremmo giocare al dottore per ore fai le regole,
so solo che in sto letto vorrei vivere


Stanotte rimani qui,
o lo sai vorrei stringerti così,
col corpo riscaldami
così potrò averti come sei,


I want to get freakin' with you

Sei tutto ciò che nel mio letto vuoto io vorrei,
tra le tue braccia stringimi, col corpo scaldami,

 
sognando noi, distesi sulla sabbia o noi sul materasso ad acqua
che giochi erotici rispecchia e bocca su bocca, labbra su labbra,


 
vorrei sentire il tuo respiro candido sulla mia schiena ed ora
ne vuoi ancora fino alla fine,


dai nostri corpi sul letto piovono gocce di sudore ed ore
a giocare o a provare piacere e ........

adesso so cosa vuol dire averti a fianco prima di dormire,
mentre le mani sopra i nostri corpi caldi s'aggrovigliano sento il tuo battito ...............

 

 

chi sei....

05 febbraio 2009 ore 23:31 segnala

Eri tutto e adesso io non so più chi se ora è finita tra noi,

ma col tuo sguardo vorrei incrociarmi se un giorno mai riuscissi ad incontrarti

vorrei testarmi sull'argomento "rivedersi",

faccio le prove, escon parole, penso a te con lui dopo giorni passati insieme,

vorrei guardarti negli occhi,

vorrei vedere quella luce ancora accesa dentro ai nostri sguardi e passo dopo passo sfoglio i miei ricordi

e torni .......

non c'è via di scampo e porti remore, rimangon favole tra mille lettere,

regali e frivole parole del tuo sapore intrise spese in circostanze inutili trascorsi di un rapporto costruito su fondamenta fragili e se pensi che ora non stai con me, tutto ciò che abbiamo detto erano nuvole

 

 

 

 e basta non mi importa con chi stai vorrei sfiorare il tuo volto adesso che è finita ormai, piove silenzio tra noi io .

VORREI SAPERE KI SEI....

.......tra i ricordi cerco una ragione per riuscire a stare meglio ma poi

ogni notte tu la passi con lui e ora non so più chi sei Io non capisco,

..... spero si meriti quella tua pelle calda come sabbia di una spiaggia, mi fa rabbia che abbia le tue labbra, e non ci posso fare niente

 resto distante,

dondolante su una cassa e un rullante,

 c'è troppa gente vorrei parlarti come un tempo,

 legati dentro, isolati in quel silenzio,

 ma fermo guardo un sogno non più mio che sta svanendo e penso......VORREI SAPERE CHI SEI....

 

 quando nn mi vedi alza lo sguardo....sn qui....cercami.....

 

....forse è tutto inutile

16 gennaio 2009 ore 19:52 segnala
Io non sò quello che farò
però'
lascerò
parole per te e ti penserò 
se troverò
LE FRASI TI SCRIVERO’CIO’ CHE NON TI HO DETTO MAI
RICORDA CHE
SE CHIUDI GLI OCCHI ORA MI VERDRAI
RIVIVRAI
QUEL MOMENTO
MARE CIELO SPIAGGIA STELLE
IO E TE PER ORE A FAR L’AMORE ACCAREZZATI DALLO IODIO
A NOTTE FONDA
FINO ALL’ALBA
COLAZIONE AL PRIMO BAR
E’ UN NUOVO GIORNO IN SPIAGGIA
L’EBREZZA
DI QUEL BACIO NELL’ACQUA
MA ASCOLTA
LE LABBRA ……
SONO LONTANE E ORMAI  SOLO IL TEMPO
AIUTERA’ A SFUOCARE IL TUO RICORDO
UN RIMPIANTO ..........
MA ORA RIPONGO LA NOSTRA FAVOLA
IN QUESTA CHE SARA’ L’ULTIMA LETTERA... 
VORREI INCONTRARTI MA SO’
CHE NON C’E’ PIU’ TEMPO PER NOI
L’ULTIMA LETTERA E POI
CON LEI MI DIMENTICHERAI
FORSE E’ SBAGLIATO PERO’
DOBBIAMO ARRENDERCI ORMAI
E COME LACRIME SAI
SGORGANO LETTERE CHE SANNO ANCORA DI TE……….
SEMBRA TUTTO LONTANO GIA’
E IL NOSTRO CALDO E’ FINITO ORMAI
DA DOMANI SARAI IN CITTA’
E TI SCORDERAI
CHE C’E’ UN MARE DAVANTI A NOI
DI PROMESSE GRIDATE AL CIELO
MA QUELL’ULTIMO BACIO SAI
ERA PIU’ UN ADDIO
L’INVERNO GUARIRA’
QUEL VUOTO GELIDO
CHE E’ DENTRO TE
UN’ALTRA ESTATE
UN’ALTRA SPIAGGIA E UN NUOVO CUORE SCALDERAI
RICORDA CHE
SE CHIUDI GLI OCCHI MI VEDRAI
CHISSA’ CHE POI ……
MA FORSE E’ TUTTO INUTILE - 
 
MA ADESSO NON MI RIESCO A ILLUDERE
INUTILE
VEDO PICCOLE
LETTERE
CHILOMETRI DI INCHIOSTRO
PROMESSE ADESSO IN BRICIOLE


PAROLE SBIADITE
ILLUSIONI FINITE
EMOZIONI SVANITE

DUE VITE
DIVISE
DAL DESTINO
CHE HA DERISO
DUE PERSONE

IN UN SECONDO
FUORI DA UN SOGNO
SENZA RITORNO
OGNUNO NEL SUO MONDO
RINCORRENDO A FATICA LA PROPIA VITA
PEPITA / E’ FINITA MA….
RICORDA CHE SE CHIUDO GLI OCCHI TI VEDRO’ CHISSA’ CHE POI…… MA FORSE E’ TUTTO INUTILE