una sfera

10 luglio 2021 ore 12:28 segnala
Il mondo è una sfera , una sfera senza circonferenza ad i nostri occhi , per come viviamo e come la viviamo ,questa terra non ci rassicura con un curvilineo confine , circonferenze ovunque per ogni centimetro quadro che occupiamo , tante infinite e fuse fra loro a seconda di come ci muoviamo, il mio mondo sarebbe questo lembo di terra fra le formiche indaffarate a trasportare semi e pezzi di foglie secche , di tutto purchè sia secco e giallo , sarei volentieri un insetto che cerca chissà cosa fra gli impennati getti di una pianta d'insalata che va in fiore , sarei la crepa sulle terra secca che cresce in attesa d'un temporale , sarei qualunque cosa sotto il cielo d'estate , qualunque cosa che non faccia rumore , che non prevarichi e sfrutti e che viva con la sola gioia di fiorire.
90220c93-ec7d-4225-ba37-cd8822d1beb9
Il mondo è una sfera , una sfera senza circonferenza ad i nostri occhi , per come viviamo e come la viviamo ,questa terra non ci rassicura con un curvilineo confine , circonferenze ovunque per ogni centimetro quadro che occupiamo , tante infinite e fuse fra loro a seconda di come ci muoviamo, il...
Post
10/07/2021 12:28:38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

rette quasi parallele

03 luglio 2021 ore 17:45 segnala
Immaginando una vita lontana , luoghi diversi e climi che non immagini , le vite delle altre persone , la tua vita , nel tuo fare quotidiano si innesta così un'altra fase di spazio e tempo , come a materializzare atomi di altro luogo sotto i tuoi passi , nelle tue mani senti e ti pare di toccare quell'acqua che non finisce mai di scendere , fra l'essere e il non essere, bagna la terra secca quasi arsa da un sole inquietante , si son seduto per terra e respiro la solita mia aria , familiare invade i polmoni , ed io ti scrivo perchè non saprei non farlo .
a5f97898-406b-4c75-944a-b6cf7f576a7c
Immaginando una vita lontana , luoghi diversi e climi che non immagini , le vite delle altre persone , la tua vita , nel tuo fare quotidiano si innesta così un'altra fase di spazio e tempo , come a materializzare atomi di altro luogo sotto i tuoi passi , nelle tue mani senti e ti pare di toccare...
Post
03/07/2021 17:45:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

il bosco dei melograni

21 giugno 2021 ore 10:26 segnala
Il bosco dei melograni lo vedi da lontano , d'inverno è brullo e scuro , davvero sembrano dita scheletriche verso il cielo , ora è bellissimo , le piccole foglie sono di un verde intenso ma non troppo scuro ed i fiori rossi sembrano stelle nel cielo , un cielo particolare e stelle ad esso adatte , vorresti entrarci di corsa come a rinascere , vorresti sedere al suo centro e guardare in alto i piccoli spiragli di luce che sono lame nell'ombra , le api ed i bombi sembrano volerti parlare , tu in estase che ascolti.
Nel bosco dei melograni non puoi entrare giacchè le spine ti dissanguerebbero , non puoi camminare li dentro perchè la vegetazione è fitta ed i rami irti, quei fiori rossi cosi belli non li puoi annusare , hanno un profumo non adatto a noi , il bosco dei melograni non c'è.
Guardo da lontano il bosco dei melograni e con la mente spesso son li , seduto nel centro e guardo in alto.
425da866-b8ed-4487-9427-544475971e2c
Il bosco dei melograni lo vedi da lontano , d'inverno è brullo e scuro , davvero sembrano dita scheletriche verso il cielo , ora è bellissimo , le piccole foglie sono di un verde intenso ma non troppo scuro ed i fiori rossi sembrano stelle nel cielo , un cielo particolare e stelle ad esso adatte ,...
Post
21/06/2021 10:26:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    4

sponde

20 giugno 2021 ore 11:23 segnala
Nel caldo e nell'aria ferma , quando non c'è vento e la calura insiste ,le nuvole non hanno forma , sono una distesa immobile e leggera , sono la cappa fra noi ed il cielo , senza forma ed immaginazione , sulle sponde dell'oceano c'è sempre vento , anche lì le nuvole non hanno forma , cambiano proporzioni così velocemente che l'occhio ed il cervello non fanno in tempo a costruirci sopra un oggetto , condizioni opposte e sensazioni uguali guardando il cielo a cercare qualcosa , nella calma piatta e nel moto incessante non vedi le facce ed i cavalli , non distingui i monti od un naso , perciò l'immaginazione vive e radica nelle stagioni di mezzo , dove il vento a volte tira forte ed a volte si placa e da modo a tutte le menti di riposare ed immaginare , sarebbe bastato dirlo , poi si e con un pò di malinconia sarei stato sull'altra sponda del fiume , per i fatti miei e le mie malinconie , che sono buone , che mi aiutano a vivere.
fee744a0-3fcf-4e22-982a-4a74189bada0
Nel caldo e nell'aria ferma , quando non c'è vento e la calura insiste ,le nuvole non hanno forma , sono una distesa immobile e leggera , sono la cappa fra noi ed il cielo , senza forma ed immaginazione , sulle sponde dell'oceano c'è sempre vento , anche lì le nuvole non hanno forma , cambiano...
Post
20/06/2021 11:23:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

domenica

06 giugno 2021 ore 17:44 segnala
L'erba ha cambiato colore , messaggera dell'estate ha un verde che non grida più , il giallo s'insinua senza farsi vedere , se lo cerchi non lo vedi ma senti che c'è , è cambiato lo sfondo senza capire cosa , ti sforzi a cercare la differenza , anche lei c'è ma non la trovi , nella transizione fra le stagioni si vive sospesi , tanto più cerchi di cogliere gli impercettibili segni del cambiamento tanto meno li vedi , così partendo in piedi fra l'erba verde ed alta fino alle ginocchia ti ritrovi seduto fra le stoppie gialle ed una spiga secca in bocca , domenica ,con lo stesso pensiero ed in sottofondo la radio.
3e732334-a458-4008-8d3b-3623996ef8b4
L'erba ha cambiato colore , messaggera dell'estate ha un verde che non grida più , il giallo s'insinua senza farsi vedere , se lo cerchi non lo vedi ma senti che c'è , è cambiato lo sfondo senza capire cosa , ti sforzi a cercare la differenza , anche lei c'è ma non la trovi , nella transizione fra...
Post
06/06/2021 17:44:44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

bagliori

03 giugno 2021 ore 09:13 segnala
Dove non arrivano le voci vanno i pensieri , non parlo dei suoni che escono da apparati elettronici , suoni trasmessi e ricevuti come parole nel buio , vorrei dire del parlare quello vero dove ogni parola è qualificata da un espressione del volto e degli occhi , sguardi ed occhi che guardano in terra , altri che si spalancano come attoniti al suono di una parola , dove questo tipo di comunicazione non può arrivare a sostituirla c'è solo il pensiero , paradossalmente col pensiero più la distanza è ampia e tanto più lui si rafforza , unico mezzo trasmissivo aumenta in maniera quadratica rispetto alla distanza anzichè diminuire , per questo mi godo la partenza e l'involarsi di certi pensieri , ne vedo gli strali e le traiettorie , capto i loro echi e sono felice.
1d99dc8f-07b1-4034-af35-3818f1bf3d9b
Dove non arrivano le voci vanno i pensieri , non parlo dei suoni che escono da apparati elettronici , suoni trasmessi e ricevuti come parole nel buio , vorrei dire del parlare quello vero dove ogni parola è qualificata da un espressione del volto e degli occhi , sguardi ed occhi che guardano in...
Post
03/06/2021 09:13:46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

abitudine

19 maggio 2021 ore 09:34 segnala
Spesso al termine "abitudine" viene dato un significato quasi negativo , un degrado della fantasia , così non è , la cosiddetta "forza dell'abitudine" ha una radice ed un significato , ci vuole forza a mantenerla e ci vuole il coraggio di provar dolore per spezzarla , forse dove predomina la fantasia l'abitudine è più apprezzata come cosa speciale , chi la disprezza spesso è carente di sogni e fantasie ,perchè convinto del contrario, ne vive immerso , così mi batte il cuore al solo pensiero di fare un nodo in meno a quella corda che tengo nascosta , che so che c'è , un rosario di saluti e stati d'animo , di pensieri come battiti di ciglia , tu dall'altro capo della corda non lasciarla andare.
d4b72902-917b-4235-a279-966edfcebe24
Spesso al termine "abitudine" viene dato un significato quasi negativo , un degrado della fantasia , così non è , la cosiddetta "forza dell'abitudine" ha una radice ed un significato , ci vuole forza a mantenerla e ci vuole il coraggio di provar dolore per spezzarla , forse dove predomina la...
Post
19/05/2021 09:34:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

nelle mani

12 aprile 2021 ore 08:57 segnala
capita spesso e te ne accorgi solo se ci pensi , cosa stringono le mani , spesso stringono ciò che vorrebbero poter toccare , ciò che è lontano , ciò che occhi sognanti vedono ovunque , guardo le mie mani e nel loro essere ruvide riconosco lo specchio che mi rifllette , gli anni le ferite il lavoro le hanno trasformate , piano ogni giorno , così con la dolcezza di pensieri che attimo dopo attimo scavano la mente e la riempiono di batticuori inaspettati , insperati , si protendono le braccia e si allungano le dita dellle mani a cercar quell'essenza lontana...che sei tu.
cfb5e1b0-472d-4847-bcce-20b5f00ed931
capita spesso e te ne accorgi solo se ci pensi , cosa stringono le mani , spesso stringono ciò che vorrebbero poter toccare , ciò che è lontano , ciò che occhi sognanti vedono ovunque , guardo le mie mani e nel loro essere ruvide riconosco lo specchio che mi rifllette , gli anni le ferite il lavoro...
Post
12/04/2021 08:57:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

una linea

03 aprile 2021 ore 08:53 segnala
Qualunque sia la lunghezza di una linea essa è definita come un insieme infinito di punti , così che la adoperiamo per dividere , dividiamo il tempo fra il prima ed il dopo , costruiamo confini per terra e per mare e le linee ritornano a delimitare qualsiasi cosa ed a costruire contorni , fra le foglie o fra le onde del mare , una linea divide ciò che c'era da quel che c'è , di questo viviamo scanditi da regole fatte di linee , forse è solo comodità , forse è solo un modo per superare i nostri limiti di pensiero che appoggiamo al fluire della natura, confini ipotetici che in realtà non ha , non credo all'esistenza della linea in natura , un pò come il tempo che serve a spiegare un fluire , od un cambiamento altrimenti inspiegabile , non credo , il dubbio è la linea più grande , così come lo è la mancanza di fiducia in ciò che non vedi e non è esplicito , i pensieri ed i sentimenti non hanno linee o confini quando sono veri.
da72cbae-7c7c-4320-a585-f3d73136031c
Qualunque sia la lunghezza di una linea essa è definita come un insieme infinito di punti , così che la adoperiamo per dividere , dividiamo il tempo fra il prima ed il dopo , costruiamo confini per terra e per mare e le linee ritornano a delimitare qualsiasi cosa ed a costruire contorni , fra le...
Post
03/04/2021 08:53:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

le mani

23 marzo 2021 ore 11:39 segnala
Sento improvvisamente qualcosa che entra dal finestrino , finestrini serrati ed io stò leggendo , era un pò che non lo facevo preso da altri pensieri , niente di così grande ma comunque immagina il tempo che occorre alla formica per trasportare una foglia , lo forzo e l'impegno profuso è proporzionale alle sue capacità , è chiaro che se arriva una persona al solo sospirare volano via formica e foglia , così qualcosa d'improvviso mi attira , sono i monti dell'appennino bianchi di neve , man mano che lo sguardo scende dalle cime si vedono steli neri fitti , sono tronchi degli alberi brulli , sembrano tratti di un disegno a china dove il nero da le forme al bianco , quella che entra dal finestrino ed atraversa il vetro potrebbe essere una antiradiazione , qualcosa che deirraggia e porta via il calore , si raffredda il cuore , restano calde le mani , avrebbero dondolato la testa a dissentire se l'avessero avuta , loro abituate a far le cose a ferirsi e continuare non fanno caso alle lacerazioni , le cicatrici sono i loro ricordi , il cuore ferito rallenta e non è più lui , continua a battere per le sue mani e quello strano cervello , continua quasi per dovere .
E' arrivata la primavera ed al di là delle chiaccchiere e delle vacuità sò che quel freddo infine non fà male , serve ad imparare.
6caec57c-afb1-448d-b770-7d8301037bf8
Sento improvvisamente qualcosa che entra dal finestrino , finestrini serrati ed io stò leggendo , era un pò che non lo facevo preso da altri pensieri , niente di così grande ma comunque immagina il tempo che occorre alla formica per trasportare una foglia , lo forzo e l'impegno profuso è...
Post
23/03/2021 11:39:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment