Per Francesca

12 settembre 2012 ore 11:43 segnala
Non conoscevo Francesca. Non ricordo di averla mai ascoltata in radio o intravista in tv, almeno fino al punto di ricordarne il nome.
Fino a ieri, fino al momento di leggere quei titoli sui giornali e sui siti, con quelle foto che ritraggono una donna sorridente, espressiva e gagliardamente sorridente.
Il contrasto tra quelle foto ed il racconto della sua fine è stato molto forte.
Pensare ad una persona, una donna, che in una notte di settembre che si portava al giorno del suo compleanno, nella solitudine di una strada solitaria si getta da un ponte sulla ferrovia fa stringere il cuore.
Una fine sofferta e pensata, ma forse troppo inaspettata per chi appartiene ad un mondo dove le capacità comunicative e di relazione sembrano ancorare alla vita in modo più fermo e sicuro.
Invece no, in lei c'era quel pensiero sottile che la fragilità interiore fa affiorare e che porta al confine estremo della scelta più importante e definitiva.
Fa paura arrivare a quella soglia, fa tremare i polsi la determinazione di chi la supera gettandosi nel mistero della morte, considerata più accettabile di una vita forse troppo pesante e difficile da sostenere con le proprio sole forze. Con la propria gracile umanità.
Non ci sono parole da dire, commenti da fare se non rispettare le vittime degli tsunami silenziosi che si abbattono sull'anima, sconvolgendola.
Solo un pensiero e un bacio per Francesca, ovunque sia.
d17932e5-abd9-4528-a9d8-a73248f8bf57
Non conoscevo Francesca. Non ricordo di averla mai ascoltata in radio o intravista in tv, almeno fino al punto di ricordarne il nome. Fino a ieri, fino al momento di leggere quei titoli sui giornali e sui siti, con quelle foto che ritraggono una donna sorridente, espressiva e gagliardamente...
Post
12/09/2012 11:43:44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. violafata 13 settembre 2012 ore 13:56
    No Win... ci sarebbero troppe cose da dire... per questo meglio nn commentare.
    Mi unisco al tuo pensiero a Francesca!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.