fabrizio moro

13 maggio 2008 ore 21:51 segnala
                               Amando le donne

 

 

Amando le donne
c'è chi va piano nell'amore
per dimostrare l'affetto
magari rimane senza parole
Amando le donne
ci si va incontro con un piano perfetto
per dimostrare chi sei
o per finirci dritto dritto nel letto

Amando le donne
si fanno mille chilometri
per dire "Ciao, come stai? Come va?
passavo di qua per caso..."

Voglio un brivido... brivido
o almeno un bacio di traverso
un bacio minimo... minimo
trovare il sorriso che si è perso
e per un attimo... attimo
sdraiarmi ed abbracciarmi con qualcuno
sotto un cielo lucido... lucido
mi guardo intorno ma non vedo mai nessuno
non c'è nessuno...
è mai possibile che non c'è mai nessuno?

Amando le donne
penso che tutto sia molto più dolce
perfino ferirsi... inciampare...
insomma farsi del male...

Ah, amo le donne
anche quelle,
quelle che si fanno aspettare
o le donne veloci, che non si voltano mai
e che non riesco a guardare

Amo le donne
soprattutto le donne bambine
che non si capisce mai niente
gli vorrei bene lo stesso
anche quelle cretine

Voglio un brivido... brivido
o almeno un bacio di traverso
un bacio minimo... minimo
trovare il sorriso che si è perso
e per un attimo... attimo
sdraiarmi ed abbracciarmi con qualcuno
sotto un cielo lucido... lucido
mi guardo intorno ma non vedo mai nessuno
non c'è nessuno...
è mai possibile che non c'è mai nessuno?

Voglio un brivido... brivido
brivido... brivido
brivido... brivido
brivido... brivido

michele zarrillo

13 maggio 2008 ore 21:51 segnala
                              

                               Ad un uomo da me

 

Quando penso a tutto quel che c’é
ad un uomo da me…ad un uomo da me
il dolore l’odio la pazzia
la paura di te…ad un uomo da me
io mi ricordo il profumo di un mondo
che da bambino inseguivo e che poi svanì
senza dirci perché
fa che ogni santo ritrovi il suo uomo
e una carezza disarmi la mano che
si difende da te
che sei…così simile a me
quando penso al debito che c’è
nei confronti di chi non ha niente per sé
sotto questo cielo sento che
non c’e’ pace finché sei ad un uomo da me
io mi ricordo il profumo di un mondo
che da bambino cantavo e che poi svanì
senza dirmi perché
fa che ogni fiore ritrovi il suo ramo
che questo amore non sia stato invano e che
lo divida con te
che sei…ad un uomo da me
oltre i pianeti di vite lontane
il cammino degli uomini va
ma non so dirti perché il passo più breve non c’é
…tra di noi…tra di noi
fa che ogni santo ritrovi il suo uomo
e una carezza disarmi la mano che
si difende da te
che sei…così simile a me
…sei qui
…ad un uomo da me

avrai

04 novembre 2007 ore 17:55 segnala
Avrai sorrisi sul tuo viso  come ad agosto grilli e stelle
storie fotografate dentro un album rilegato in pelle
tuoni di aerei supersonici che fanno alzar la testa
e il buio all'alba che si fa d'argento alla finestra
avrai un telefono vicino che vuol dire gia' aspettare
schiuma di cavalloni pazzi che s'inseguono nel mare
e pantaloni bianchi da tirare fuori che e' gia' estate
un treno per l'America senza piu' fermate
avrai due lacrime piu' dolci da seccare
un sole che si uccide e pescatori di telline
e neve di montagne e pioggia di colline
avrai un legnetto di cremino da succhiare
avrai una donna acerba e un giovane dolore
viali di foglie in fiamme ad incendiarti il cuore
avrai una sedia per posarti e ore vuote come uova di cioccolato
ed un amico che ti avra' deluso tradito ingannato
Avri Avrai Avrai il tuo tempo per andar lontano
camminerai dimenticando
ti fermerai sognando
Avrai Avrai Avrai la stessa mia triste speranza
e sentirai di non avere amato mai abbastanza
se amore amore avrai avrai parole nuove da cercare quando viene sera
e cento ponti da passare e far suonare la ringhiera
la prima sigaretta che ti fuma in bocca un po' di tosse
Natale di agrifoglio e candeline rosse
avrai un lavoro da sudare
mattini fradici di brividi e rugiada
giochi elettronice sassi per la strada
avrai ricordi di ombrelloni e chiavi da scordare
avrai carezze per parlare con i cani
e sara' sempre di domenica domani
e avrai discorsi dentro
e mani che frugano le tasche della vita
ed una radio per sentire che la guerra e' finita
Avrai Avrai Avrai il tuo tempo per andar lontano
camminerai dimenticando ti fermerai sognando
Avrai Avrai Avrai la stessa mia triste speranza
e sentirai di non avere amato mai abbastanza
se amore amore amore avrai

VIVO MORTO O X

23 settembre 2007 ore 12:09 segnala

Nato da un sospiro o da un temporale
l'ostetrica ti batte non ti chiede "come va?"
 bè, benvenuto qui, fra luce e confusione
e nessuno che t'ha chiesto se volevi,
se volevi uscir di la' la'
T'han detto cos'e' bene
e t'han spiegato il male.
"Si sappia regolare:
prima o poi c'e' l'aldilà".
Guardare e non toccare
guardere ed ingoiare
e sei un po' nervoso
ed un motivo ci sara'.


Vivo morto o ics
vivo morto o ics
vivo morto, vivo morto
vivo morto o ics.
Fa una croce qui,
firmati cosi'
vivo morto, vivo morto
vivo morto o ics

E te lo porti dentro
quel vecchio professore
che ti ha rubato tempo
con la sua mediocrita'.
E puntano al tuo tempo
e a alcuni sissignore
e perfino un giuramento
e un anno di tua proprieta'

Vivo morto o ics
vivo morto o ics
vivo morto, vivo morto
vivo morto o ics.
Siamo sempre qui,

come cosa chi?
vivo morto, vivo morto
vivo morto o ics

Aaa-lla faccia
di chi t'ha visto ics  ics

Aaa-lla faccia
di chi ti pensa    ics

Aaa-lla faccia
di chi ti vuole...

T'han detto ce c'e' posto
per chi sa stare a posto
il posto tele accesa
e la casetta in Canada.
Il sabato la spesa
e il giorno dopo in chiesa
e sei un po' nervoso
ed un motivo ci sara'


Vivo morto o ics
vivo morto o ics
vivo morto, vivo morto
vivo morto o ics.

Fa una croce qui,
firmati cosi'
vivo morto, vivo morto
vivo morto o ics


Aaa-lla faccia
di chi t'ha visto ics  ics

Aaa-lla faccia
di chi ti vuole    ics

Aaa-lla faccia
di chi ti pensa...

                        
La la la la la la la la le ro                        
La la la la la la la la le ro                           
La la la la la la la la le ro                            

Vivo morto o ics             

ics


 

ogni volta

06 settembre 2007 ore 14:15 segnala

Ogni volta che parlo di te
Tu fai parte o non parte di me
Ogni volta che piango per te
Tu fai parte o non parte di noi

E mille nuovi amori cercherò
Per non amarti più
Ma mai nessuno al mondo sarai tu

Questa notte la passi con lui
Ma ogni cosa ti parla di noi
Ogni frase ogni gesto che fai
È già stato vissuto da noi

Chiudi gli occhi e pensi che
Le sue mani la sua pelle, no
Non sono me

Ma ogni volta che parli di me
Faccio parte o non parte di te
Ogni volta che piangi per me
Faccio parte o non parte di noi

A tutti i nostri amici tu dirai
Di non amarmi più
Ma solo io saprò a chi pensi tu

Voglio te, voglio te, voglio te
Perché tu, tu fai parte di me
Voglio te, voglio te, voglio te
Fino all'ultimo sguardo
All'ultimo istante
All'ultimo giorno
Ti avrò

una donna così

12 agosto 2007 ore 19:33 segnala
Senza tutto quel trucco che ti sporca la faccia
che ti fa un po' distratta
ti preferisco sai
e con quel vestito
mi fai impazzire
e non venirmi vicino se no mi giro di scatto
quasi fossi un bambino
con la paura che
tu possa leggermi in faccia
innamorato di te.
E poi sei bella,
Dio se sei bella,
sei tanto bella che neanche tu lo sai. Eh!
Una donna senza inibizioni
senza fili di padroni
gli occhi un poco lucidi sei bella.
Persa dietro a quegli occhiali
grandi e grossi come due fanali
gli occhi sempre lucidi sei bella
perché una donna
una donna una donna così
forse ingenua ma bella
mi piace la voglio la voglio così.
Perché sei bella sei bella
sei bella così
una donna e che donna
la voglio così.
Guarda come cammini senti quello che dici
sembri proprio un'attrice
e tu nemmeno lo sai
che sei protagonista
di tutti i gesti tuoi
io che non so mai che fare io che non so cosa dire
io che non sono un attore
ma che ci provo semmai
di stare nel tuo film
io non mi stancherei mai.
E poi sei bella,
Dio se sei bella,
sei tanto bella che neanche tu lo sai.
Una donna senza inibizioni
senza fili di padroni
gli occhi un poco lucidi sei bella.
Persa dietro a quegli occhiali
grandi e grossi come due fanali
gli occhi sempre lucidi sei bella
perché una donna
una donna una donna così
forse ingenua ma bella
mi piace la voglio la voglio così.
Perché sei bella sei bella
tu sei bella così
una donna e che donna
ti voglio così.
Na na na na na na....

la favola mia

07 agosto 2007 ore 15:00 segnala
ogni giorno
racconto
la favola mia
la racconto ogni
giorno
chiunque tu sia
e mi vesto di
sogno per
darti se vuoi
l'illusione
di un bimbo
che gioca agli
eroi
queste luci impazzite
si accendono e tu
cambi faccia ogni
sera
ma sei
sempre tu
sei quell'uomo
che viene a
cercare l'oblio
la poesia che
ti vendo
di cui sono il
dio
dietro questa
maschera
c'e' un uomo e
tu lo sai
l'uomo d'una
strada
che e' la stessa
che tu fai
e mi trucco perche'
la vita mia
non mi riconosca e
vada via
batte il cuore
d'ogni giorno
e' un'esperienza in piu'
la mia vita e'
nella stessa
direzione
tu...
e mi vesto da
re perche' tu sia
tu sia il re
di una notte
di magia
con un gesto
trasformo la
nuda realta'
poche stelle
di carta
il tuo
cielo ecco qua
ed inventa te
stesso la
musica mia
e dimentichi il
mondo
con la sua
follia...
tutto quello
che c'e' fuori
rimane dov' e'
tu sorridi,
tu piangi,
tu canti con me
forse torni
bambino e una
lacrima va
sopra a questo
costume
che a pelle
mi sta...
dietro questa
maschera
c'e' un uomo e
tu lo sai
con le gioie,
le amarezze
ed i problemi
suoi
e mi trucco perche'
la vita mia
non mi riconosca e
vada via
batte il cuore
d'ogni giorno
e' un' esperienza in piu'
la mia vita e'
nella stessa
direzione
tu...
e mi vesto da
re perche' tu sia
tu sia il re
di una notte
di magia
dietro questa
maschera
lo sai ci
sono no io
io che cerco
quel che voglio
lo sa solo dio
ed ogni volta
nascero'
ed ogni volta
moriro'
per questa
favola che e' mia
nai nai nai
na na...
vieni ti porto
nella favola mia
nai nai nai na na...
'

ACQUA E SAPONE (STADIO E VASCO)

06 agosto 2007 ore 22:01 segnala

ACQUA E SAPONE (STADIO E VASCO)

e' strepitosa
donna bambina
donna vedrai
bambina se
lo sai
meravigliosa
stramaliziosa
vieni e vedrai
che cosa
sentirai
una donna
lo sa
sa gia'
come e'
ogni uomo
sa come si fa
una donna
non ha
piu' bisogno
di prove
piu' malizia
non ha
prendi una donna
rendila bella
tu credi che si
ricordi di te
non c'e' una donna
che ti perdona
se tu la rendi
piu' importante
di te
una donna
lo sa
sa gia'
cosa ha
ogni uomo
sa come si fa
una donna
non ha
piu' rispetto
di te se e'
sicura di se
oh oh eh
oh oh eh
oh oh eh oh oh
oh oh eh
oh oh eh
oh oh eh oh oh
oh oh eh
oh oh eh
oh oh eh oh oh
oh oh eh
oh oh eh
oh oh eh oh oh
di notte poi
si trucca lo sai
e tutta la citta'
impazzisce
ormai si parla
solo di lei
della bambina
che stupisce
e' strepitosa
donna bambina
donna vedrai
bambina se
lo sai
meravigliosa
stramaliziosa
vieni e vedrai
che cosa
sentirai
una donna
lo sa
sa gia'
come e'
ogni uomo
sa come si fa
una donna
non ha
piu' rispetto
di te se e'
sicura di se
oh oh eh
oh oh eh
oh oh eh oh oh
oh oh eh
oh oh eh
oh oh eh oh oh
di notte poi
si trucca lo sai
e tutta la citta'
impazzisce
ormai si parla
solo di lei
della bambina
che stupisce
stupisce con
la semplicita'
di una malizia
che non nasce
non nasce
dalla volgarita'
ma da una
adolescenza
che fiorisce

ditemi voi il perchè

05 agosto 2007 ore 18:26 segnala

ieri sera sn andato a ostia cn amici.... eravamo 2 auto, la mia e quella d andrea.... tornati da ostia alle 2e30 siamo andati a prendere un cornettino.... mangiato il cornettino subito alla ricerca d una fontanella... la vedo, giro, cm và a svoltare il mio amico un demente cn una punto gli taglia la strada poi s attacca al sedere della macchina e s mette a lampeggiare. lo faccio passare e m accosto perchè vedo una fontanella. nel frattempo è arrivato anche andrea. vedo che quei tipi d prima s fermano poco più giù e nn erano affatto sobri. dato che eravamo 9 persone che avevano passato una bella serata,  rimetto la prima e riparto. poco dopo troviamo un'altra fontanella in una piazzola. c fermiamo e dp neanche 5 minuti sentiamo delle urla... i coglioni della punto stavano litigando cn un'altro gruppo d ragazzi... alcuni d questi sn stati puntati dalla vettura d quei pazzi.... poi, per loro fortuna, i ragazzi sn arrivati vicino a noi. e quelli della punto vedendo una quantità d ragazzi superiore alla loro sn andati via. la mia domanda è una sola ma perchè esiste gente che vive sl ed escusivamente per rompere i coglioni a altri?

 

 

m manchi

01 agosto 2007 ore 19:07 segnala

sardegna mia quest'anno è andato così nn ci vediamo ma, se riesco, scappo a natale perchè nn posso fare a meno di te e della tua gente. comunque i miei pochi gg d vacanza li vado a trascorrere nelle marche in un campeggio..... nn è la stessa cosa d andare nella mia casetta sarda ma costa la metà e impiego la metà del tempo per arrivarci. cmq sn quasi sicuro che m troverò benissimo anche lì nelle marche. e se così nn fosse m sposterò ancora più al nord.

ps sardegna m manchiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii