Non saremo che un sogno di vento

29 settembre 2022 ore 07:37 segnala
Non saremo che un sogno di vento
partorito da una notte d'estate,
sudore di stelle su un plenilunio
che ruba alle nostre lingue audaci parole.
Saremo schiuma di oceano in tempesta,
orme di nudi piedi che si rincorrono sulla sabbia
per poi congiungersi in una sola traccia di corpi uniti.
Serberemo sulle labbra il sapore di un bacio
rubato ad un istante perfetto fra tanti momenti imperfetti
e non avremo che gomene recise a testimoniare
il naufragio della nostra ragione.
Finanche quando saremo ombre fra tante altre ombre,
e la mia pelle non avrà più l'odore delle tue carezze
ed il tuo petto avrà dimenticato la rosa del mio respiro,
continueremo ad essere un sogno selvaggio
che corre nei boschi tetri della memoria.

d2e92faa-fb70-4637-9042-9aad7b06f13b
Non saremo che un sogno di vento partorito da una notte d'estate, sudore di stelle su un plenilunio che ruba alle nostre lingue audaci parole. Saremo schiuma di oceano in tempesta, orme di nudi piedi che si rincorrono sulla sabbia per poi congiungersi in una sola traccia di corpi uniti. Serberemo...
Post
29/09/2022 07:37:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

ELETTROCUZIONE DI UN'ANIMA INFATUATA

27 settembre 2022 ore 09:43 segnala
La mia morte cavalca un fulmine.
Sono l'eco di una scintilla,
un attimo scandito dal piombo di respiri affannati,
un naufrago che brancola nell'apnea di un passato
dove ti stringo ancora per mano.
Tra un istante apparterrò alle tenebre eterne,
forse troverò solo una manciata di polvere
su cui scolpire il ricordo del tuo volto,
forse dimenticherò i tiepidi petali delle tue carezze
sulle mie fredde lacrime
e tutto si esaurirà in un buio improvviso e atono.
Ma tu sei ancora qui, adesso,
più viva e dolce e dolorosa che mai.
Sei più potente di questa morte che arriva ineluttabile,
più profonda di questo abisso in cui affondo.
Sei più forte di questa tempesta
che incombe immobile nel mio sangue
ed io chiudo gli occhi per custodirti in questo buio istantaneo.
Chiudo gli occhi...
e ci sei ancora tu...

be66f3bb-5dce-4f54-a361-bf260100a837
La mia morte cavalca un fulmine. Sono l'eco di una scintilla, un attimo scandito dal piombo di respiri affannati, un naufrago che brancola nell'apnea di un passato dove ti stringo ancora per mano. Tra un istante apparterrò alle tenebre eterne, forse troverò solo una manciata di polvere su cui...
Post
27/09/2022 09:43:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

A te va l'insonnia del mio sangue

25 settembre 2022 ore 21:07 segnala
A te va l'insonnia del mio sangue,
la fame del mio desiderio che piega la carne
con audaci dita.
A te vanno tutte le lacrime
che feroci parlano al cuore,
il bianco delle mie paure
che ti legano a spietate distanze
dove i respiri vorrebbero toccarsi
ma trovano soltanto l'apnea dell'assenza.
All'uragano del tuo sguardo donerei l'anima,
anche solo per possedere macerie
che raccontino la tua presenza.

b51bd42e-e11e-4e3e-bf47-e3e9e69b97a7
A te va l'insonnia del mio sangue, la fame del mio desiderio che piega la carne con audaci dita. A te vanno tutte le lacrime che feroci parlano al cuore, il bianco delle mie paure che ti legano a spietate distanze dove i respiri vorrebbero toccarsi ma trovano soltanto l'apnea...
Post
25/09/2022 21:07:49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

MINCONIA

24 settembre 2022 ore 07:45 segnala
Malinconia,
sogno di zagara e vento
che relega il cuore in sfocate lontananze,
giallo di antiche fotografie
che sfuggono dalle mani in una scia d'agrodolce autunno.
Pensiero
che ripone un sorriso di vaniglia
sul vetro della memoria,
furtivo come una carezza
che visita gli angoli nascosti del silenzio.
Malinconia,
parola audace che mi rende polline smarrito
nei boschi del ricordo,
potente nel tempo,
profonda come un mistero che danza con gli attimi.

4cf82632-feb7-4f51-a95a-ebb9d858efc6
Malinconia, sogno di zagara e vento che relega il cuore in sfocate lontananze, giallo di antiche fotografie che sfuggono dalle mani in una scia d'agrodolce autunno. Pensiero che ripone un sorriso di vaniglia sul vetro della memoria, furtivo come una carezza che visita gli angoli nascosti del...
Post
24/09/2022 07:45:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

TRA LA MIA CARNE E IL MIO SANGUE

22 settembre 2022 ore 07:36 segnala
Tra la mia carne e il nulla
corre solo il tuo silenzio,
come una mano che miete ricordi,
viole fredde toccate dal pianto,
attimi… attimi.
E sento la lama del tuo respiro nella mente,
la mia morte sulla tua bocca,
lacrima bevuta, animale assetato.
Sento la radice del tuo dolore
che si bagna del mio cuore,
spasmo di corpi, battito sconfitto.
Tra la mia carne e il nulla
resto soltanto io, con te,
e il nostro sangue che si cerca,
rosso tormento, violenza e amarena
sulla lingua, sulla pelle.

113fb3d1-11bc-4ec8-9c67-d7bb22a85b2d
Tra la mia carne e il nulla corre solo il tuo silenzio, come una mano che miete ricordi, viole fredde toccate dal pianto, attimi… attimi. E sento la lama del tuo respiro nella mente, la mia morte sulla tua bocca, lacrima bevuta, animale assetato. Sento la radice del tuo dolore che si bagna del mio...
Post
22/09/2022 07:36:38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

MARE AMARO

21 settembre 2022 ore 12:36 segnala
Vienimi sul cuore,
oltre questi confini su cui s'infrangono le parole,
carezze di desiderio che sfogliano pagine nascoste nella pelle.
Ti guardo
e confondo il tuo volto in una lacrima,
come fossi un ricordo che non muore,
un bacio che sporca di rossetto la luna
e bagna la notte di odore e tempesta.
Passa il tempo e ci nascondiamo dietro ombre
che profumano di rimpianto o di rimorso,
e tu sei un'onda lunga che porta via il mio sangue,
ed io sono salsedine che resta sulle tue labbra.

c424a80b-d57f-41c2-a0b1-84a0b3b80bd2
Vienimi sul cuore, oltre questi confini su cui s'infrangono le parole, carezze di desiderio che sfogliano pagine nascoste nella pelle. Ti guardo e confondo il tuo volto in una lacrima, come fossi un ricordo che non muore, un bacio che sporca di rossetto la luna e bagna la notte di odore e...
Post
21/09/2022 12:36:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    6

FAVOLE NERE

19 settembre 2022 ore 19:54 segnala
Ricordami le favole nere dell'adolescenza
e gli inferni costruiti dalla polvere
delle illusioni infrante,
quando abbiamo dimenticato certi sogni
e la notte ha iniziato a cantarci poesie inverse.
Un tempo affondavamo il viso
dentro carezze che rapivano il cuore
e ci scambiavamo sguardi come promesse
scritte sul ghiaccio dell'alba.
Un tempo eravamo sangue e furia
sull'oro dei giorni,
cacciatori di attimi, più alti della morte.
Ricordami il sussurro delle cose perse
e l'alchimia delle parole
con le quali costruivamo torri invisibili
per l'anima,
figli di un'eternità incomprensibile,
ardori consumati da lacrime ignoranti.
Quando saremo solo vento e metrica assente,
ricordami ancora le favole nere dell'adolescenza.

e6ea76cb-f339-4b95-9608-ed8ead346084
Ricordami le favole nere dell'adolescenza e gli inferni costruiti dalla polvere delle illusioni infrante, quando abbiamo dimenticato certi sogni e la notte ha iniziato a cantarci poesie inverse. Un tempo affondavamo il viso dentro carezze che rapivano il cuore e ci scambiavamo sguardi come...
Post
19/09/2022 19:54:45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

ENIGMA

18 settembre 2022 ore 09:05 segnala
Dove sono quei tuoi respiri
su cui la mia anima camminava?
Li ho bevuti nell'insonnia delle notti,
mentre mi scivolavi sulla pelle
come una goccia di freddo sudore
e ad occhi chiusi affamavo la mia carne
col tuo nome.
Chi racconta alla tempesta
questo desiderio delle tue mani
che cresce ardendo?
Ho smarrito il fuoco sulla tua lingua
mentre incedevi selvaggia fra i miei pensieri,
mentre ti facevo mia
e in bocca avevo il sapore del vento.

7bc20342-0344-4ebe-9f9d-ef17eb054989
Dove sono quei tuoi respiri su cui la mia anima camminava? Li ho bevuti nell'insonnia delle notti, mentre mi scivolavi sulla pelle come una goccia di freddo sudore e ad occhi chiusi affamavo la mia carne col tuo nome. Chi racconta alla tempesta questo desiderio delle tue mani che cresce ardendo? Ho...
Post
18/09/2022 09:05:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    3

MIELE DI OMBRE

16 settembre 2022 ore 07:33 segnala
Miele di ombre,
i tuoi occhi che toccano l'anima
come una fredda notte morsa da roghi,
le tue labbra che scivolano sulla pelle
come tiepide lacrime piante da un angelo perverso.
Voglio essere toccato dal fiore di un'ossessione,
la fredda rosa del tuo sesso dove si struggono
i demoni della mia mente.
Voglio perdere il mio sangue sulla linea della tua schiena,
acciaio lavorato dalla tempesta per le mie angosce d'amante,
terra di nessuno dove il cuore si asseta di sospiri.
Così resto a contare ore buie.
Vesto il mio nudo corpo con catene di tempo crudele
che scandiscono l'incedere dei tuoi nudi piedi.
Miele di ombre,
i tuoi respiri come dolci ferite sul mio silenzio.

1fc83966-1f14-44a1-be6b-288e86ee5874
Miele di ombre, i tuoi occhi che toccano l'anima come una fredda notte morsa da roghi, le tue labbra che scivolano sulla pelle come tiepide lacrime piante da un angelo perverso. Voglio essere toccato dal fiore di un'ossessione, la fredda rosa del tuo sesso dove si struggono i demoni della mia...
Post
16/09/2022 07:33:44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

TECHNO-SAMSARA

14 settembre 2022 ore 20:15 segnala
Orge catodiche
per amori vintage che hanno perso il sapore dell'anima.
Certi sguardi raccontano baccanali d'autore
dove il cuore è consacrato al girotondo di satiri meccanici.
Cosa ci illudiamo di trovare nel paradiso biochimico di un bacio?
Non c'è alcuna salvezza in queste carezze ladre di sospiri.
Le lacrime sono autostrade battute dal tachimetro di sentimenti traditi,
i sorrisi sono falci di lune ebbre di deliri.
Sono ossimori personali le dolcezze che stiamo inseguendo,
cigli che sottendono abissi di velluto
spalancati come bocche che attendono l'orgasmo perfetto.
Siamo sogno e violenza tatuati sulla stessa pelle,
incisi sullo stesso cuore
che batte eterno come le bugie alle quali ci incateniamo.
Siamo schiavi di una stessa gabbia in technicolor
che ci racconta la nostra perdizione.

0ac4fc11-2e6d-4022-a7d2-00aafa9ade3e
Orge catodiche per amori vintage che hanno perso il sapore dell'anima. Certi sguardi raccontano baccanali d'autore dove il cuore è consacrato al girotondo di satiri meccanici. Cosa ci illudiamo di trovare nel paradiso biochimico di un bacio? Non c'è alcuna salvezza in queste carezze ladre di...
Post
14/09/2022 20:15:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment