Brescia o Marte?

06 aprile 2013 ore 13:36 segnala


900.000.000 milioni di euro per 12,7 km di metropolitana
465.000 euro per ricollocare una statua dal dubbio valore artistico
21.000.000 milioni di euro per un parcheggio sotto il castello

e nel frattempo

Brescia dichiarata terza città europea più inquinata d'europa
Aumento conclamato e statisticamente significativo di patologie tumorali
12 anni di assoluta indifferenza per un caso il cui impatto ambientale ha proporzioni ben più vaste dell' ilva di Taranto
Cromo esavalente trattato come fosse cedrata
Incerenitore praticamente in centro città
Discariche di rifiuti speciali mal gestite e malcontrollate

Previsioni di spesa per la tutela di salute e territorio?
Non pervenute.

E poi vi stupite se vi chiamano MERDE?

Buongiorno e vaffanculo.

http://it.wikipedia.org/wiki/Metropolitana_di_Brescia#Costi
http://www.quibrescia.it/cms/2013/03/21/brescia-il-bigio-dove-non-lo-metto/
http://www.ilgiorno.it/brescia/cronaca/2012/09/30/779602-brescia-parcheggio-sotto-castello-conti-sbagliati.shtml
http://www.ambientebrescia.it/aria.html
http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/31/presadiretta-caffaro-la-fabbrica-che-ha-avvelenato-brescia/547868/
http://www.bresciaoggi.it/stories/dalla_home/493398_gli_ambientalisti_in_loggiarichieste_insulti_alta_tensione/
2137d61f-cbd2-4f2e-8053-abac7bd5220d
« immagine » 900.000.000 milioni di euro per 12,7 km di metropolitana 465.000 euro per ricollocare una statua dal dubbio valore artistico 21.000.000 milioni di euro per un parcheggio sotto il castello e nel frattempo Brescia dichiarata terza città europea più inquinata d'europa Aumento conclama...
Post
06/04/2013 13:36:27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. DisturbedMind 09 aprile 2013 ore 18:08
  2. whitetip 09 aprile 2013 ore 18:13
    Mo me lo segno.
  3. DisturbedMind 09 aprile 2013 ore 18:15
    :) ricordati eh!
  4. DisturbedMind 09 aprile 2013 ore 18:16
    casomai lo dimenticassi!buahahahha
  5. dealma 12 aprile 2013 ore 09:01
    e ricordo che la Gabanelli gabbata presentò l'inceneritore di Brescia come "buona notizia"
  6. whitetip 12 aprile 2013 ore 09:24
    @dealma: non lo ricordavo. Evidentemente avevo già finito di guardare report.
    L'unica buona notizia riferibile all'inceneritore sarebbe quella del suo abbattimento. Solo per citare alcuni dati: i livelli di diossina zona sud di Brescia sono più alti che a Seveso vicino all'icmesa (che cazzo vi aspettavate che uscisse dal camino bruciando plastica?).
    Studio di impatto ambientale riferibile ai primi tre anni di funzionamento (perchè siamo a Brescia, facciamo le cose per bene noi).... peccato che in tre mesi avessimo già bruciato quello che si prevedeva di incenerire in un trienno.
    Ultima chicca: l'inceneritore di Brescia da uno studio americano risulta essere il più efficente d'Europa. Peccato che chi ha valutato sto mostro fosse chi l'ha costruito... (spero vivamente che non sia questa la buona notizia della Gabanelli).
  7. dealma 12 aprile 2013 ore 10:22
    E' una notizia data Report parecchi anni fa, l'inceneritore era stato appena aperto e lanciato sul mercato della propaganda con squilli di tromba e fanfare.
    Si parlava dell'incredibile opportunità di riscaldare non mi ricordo che percentuale di abitazioni della città col calore convogliato dall'inceneritore. Dei fumi si diceva addirittura che non fossero tossici in quanto filtrati.
    Sull'attuale pericolosità per la salute ne ho invece notizie dirette, da persone che vivono proprio sotto il mostro, un quartiere periferico di Bs. Malattie polmonari che non si risolvono.
    La Gabanelli, come ogni giornalista, riceve le notizie e, dopo un controllo (quando il giornalista è serio) diffonde. In quel caso c'era poco da controllare, essendo che l'inceneritore era appena attivato. Perciò è andata sulla fiducia.
    Capita e non me la sento di criticare lei come giornalista (è un lavoro che ho fatto e ne conosco le insidie).
    Magari sarebbe bello che lei ora facesse un servizio sull'inceneritore e citasse l'antica notizia come bufala che le era stata propinata.
  8. whitetip 12 aprile 2013 ore 11:32
    @dealma: Brescia è effettivamente riscaldata dal calore emesso da una centrale simile (vecchia di trent'anni). Peccato che nel 50% dei casi venga fatta funzionare con il carbone. Giuro che non sto scherzando.
  9. dealma 12 aprile 2013 ore 11:33
    Ti credo... e mandare un invito alla Gabanelli di fare una inchiesta? giusto per rettificare e denunciare le false informazioni propinate ai cittadini per fargli digerire l'avvelenamento globale.
  10. dealma 12 aprile 2013 ore 11:49
    senti, se vuoi puoi scrivere un post sull'argomento da mettere su speakers.corner.
    E' un profilo qui su chatta in cui io e un gruppo di altri utenti gestiamo un blog comune in cui può pubblicare chiunque dei pezzi di attualità, approfonditi e che hanno lo scopo di stimolare il confronto su argomenti di interesse.
    Se ti va puoi partecipare. Dacci un occhio, dai, poi decidi.
    http://www.chatta.it/community/speakers.corner/default.aspx
  11. whitetip 12 aprile 2013 ore 12:07
    Grazie.
    Appena trovo il tempo ci butto l'occhio.
  12. dealma 12 aprile 2013 ore 12:30
    ok. ciao!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.